Mori resta in azzurro

Mori resta in azzurro

Gli ultimi movimenti di mercato, volendo fare una mera somma (o sottrazione) aritmetica, lo avevano fatto presagire, stamani, se pur a denti stretti, è arrivata l’ufficialità al fatto che Daniele Mori non andrà ne al Catania ne a nessun’altra società nella sessione di mercato estivo.   So

Commenta per primo!

Gli ultimi movimenti di mercato, volendo fare una mera somma (o sottrazione) aritmetica, lo avevano fatto presagire, stamani, se pur a denti stretti, è arrivata l’ufficialità al fatto che Daniele Mori non andrà ne al Catania ne a nessun’altra società nella sessione di mercato estivo.   Sono gli stessi massimi dirigenti azzurri che, proprio come detto, nel fare i conti della serva, fanno capire che l’assenza di Mori non potrà sul momento essere rimpiazzata e di fatto si andrebbe ad avere solamente due giocatori di ruolo come centrali difensive (Stovini e Tonelli) con magari l’aggiunta di Marchese, il quale se dovesse arrivare lo farebbe ovviamente nelle vesti di terzino sinistro ma all’occorrenza farebbe anche il centrale. Tra l’altro dobbiamo sottolineare e ricordare che le trattativa di Mori e Marchese sono bene separate, di fatti per il nostro giocatore, la formazione etnea, oltre a sborsare diversi soldi avrebbe messo sul piatto un altro giocatore, Augustyn.   Da Catania ci fanno sapere che l’AD Lo Monaco non si sarebbe rassegnato ad avere il giocatore, non è quindi escluso che la trattativa resti in piedi e si possa anche arrivare alla cessione del giocatore, ma di certo c’è, che adesso, e per lo meno fino a gennaio (l’Empoli nella sua storia non ha mai ceduto pezzi pregiati in quella fase di mercato) il giocatore resterà alla corte di Aglietti dando il suo importantissimo contributo alla causa.   Fonti vicine al giocatore, che difficilmente sarà arruolabile per l’incontro di Pescara, fanno sapere che Daniele è assolutamente tranquillo rispettando molto serenamente le scelte degli azzurri, società nella quale è cresciuto e nella quale resta orgoglioso di giocare.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy