Stovini rischia due o tre giornate di squalifica

Stovini rischia due o tre giornate di squalifica

di Gabriele Guastella   L’Empoli di Aglietti continua a perdere pezzi importanti in difesa, e soprattutto sta perdendo “l’esperienza”. Dopo aver perso Gorzegno fino a gennaio, e Moro a centrocampo, ora rischia di perdere fino all’anno nuovo anche capitan Stovini.   Lorenzo, in assoluto il

di Gabriele Guastella

 

L’Empoli di Aglietti continua a perdere pezzi importanti in difesa, e soprattutto sta perdendo “l’esperienza”. Dopo aver perso Gorzegno fino a gennaio, e Moro a centrocampo, ora rischia di perdere fino all’anno nuovo anche capitan Stovini.

 

Lorenzo, in assoluto il miglior azzurro di questo inizio di stagione, al minuto 31 del secondo tempo è stato espulso per fallo di reazione su Troiano. Il fatto è che in precedenza Stovini era stato anche ammonito ed, essendo in diffida, avrebbe comunque saltato la prossima partita per squalifica.

Pertanto come minimo arriveranno due giornate di squalifica, giornate che potrebbero diventare tre dal momento che Stovini indossava la fascia di capitano. Questo significherebbe perdere Stovini fino a gennaio, e la squadra, già senza Gorzegno e Moro, perde ancora di “esperienza”.

 

Da lunedi dovrebbe tornare in gruppo Valdifiori, entro mercoledi sapremo cosa emanerà il giudice sportivo a proposito di Stovini, davvero una tegola che non ci voleva per la squadra azzurra.

 

MARZORATTI HA FESTEGGIATO LE CENTO IN AZZURRO – Lino Marzoratti ha potuto festeggiare oggi la centesima presenza con la maglia azzurra tra Serie A, Serie B, Coppa Italia e le due presenze di Coppa Uefa; peccato che sia entrato in campo proprio a causa dell’espulsione di Stovini… avremmo preferito festeggiare la centesima di Lino magari a Bergamo quando comunque avrebbe potuto giocare da titolare per la certa assenza di Stovini per squalifica visto l’ammonizione in diffida.

 

MCHEDLIDZE, BUON RIENTRO – Nonostante la sconfitta almeno una nota lieta in casa azzurra c’è ed è rappresentata dal rientro del georgiano. Levan appena entrato in campo dopo pochi secondi ha “rischiato” di realizzare il gol del pareggio, poi tanto movimento e tanta generosità. Ora il nazionale della Georgia ha bisogno di ritrovare i novanta minuti, l’affiatamento con i compagni e… il gol, il primo di una lunga serie con la maglia azzurra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy