Nel fine settimana il summit per Martusciello

Nel fine settimana il summit per Martusciello

Lo aveva detto ieri proprio lo stesso Giovanni Martusciello, i tempi non saranno lunghi ma qualche giorno ancora ci vorrà anche perchè manca il colloquio con Carli. Ed infatti il summit che potrebbe dare l’investitura ufficiale a Martusciello di prossimo allenatore dell’Empoli, potrebbe arrivare n

Commenta per primo!

martusciello empoliLo aveva detto ieri proprio lo stesso Giovanni Martusciello, i tempi non saranno lunghi ma qualche giorno ancora ci vorrà anche perchè manca il colloquio con Carli. Ed infatti il summit che potrebbe dare l’investitura ufficiale a Martusciello di prossimo allenatore dell’Empoli, potrebbe arrivare nel corso di questo fine settimana, quando Marcello Carli rientrerà ad Empoli dopo qualche giorno di meritata vacanza.   Volendo azzardare potremmo indicare in venerdi il giorno giusto, almeno quello per un primo colloquio tra tutti i diretti interessati. Un colloquio dal quale potrebbe anche uscire una fumata grigia con il weekend di riflessione per poi un aggiornamento definitivo all’inizio della prossima settimana. Ovviamente queste sono congetture ma crediamo di non buttarla molto di fuori visto che c’è voglia di iniziare a programma la prossima stagione e questi giorni, da considerare quasi come bonus, devono essere vissuti proprio in quest’ottica. Infatti, una volta individuato il nuovo tecnico, si potrà lavorare meglio e con più chiarezza sulla costruzione della squadra che, se fosse appunto allenata da Martusciello (lui il favorito numero uno) potrebbe proseguire anche il discorso tattico del 4-3-1-2 con la selezione di elementi specifici per questo modulo. Martusciello, seppur ritrovandosi elementi diversi da quelli avuti nell’ultimo quadriennio, manterrebbe inalterata una filosofia di gioco specifica, cosa che sarebbe alla base del pensiero del Presidente Corsi in questa fase di “ricostruzione”.   Il puzzle da comporre è diverso dall’ultimo che abbiamo completato di fatto sabato scorso, ma anche qui i pezzi si stanno incastrando abbastanza bene e con discretà celerità. Giovanni ha voluto giustamente mantenere un profilo basso, ma “il bellu guaglione” pare pronto per accettare la sfida più importante, nella stagione sicuramente più difficile. Restano ovviamente aperte anche le piste parallele ma come detto ormai più e più volte ci sarà una step primario, da li e solo da li potremmo capire se il discorso sarà già chiuso o se il toto-allenatore si dovrà trascinare per altro tempo.   Alessio Cocchi    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy