Vigilia di derby e di importanti ritorni al “Castellani”. Domani si giocherà Empoli-Grosseto e come noto, sulla panchina dei maremmani siede quel Mario Somma, mister dell’ultia storica promozione in serie A. Vediamo le ultime:

 

Una rifinitura importante quella odierna, che a differenza del consueto non ha confermato il probabile undici visto ieri ma ci saranno alcune novità. Molto però dipenderà da Riccardo Saponara. Se il gioiello azzurro (oggi si è allenato a parte) riuscirà ad essere a disposizione dando le giuste garanzie per poter partire dall’inizio sarà ovviamente lui il trequartista, altrimenti, l’ipotesi che per adesso prediligiamo, potrebbe essere Croce ad andare a giocare dietro le punte con Camillucci sulla linea dei tre a centrocampo assieme a Moro a Valdifiori. Anche in difesa, paradossalmente, la disponibilità di Saponara potrebbe modificare alcune cose, soprattutto a destra dove, senza lui in campo potrebbe essere preferito Tonelli a Laurini, anche se per noi, il francese è in vataggio in ogni caso. Confermato Hysaj a sinistra ed il due Pratali-Regini come centrali. Ovviamente ci ripetiamo dicendo che l’Empoli è imbottito di indisponibili, gli stessi degli ultimi giorni. Assente per squalifica Signorelli.

In panchina, accanto al portiere Pelagotti, dovrebbe andare Tonelli, Romeo, Pucciarelli, Shekiladze, Mchedlidze e Saponara (o Camillucci).

Gara difficile quella di domani a detta di mister Sarri. Una gara fisica dove però l’Empoli dovrà a stere attento a non metterla sugli uno contro uno andando a fare il gioco dell’avversario.

 

A Grosseto, dove si è vissuta una settimana non propriamente ordinaria visti i dagi creati dall’alluvione dello scorso fine settimana che ha colpito la Maremma. Somma non fa misteri e si presenterà ad Empoli con un 3-5-2 nel quale troverà spazio anche il recuperato Delvecchio che andrà al posto di Foglio. Fiducia anche a Calderoni e Donati mentre in avanti trova conferme Lupoli che affiancherà il temibile Sforzini. Novità anche per il reintegro in squadra di Asante messo fuori rosa qualeche tempo fa. Ballottaggio tra Rigione e l’ex azzurro Antonazzo per il ruolo di terzino destro.

Ovviamente per Somma quella di Empoli non è una partita come tutte le altre, ma il tecnico sa di essere in piena “mission ipossible” e non pio’ concedersi a nessu sentimentalismo, nostante gli elogi agli azzurri, definiti in conferenza pregara, come una della squadre più in forma della serie B.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

 BASSI LANNI
 LAURINI RIGIONE
 PRATALI DONATI
 REGINI IORIO
 HYSAJ BARBA
 CAMILLUCCI CALDERONI
 MORO OBODO
 VALFIORI DELVECCHIO
 CROCE BONANNI
 TAVANO LUPOLI
 MACCARONE SFORZINI

 

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAnticipi & Posticipi 18a – 21a giornata serie Bwin
Articolo successivoTV | La conferenza pregara di mister Sarri
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

11 Commenti

  1. Porca miseria!
    “Obodo, Delvecchio, Bonanni, Lupoli e Sforzini”!
    Questi nomi fanno davvero paura…
    … buon per noi che per vincere le partite, specie in B, serve molto di più che il cognome sulal maglietta!
    Però a leggere la formazione un brivido scorre sulla schiena, non c’è che dire… specie se dalla nostra parte non dovesse farcela Saponara (a proposito, “accidenti all’under21” l’avevo detto? Bhe, forse no, ma adesso l’ho detto!)

  2. Siamo nelle mani del mister.
    Che ha fatto la sua scelta.
    Un 4-3-1-2 che più o meno possa essere continuo
    a quello delle uscite precedenti.
    Io avrei fatto un’altra scelta.
    Mancando Saponara (con ogni probabilità)
    e visto il buon andamento degli attaccanti
    nell’ultimo periodo:
    LAURINI.PRATALI.REGINI.HYSAJ.
    VALFIORI.MORO.CROCE.
    MACCARONE.MECHELIDZE.TAVANO.
    Per noi più la palla staziona davanti e meglio è.

    avrei scelto un attacco a tre.
    Modulo 4-3-3

  3. Obodo e’ quello che giocava a Pisa l’anno scorso, e’ il fratello quello piu forte che giocava a Lecce..
    Ma anche noi con i nomi credo che facciamo abbastanza paura..

  4. Per me la scelta di mettere Croce trequartista e’ buona, dando imprevedibilità e velocità..Camilucci a centrocampo servirà più a contenere che ad impostare..
    Usua le nostre speranze si sono avverate.. 🙂 !! Il pampa ha recuperato!!! Speriamo sappia tenere al meglio Sforzini…

  5. sforzini,lanzafame,lupoli,bonanni,obodo domani ci fanno il c**ooooooooooo, altre risate ci faremo domani, sempre e forzaa empoli ahahahahahahahahah XD!!!!!!

  6. Peccato che Sarri proprio non “veda” Pecorini (ma sarà lui a non vederlo o la società in quanto “prestito”?). Io lo avrei provato a centrocampo da interno al posto di Camillucci nel caso Croce dovesse spostarsi al posto di Saponara. Visto che il ragazzo è abituato a giocare sulla fascia, sarebbe stato possibile durante la partita (facendo scivolare Croce sulla fascia sinistra) passare dal 4-3-1-2 al 4-4-2 e creare un po’ di imprevedibilità alla manovra azzurra.
    Invece un tridente pesante Levan-Macca-Tavano non mi convince più di tanto (da considerarsi solo in caso di disperazione a partita in corso) in quanto richiederebbe o un gran lavoro in copertura degli attaccanti (che però mi sembrano poco propensi a farlo) o un centrocampo bello peso che noi non abbiamo!
    Comunque di sicuro fossi nel Mr non rischierei Riccardo dal primo minuto! Meglio eventualmente inserirlo nel secondo tempo qualora ce ne fosse bisogno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here