Mercato Azzurro | Radiomercato suona un nome nuovo…intanto Gasbarroni…

Mercato Azzurro | Radiomercato suona un nome nuovo…intanto Gasbarroni…

Crescono le indiscrezioni di mercato e l’ultima accosta il nome di Tommaso Bellazzini all’Empoli.   L’ex Cittadella, passato nello scorso mercato di gennaio al Vicenza è stato infatti avvicinato alla squadra azzurra dai soliti siti specializzati in mercato. Ovviamente non soltanto l’Empo

Commenta per primo!

Crescono le indiscrezioni di mercato e l’ultima accosta il nome di Tommaso Bellazzini all’Empoli.   L’ex Cittadella, passato nello scorso mercato di gennaio al Vicenza è stato infatti avvicinato alla squadra azzurra dai soliti siti specializzati in mercato. Ovviamente non soltanto l’Empoli associato al classe ’87 nato a Pisa.   Il giocatore è un centrocampista avanzato, impiegato spesso da Foscarini, nella lunga militanza veneta, come attaccante esterno destro del 4-3-3. Sa fare la seconda punta e puo’ essere anche un trequartista adattabile, unica posizione per la quale, crediamo, la società azzurra possa eventualmente prendere in considerazione il nome del giocatore. Non ci sono riscontri a questo paventato interesse anche se, fonti vicine all’entourage dell’ex Pistoiese, ci dicono che Bellazzini vorrebbe tornare a giocare vicino casa ed in un club di B che possa competere per qualcosa di importante. Di certo quella di Empoli potrebbe rappresentare per lui una situazione congeniale.   L’Empoli, questo si, sta cercando (seppur non sia ad oggi la priorità) un alternativa a Simone Verdi ed il nome di Carraro sembra piano piano andare verso l’affievolimento. Naturale quindi che ci possa essere l’orientamento nel volgere lo sguardo verso altre situazioni e quella di Bellazzini potrebbe esserne una.   Non è però da escludere un ritorno di fiamma per Gasbarroni. L’esperto ex Toro e Samp sembra non trovare le condizioni contrattuali consone per continuare il rapporto con il Monza (con il quale ha comunque un altro anno di contratto) ed a breve vorrà decidere se considerarsi ancora tra i brianzoli o migrare altrove.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy