E se Eder ripassasse da Empoli?

E se Eder ripassasse da Empoli?

Non vogliamo illudere nessuno e quindi partiamo dal presupposto che le nostre vogliono essere una volta tanto chiacchiere da bar, fatte accanto ad un bel camino fumante ed un albero di natale.   Dicevamo, e se Eder tornasse in azzurro? Un passaggio ad Empoli potrebbe esserci da parte del bras

Commenta per primo!

Non vogliamo illudere nessuno e quindi partiamo dal presupposto che le nostre vogliono essere una volta tanto chiacchiere da bar, fatte accanto ad un bel camino fumante ed un albero di natale.   Dicevamo, e se Eder tornasse in azzurro? Un passaggio ad Empoli potrebbe esserci da parte del brasiliano che, come detto ieri, è al centro di una trattativa interessante quanto difficile che lo vedrebbe poter andar in blucerchiato per far arrivare in Romagna l’altro grande ex azzurro: Nicola Pozzi.   Il brasiliano di fatti, come precisato già sulle pagine de “IlTirreno” questa mattina è di fatto ancora di azzurra proprietà, visto che, seppur il trasferimento è avvenuto i maniera definitiva per la cifra di 5,5 milioni, per poter dilazionare il pagamento in quattro anni, il Cesena si è dovuto affidare al prestito onoreso che di fatto fa si che la società bianconera non possa fare operazioni se non con il rientro del giocatore in azzurro, oppure andare a saldare la cifra, fornendo quindi contante fresco alle casse di Monteboro. La società azzurra è quindi spettatrice interessata all’affare.   Nel frattempo, l’ex bomber azzurro, contattato per i canonici auguri di buon Natale ha fatto sapere che in questa occasione è spettatore ed accetterà benevolmente quelle che saranno le decisioni della sua società di appartenenza, chiudendo con un battuta che ci lascia con un bel sorriso: “penso sempre ad Empoli, fosse per me….”   Vedremo l’evoluzione di questa interessante situazione di mercato.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy