La storia di Atalanta-Empoli

La storia di Atalanta-Empoli

Dopo il pareggio di domenica scorsa contro il Parma, gli azzurri sono impegnati sul campo dell’Atalanta, nel lunch-match di domenica. Come detto, nell’articolo a firma Galli, i precedenti agli “Atleti azzurri d’Italia” sono tutt’altro che incoraggianti; infatti dei 9 precedenti complessivi (dei qual

Commenta per primo!

Dopo il pareggio di domenica scorsa contro il Parma, gli azzurri sono impegnati sul campo dell’Atalanta, nel lunch-match di domenica. Come detto, nell’articolo a firma Galli, i precedenti agli “Atleti azzurri d’Italia” sono tutt’altro che incoraggianti; infatti dei 9 precedenti complessivi (dei quali 5 nella massima serie), sono arrivate 5 sconfitte, 4 pareggi e 1 sola vittoria in occasione dell’ultima partita giocata a Bergamo, che risale al 16 aprile 2011(che vi abbiamo documentato con un video nei giorni scorsi). Le reti segnate dagli orobici sono 12 contro le 6 dell’empoli. Ed ora come nostra consuetudine analizziamo nel dettaglio tutte le sfide giocate fino ad ora.   EmpoliAtalanta_thumb400x275Il primo confronto risale alla stagione 1981-82 con entrambe le formazioni che militavano in terza serie: vinsero i nerazzurri per 1-0 grazie alla rete firmata da Mutti all’89’. A fine campionato i bergamaschi vennero promossi in serie B, mentre gli azzurri ottennero una faticosa salvezza, per un solo punto sulla Rhodense e due sul Mantova. Nella stagione 1983-84 le due squadre tornarono ad affrontarsi in serie B, furono ancora gli orobici ad imporsi ancora di misura per 1-0 grazie alla rete messa a segno da Soldà al 71′. Curiosamente anche in quella stagione L’Atalanta venne promossa, stavolta in serie A e L’Empoli mantenne la categoria ancora per un solo punto, stavolta su Palermo e Pistoiese. Risale invece alla stagione 1986-87 il primo confronto nella massima serie fra le due squadre, anche in quella circostanza arrivò per gli azzurri una sconfitta per 1-0: decisivo il rigore di Magrin al 78′.   Trascorre un decennio prima di un nuovo confronto, che arriva nel campionato 1997-98: il 22 marzo l’Empoli di Luciano Spalletti si reca a Bergamo, e arriva l’ennesima sconfitta di misura sul campo dell’Atalanta. Ancora 1-0 firmato in quella circostanza da Lucarelli all 84′.La serie neegativa viene fortunatamente interrotta nella stagione 1999-00 con le due squadre in serie B: finisce 1-1 con reti di Cappellini al 42′ (1° gol azzurro della storia a Bergamo), al quale risponde Caccia ad inizio ripresa; a fine stagione Atalanta in serie A ed Empoli che ottiene il 9° posto.  Nella stagione 2002-03  arriva il primo pareggio in serie A in quel di Bergamo, 2-2 grazie ad una rimonta negli ultimi cinque minuti. Nel primo tempo doppio vantaggio dei padroni di casa con Doni e Zenoni, poi come detto la rimonta azzurra con i gol di Grieco e Tavano. Nel 2006-07 arriva il primo e per ora unico pareggio a reti inviolate, mentre nell’ultima sfida di serie A giocata Bergamo nella stagione successiva, è arrivata una netta vittoria dell’Atalanta per 4-1, con le reti di Langella, Doni, e la doppietta di Padoin (con tutto il rispetto verso il giocatore ora alla Juventus, evento non molto frequente), per gli azzurri a segno Ighli Vannucchi per un gol dal valore effimero.   L’ultimo precedente come dicevamo all’inizio di questo articolo, risale all’unica vittoria azzurra a Bergamo risalente al 16 aprile 2011.In quella circostanza l’empoli di Alfredo Aglietti si impose grazie alle reti di Mchedlidze al 16′ e alla rete di Soriano al 29′, e anche alle parate di Pelagotti, per l’Atalanta andò a segno Doni su calcio di rigore ad un quarto d’ora dalla fine.   Stefano Scarpetti    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy