Ultime da Bari…

Ultime da Bari…

La coppia offensiva composta da Caputo e Barreto non ha girato al meglio contro l’Albinoleffe. In profondità andava prevalentemente l’ex noiano, con il brasiliano a dettare i tempi, mentre quando scende in campo Corrado Colombo avviene esattamente il contrario. Il dubbio è

allenamento bariLa coppia offensiva composta da Caputo e Barreto non ha girato al meglio contro l’Albinoleffe.
In profondità andava prevalentemente l’ex noiano, con il brasiliano a dettare i tempi, mentre quando scende in campo Corrado Colombo avviene esattamente il contrario.
Il dubbio è che la presenza di Caputo (uno dei migliori sabato scorso) limiti l’estro e la creatività del carioca, frenato da maggiori compiti tattici.

In questo momento, tuttavia, in vista della trasferta di venerdì ad Empoli, non è certamente l’attacco il maggior problema.
A destare preoccupazione è invece la difesa, laddove l’infortunio di Galasso (dieci giorni di stop per lui: questo l’esito della radiografia) ha ulteriormente complicato le cose.
Bianco è recuperato, ma non ancora al meglio, così sul versante difensivo di destra è stato ripetutamente provato Bonomi, sin qui utilizzato solo sull’altro versante del campo.

Le recenti prestazioni (soprattutto quella contro il Rimini) di Andrea Masiello hanno confermato che il giocatore non si è ancora del tutto ripreso dal momento di appannamento che lo ha attanagliato, ed esiste dunque la possibilità di un suo ritorno in panchina, a beneficio del duo Esposito – Ranocchia.
La sensazione che si nutre è che il baby azzurro avrà un’altra chanche per riscattarsi dalla brutta gara giocata contro i bergamaschi.

E’ ancora presto per parlare di formazione, eppure un’altra strada percorribile c’è, ovverosia quello di spostare Marco Esposito a destra (scena già vista), con A. Masiello e Ranocchia al centro e S. Masiello o Bonomi a sinistra.
Idee, supposizioni, abbozzi. Come quella che potrebbe condurre direttamente Alessandro Gazzi in panchina per concedergli un turno di riposo. In tal caso si vedrebbe l’inedita coppia centrale di centrocampo composta da De Vezze e Donda, non male per caratteristiche, ma tutta da sperimentare.

La creatività contro la compagine allenata da Armando Madonna è mancata, e Donda potrebbe aiutare molto in tal senso, eppure lasciare fuori uno come il “rosso” non è mai scelta facile.
Staremo a vedere. Mancano ancora un giorno alla sfida e nulla è deciso.

 

fonte: barilive.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy