Le pagelle di Empoli-Novara 4-1

Le pagelle di Empoli-Novara 4-1

Ecco le pagelle relative alla semifinale di ritorno degli azzurri di questa sera con il Novara terminato con un entusiasmante 4-1, redatte come di consueto dalla redazione di PianetaEmpol.it   BASSI: 6 Provvidenziale la sua uscita su Seferovic sullo 0-0. Incolpevole sul gol del numero 11 piemonte

Commenta per primo!

Ecco le pagelle relative alla semifinale di ritorno degli azzurri di questa sera con il Novara terminato con un entusiasmante 4-1, redatte come di consueto dalla redazione di PianetaEmpol.it   BASSI: 6 Provvidenziale la sua uscita su Seferovic sullo 0-0. Incolpevole sul gol del numero 11 piemontese con la palla che spunta all’ultimo momento. Da sicurezza all’intero reparto svolgendo con personalità l’ordinaria amministrazione.   LAURINI: 6.5 In occasione del gol di Seferovic si fa sorprendere come il compagno di reparto Tonelli. Si riscatta nella ripresa quando si immola andando a respingere la conclusione a botta sicura di Lazzari. Prestazione orgogliosa quella del francese che stringe i denti, e da il suo contributo riuscendo a sbarrare la strada agli esterni piemontesi.   ROMEO: 6 Da il suo contributo alla fase difensiva azzurra, nella mezzora in cui viene impiegato.   TONELLI: 6.5 Si fa sorprendere come il compagno di reparto Laurini in occasione del gol di Seferovic, per il resto sa farsi trovare pronto su tutti i palloni togliendo le castagne dal fuoco in più di un occasione. Sfiora la marcatura con un ottimo stacco di testa con la palla che va a scheggiare la traversa.   REGINI: 6 Gara diligente e attenta al centro della difesa, non disdegnando quando occorreva di sparacchiare palloni che risultavano pericolosi. Rispetto a precedenti partite sbaglia qualche appoggio di troppo, nella costruzione della manovra.   HYSAJ: 6.5 L’albanese offre un ottima prestazione, riuscendo con grande energia a non dare spazi non prestando il fianco a Gonzalez e dando il suo prezioso contributo in fase offensiva.   VALDIFIORI: 7 Guida il centrocampo azzurro con grande eleganza e classe, non spreca mai un pallone dimostrando di essere in una condizione psico-Fisica davvero eccellente. Da il suo contributo anche nella fase di non possesso, andando a pressare sempre i propri dirimpettai.   MORO: 6.5 Consueta prestazione fatta di fosforo ma anche di qualità. Utile il suo contributo anche in fase di non possesso dove va abbassarsi molto, aiutando la fase difensiva. Inserendosi anche in fase offensiva percorrendo come suo solito tantissimi chilometri.   CROCE: 7 Recuperato in extremis, da un contributo eccezionale sul settore di sinistra dove in collaborazione con Saponara, e a tratti è devastante. Emblematica la standing ovation che il pubblico del castellani gli tributa alla sua uscita dal campo.   SIGNORELLI: 6  Viene schierato sul 3-1 quando la partita ha espresso i suoi verdetti. Tuttavia da il suo contributo.   SAPONARA: 8 Una delle migliori partite per il ravennate, non basta agli avversari la ricerca al fallo sistematico. Quando attacca gli spazi è devastante e lo ha dimostrato anche stasera, inserendosi senza palla e siglando la doppietta che ci fa continuare a sognare.   TAVANO: 7.5 Da applausi il primo gol, da rapinatore d’area qual’è; scatta sul filo del fuorigioco e con un lob spettacolare evitando l’uscita a valanga di Bardi. Da applausi anche l’assist telecomandato con il quale manda Saponara davanti al portiere novarese per il 2-0   MACCARONE: 8 Il neo leone d’argento a tratti devastante, e forse di un altro pianeta. Una continua spina nel fianco della difesa del Novara giocando su tutto il fronte offensivo. Oltre a dare un ottimo contributo in fase difensiva, da applausi la sua discesa e l’assist per Saponara che chiude la gara. Irrefrenabile.   MCHELIDZE: 7 Gol strepitoso quello del georgiano che si libera dei difensori del Novara, che sembrano nell’occasione dei birilli facendo esplodere il castellani. Per lui è il primo gol stagionale.   ALL.: SARRI: 8 Prepara al meglio la gara da par suo, facendo quasi dimenticare alla squadra che questa sera anche con un pareggio si poteva andare in finale. Squadra a tratti spettacolare, ma che ha saputo soffrire il ritorno del Novara nella prima parte del secondo tempo. Adesso il sogno può continuare c’è il derby con il Livorno. A tal proposito ci auguriamo che Regini e Saponara possano essere impiegati perchè sarebbe scandaloso non poterli impiegare in un doppio confronto che vale una stagione. Come ha detto il Mister sicuramente questa situazione è stata gestita molto male da chi di dovere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy