Situazione Tavano – Ad Empoli siamo in stand by

Situazione Tavano – Ad Empoli siamo in stand by

La notizia era uscita qualche giorno fa, poi però ieri nella tarda serata è arrivata una sterzata non indifferente con Francesco Tavano definito dagli esperti di calciomercato più che vicino all’Avellino. Noi ve l’abbiamo butta la, come ci è arrivata.   La giornata di oggi è servita per

Commenta per primo!

tavano intLa notizia era uscita qualche giorno fa, poi però ieri nella tarda serata è arrivata una sterzata non indifferente con Francesco Tavano definito dagli esperti di calciomercato più che vicino all’Avellino. Noi ve l’abbiamo butta la, come ci è arrivata.   La giornata di oggi è servita per provare a capire qualcosa in più, provando a ricomporre un puzzle che certo non pensavamo di fare. Da Avellino arrivano conferme sulla trattativa che vedrebbe l’entourage di Ciccio impegnato a trovare gli ultimi dettagli per un passaggio che in Irpinia sta già mandando in visibilio il popolo verde. Si parla addirittura di un contratto annuale, con opzione sul secondo e premi in caso di promozione in serie A dell’Avellino. Insomma sembrerebbe davvero vicino, stando a quella campana, l’addio dell’Uomo dei Record, come conferma anche il ds avellinese dichiarando che sono sulla giusta strada.   Ad Empoli invece cosa arriva? Arriva che di fatto non ci sono stati al momento contatti con le parti. Molto semplicemente la potremo chiudere qui. Il DS Carli, che abbiamo contattato, ci ha ribadito quanto detto in questi giorni a tutti i siti specializzati che lo hanno interrogato sull’argomento. ” Francesco è un giocatore che fa parte del patrimonio di questa società, parlando di lui non possiamo non considerarlo una bandiera. Per lui ci sarà sempre una porta aperta e la voglia, oltre che la disponibilità di accontentarlo. Non so se lui o chi lo rappresenta stia parlando con l’Avellino, so che ad oggi non ha parlato con noi e quindi c’è poco altro da aggiungere. Sicuramente se dovesse manifestare la voglia di andare, all’Avellino come in un altro club noi cercheremo di agevolarlo. A noi ha dato tanto e se  adesso mai sentisse certe necessità non potrei fargliene una colpa.”   Parole come sempre sincere ed esaustive quelle del nostro direttore sportivo che sottolinea come l’Empoli, ad oggi, sia di fatto spettatore in questa situazione che se si muove, si sta muovendo soltanto in Campania. Difficile dire quello che potrà succedere, difficile fare previsioni. Soprattutto parlando di un giocatore come Ciccio che nell’immaginario collettivo rappresenta qualcosa in più di un calciatore. La situazione però, indipendentemente dall’indirizzo che prenderà, non dovrebbe protrarsi particolarmente a lungo.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy