Tavano conferma: “Ho dolore alla caviglia, ma nessun problema muscolare”

Tavano conferma: “Ho dolore alla caviglia, ma nessun problema muscolare”

L’infortunio di Ciccio Tavano, oltre ad essere stato un duro colpo per la squadra che si è privata per quasi tutta la gara con il Vicenza del suo bomber e che molto probabilmente se ne dovrà privare anche per il derby interno di sabato con il Grosseto, è stato un piccolo giallo.   Sabato

Commenta per primo!

L’infortunio di Ciccio Tavano, oltre ad essere stato un duro colpo per la squadra che si è privata per quasi tutta la gara con il Vicenza del suo bomber e che molto probabilmente se ne dovrà privare anche per il derby interno di sabato con il Grosseto, è stato un piccolo giallo.   Sabato, nel corso del nostro live, al momento dell’uscita dal campo avevamo subito ipotizzato il riacutizzarsi del problema muscolare che aveva avuto al termine della gara con l’Ascoli e che lo aveva costretto a diversi giorni di lavoro differenziato nel corso della settimana pre-Vicenza. Cercando poi di fugare ogni dubbio, abbiamo riguardato le immagini che la Lega (tramite la società azzurra) ci girà a fine partita, immagini postate subito da PE che facevano vedere un Tavano che nello stoppare una palla, si tiene la coscia e va a terra. Un gesto che sul momento ci confermava quanto supposto in presa diretta. Confrontandoci anche con altri portali che hanno seguito la gara degli azzurri, arrivano conferme sulla teoria del problema muscolare.   E’ però stato subito il medico azzurro, Dott. Morelli, che ha voluto precisare in esclusiva a PE (complice involontario di un errore di valutazione) che il guaio di Tavano era di tutt’altra natura, onde evitare un tam tam mediatico che avrebbe, giustamente, messo in difficoltà chi si occupa del recupero dei giocatori, un recupero che era avvenuto in pieno, portando anche l’ex tecnico Cagni a complimentarsi con lo staff medico azzurro capace di quello che i medici vicentini non erano riusciti a fare per Abbruscato.   Oggi è lo stesso Tavano, chiamato in causa, a chiarire ancora meglio quanto successo nel corso dell’incontro di sabato e quelle che sono le sue attuali condizioni:   Sabato a Vicenza sono dovuto uscire per una forte, fortissima botta ricevuta da dietro alla caviglia. Non ci sono assolutamente problemi muscolari come invece da molti era stato ipotizzato, forse per un mio gesto che ha tratto in inganno. A livello muscolare è tutto ok, il lavoro fatto in settimana aveva tolto ogni problematica da quel punto di vista, stavo bene e non c’è stato nessun azzardo nel mandarmi in campo. Dopo la botta la zona colpita si è gonfiata ed il dolore mi ha portato a non poter proseguire la gara, questo e solo questo il motivo della mia uscita. Sono contento che i primi esami fatti a Vicenza abbiano fugato ogni dubbio su eventuali fratture ossee, perché in un primissimo momento si era pensato anche a quello. Adesso ho dolore ma aspettiamo a fare bilanci sui tempi di recupero, faremo altri esami (già oggi è prevista una risonanza magnetica, ndr.) e valuteremo meglio con chi di competenza il da farsi.”   Attendiamo quindi che i responsi delle altre analisi facciano chiarezza sulle condizioni del giocatore, facendoci capire quelli che saranno i tempi di recupero.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy