Mercato Azzurro | Lunedi il via…che scenari?

Mercato Azzurro | Lunedi il via…che scenari?

Ci siamo, lunedi prossimo prenderà il via la sessione invernale del calciomercato che per un mese terrà incollati milioni di appassionati nella speranza che la propria squadra del cuore possa fare il colpo per migliorare l’organico ed arrivarre a raggiungere i propri obbiettivi. E l’Empoli? Lo ha

Commenta per primo!

Ci siamo, lunedi prossimo prenderà il via la sessione invernale del calciomercato che per un mese terrà incollati milioni di appassionati nella speranza che la propria squadra del cuore possa fare il colpo per migliorare l’organico ed arrivarre a raggiungere i propri obbiettivi. E l’Empoli? Lo ha detto Marcello Carli, il nostro sarà una sorta di non mercato, nel quale potrebbero anche non esserci operazioni. Ora, onestamente la crediamo difficile per non dire impossibile in questi termini però sarà sicuramente un mercato che non andrà a spostare gli equilibri. D’altronde, se ci pensate, questa sessione viene anche chiamata “mercato di riparazione”, e l’Empoli, questo Empoli, da riparare ha davvero poco.   signorelliI nomi comunque sono sempre quelli e sono stazionati principalmente sulla metà campo. Alla nostra dirigenza piace Cataldi, una cotta sbandierata e formalizzata anche alla società di appartenenza del giocatore, la Lazio. La società biancoceleste però, al momento, non sarebbe intenzionata a privarsi del giovane, soprattutto mandandolo in una squadra dove nei prossimi sei mesi (siamo sinceri) troverebbe poco spazio. Ed infatti da li, la logica idea del prestito per un anno e mezzo, che però, ad oggi pare utopia. In entrata c’è sempre il nome di Brillante, australiano di proprietà della Fiorentina ma soprattutto sponsorizzato dall’ex Grella. Il profilo affascina sicuramente meno rispetto a quello del romano, ma il nome non è da scartare. Rimanendo a centrocampo, ma guardando alle probabili uscite, c’è il nome di Signorelli. Chiaro è che Signorelli si muoverà unicamente se verrà fatto qualcosa in entrata, essendo in questo momento la prima scelta in caso di sostituzione sia di Valdifiori che di Vecino. Sul giocatore c’è il pressing dell’Avellino, una corte che avrebbe convinto l’entourage del giocatore che ovviamente auspica maggiori spazi per il nazionale venezuelano. Voci di corridoio hanno parlato anche di un interessamento da parte del Pescara che offrirebbe agli azzurri, come contropartita, Memushaj. Voci però tutte da confermare.   Sulla lista dei probabili partenti ci sarebbero anche i nomi di Bianchetti, Aguirre e Rovini ma alla fine, forse, solo l’ultimo (noi onestamente ce lo auspichiamo) se ne andrà. Bianchetti in particolare, nonostante le richieste di Cagliari ed un paio di club di B, è definito incedibile dalla dirigenza azzurra, ma anche su Aguirre c’è fiducia e salvo un impuntamento dell’Udinese, potrebbe rimanere.   Poi c’è sempre il sogno Saponara, si…   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy