UFFICIALE | Marco Giampaolo lascia Empoli

UFFICIALE | Marco Giampaolo lascia Empoli

Mancava solo la parolina “magica” per chiudere un discorso che era già chiuso da qualche giorno, prendendo cosi atto in maniera diretta della fine del rapporto tra mister Giampaolo e l’Empoli. Un rapporto che si chiude dopo un solo anno, un anno che ha visto l’Empoli salvarsi per la seconda volta i

Commenta per primo!

Mancava solo la parolina “magica” per chiudere un discorso che era già chiuso da qualche giorno, prendendo cosi atto in maniera diretta della fine del rapporto tra mister Giampaolo e l’Empoli. Un rapporto che si chiude dopo un solo anno, un anno che ha visto l’Empoli salvarsi per la seconda volta in serie A soprattutto grazie ad un girone di andata strepitoso, un anno che ci ha rivisto vincere il derby con la Fiorentina, un anno in cui sono esplosi definitivamente diversi ragazzi della “cantera” azzurra. A dare l’ufficialità dell’addio è stato lo stesso allenatore di Giulianova nella conferenza stampa pregara che si è chiusa da pochissimi minuti, una conferenza che ha visto una sala stampa più gremita del solito proprio perchè da questa conferenza si attendevano le risposte che in questi giorni un po’ tutti andavano cercando.   giampaoloNon sarà più l’allenatore dell’Empoli, confermo che quella di domani sarà la mia ultima panchina. E’ stata usa scelta difficile e sofferta ma preferisco lasciare cosi, avendo raggiunto l’obbiettivo che ci eravamo prefissati ed avendo ripagato la fiducia di chi me l’ha data affidandomi questa squadra e dandomi la possibilità di tornare in questa  categoria. In questi ultimi giorni ho avuto tanti attestati di stima, tanta gente che mi ha fermato e mi ha detto di essersi ricreduta, cose che fanno piacere, cose che hanno reso ancor più difficile questa scelta. Ripeto, conosco questo mondo e conosco le sue difficoltà, so che una situazione difficile poi va a chiudere tutti i rapporti, io invece qua vorrei tornare, vorrei rivedere tanta gente e vorrei che venisse conservato il bel ricordo che abbiamo costruito. Non ho nessuna squadra, tornerò a casa mia e poi vedremo quello che il futuro mi riserverà. Lascio un grande spogliatoio, una grande società ed una grande tifoseria e non sono nemmeno rammaricato del fatto che in stagione non ci sia mai stata l’occasione di parlare dell’eventuale rinnovo. La scelta è stata mia, è maturata qualche tempo fa, allo spogliatoio la comunicherò stasera a livello ufficiale ma non ce n’è bisogno, hanno già capito. L’Empoli riparte da basi solide, non lascio perchè non credo nel progetto, ci tengo a ribadirlo, Giovanni Martusciello potrebbe essere la continuità giusta. Vi portero’ sempre con me”   A Marco Giampaolo va il nostro ringraziamento per quanto fatto come allenatore e per il risultato sportivo conseguito ma a lui va anche un sincero abbraccio per come si è rapportato nei nostri confronti e nei confronti dell’ambiente in questo anno. Lo abbiamo accolto con un po’ di scetticismo quel 16 giugno scorso e lo abbiamo imparato a conoscere tardi, condizionati da tanti discorsi pregressi e dall’affetto che ci aveva legato al suo predecessore. L’Empoli perde un grande allenatore e perde anche una grande persona, verso la quale ci dovrà essere sempre la massima riconoscenza e vero la quale va il migliore augurio per la propria carriera. Domani si gioca e da dopodomani si chiuderà definitivamente questo capitolo, ognuno prenderà cosi la propria strada e noi dovremo pensare al nostro, a chi sarà il nuovo allenatore ed a lui dovremo dare il massimo del supporto possibile. Ovviamente vi abbiamo riportato in questo pezzo soltanto la parte legata al futuro del mister, a breve (come sempre) il video integrale della conferenza stampa.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy