EMPOLI

logo empoli

0

H. VERONA

verona

0

 

 

Terzo pareggio consecutivo, a reti bianche, al Castellani per gli azzurri che nel giorno dell’Epifania pareggiano con il Verona. Azzurri pimpanti ma il gol non arriva. Le due squadre terminano in dieci con anche mister Sarri tra i cacciati.

 

 

EMPOLI: Sepe: Hysaj; Tonelli; Rugani; Mario Rui; Vecino; Valdifiori; Croce; Verdi (66′ Barba); Tavano (61′ Pucciarelli); Maccarone (79′ Mchedlidze).

A Disp: Bassi; Pugliesi; Laurini; Perticone; Bianchetti; Signorelli; Laxalt; Zielinski; Aguirre.

Allenatore: Maurizio Sarri

 

HELLAS VERONA: Benussi; Martic; Moras (30′ Sorensen); Marques; Agostini; Sala (52′ Campanharo); Tachsidis; Hallfredsson; Lazarus; Toni; Greco.

A Disp: Rafael; Gollini;  Luna; Brivio; Boni; Valoti; Saviola; Nico Lopez; Nenè; Fares.

Allenatore: Andrea Mandorlini

 

ARBITRO: Sig. Giacomelli di Trieste.  Assistenti: Marrazzo/Schenone.  Di Porta: Mariani/Candussio

 

AMMONITI: 24′ Sala (V); 40′ Toni (V); 49′ Tonelli (E); 59′ Campanharo (V); 68′ Hallfredsson (V)

ESPULSI: 65′ Tonelli (E); 77′ Hallfredsson (V)

 

Va di moda lo 0-0 al Castellani visto che esce questo stesso risultato per la terza volta consecutiva nello stadio di casa. La squadra gioca bene ma davanti si fa troppa fatica, sia con chi parte sia con chi subentra. Una gara vibrante che vedrebbe anche oggi negli azzurri i vincitori virtuali ma purtroppo conta metterla dentro e la sensazione è che all’appello adesso sia diversi i punti che mancano all’appello. Espulso Tonelli che cade nel tranello dell’esperto Toni ma poi anche il Verona finisce con l’uomo in meno visto che l’islandese Halffredsson si prende due gialli. Sull’espulsione del veneto viene cacciato anche Sarri che sicuramente ha detto qualcosa di polemico all’arbitro, visto che i gialloblù dovevano essere da tempo in inferiorità. Alla fine è assalto all’arma bianca dei nostri ma, come detto, il risultato non cambia.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

0′ – Empoli in campo con la formazione annunciata mentre a sorpresa nel Verona recupera Toni che gioca dall’inizio.

emp-ver 12′ – Cross di Hallfredsson da sinistra, respinge di testa Tonelli, poi però arriva un fallo per il Verona.

3′ – Punizione pericolosa con palla sul vertice destro della nostra area di rigore. Calcia l’islandese, la toglie in mezza girata Verdi.

4′ – Maccarone cerca Verdi, lo chiude Tachsidis.

6′ – Scende sulla destra Lazarus che prova a metterla dentro, è buona la chiusura di Rugani.

7′ – Maccarone cerca ancora lo scatto di Verdi, l’appoggio è lungo e davanti a Simone si mette Martic facendo scorrere sul fondo la sfera.

9′ – Gran palla di Tavano per Verdi, palla in area, ma la Lanterna Verde cade sul pallone e l’azione sfuma. Ottimo davvero il suggerimento del nostro numero 10.

11′ – Gran giocata di Verdi che va via a tre uomini, uno di questi però tocca la sfera che ci regala un angolo, il primo del match.

12′ – Nooooo. La mette dentro Valdifiori, la spizza Rugani, sul piede di Ciccio basta appoggiarla ma la palla non viene colpita.

13′ – Verona vicino al gol con Toni che approfitta di un errore dei nostri difensori, calcia debolissimamente e Sepe la fa sua.

14′ – Cross di Martic da destra, testa di Toni che schiaccia la sfera, ci arriva il nostro portiere senza problemi.

15′ – Lazarus scodella una punizione dai 30 metri nella nostra area, esce bene Sepe che in volo la blocca.

17′ – Bravo Hysaj che anticipa di testa Hallfredsson che dal limite avrebbe potuto battere a rete.

19′ – Azione insistita dei nostri che mettono due volte la palla dentro l’area ma la difesa in maglia bianca riesce sempre a toglierla.

18′ – Tavano, dal limite di controbalzo: di poco sopra la traversa.

20′ – Punizione per il Verona, un corner corto lungo l’out di destra. Calcia Lazarus, mischia, deviazione ed angolo per il Verona.

21′ – Dalla bandierina bravi dietro con Croce a liberare.

22′ – Verdi subisce un fallo sulla lunetta d’area avversaria e l’arbitro ci fischia una punizione davvero interessante.

23′ – Calcia di forza Maccarone mettendola di poco a lato.

24′ – Ammonito Sala per fallo su Verdi.

25′ – Tavano da posizione molto defilata, sulla sinistra, calcia sull’esterno delle rete.

26′ – Ottimo intervento difensivo di Mario Rui che chiude bene su Lazarus.

27′ – Cosa si divora Tavano che da due passi calcia sul portiere ed in questo caso diciamo, per fortuna, c’era offside.

28′ – Miracolo di Benussi che devia in angolo un tiro chirurgico di Verdi dal limite.

29′ – Angolo battuto da Valdifiori su Lazarus ed è ancora angolo. Ribatte Mrko, palla fuori.

30′ – Cambio per il Verona per un infortunio: Sorensen per Moras.

32′ – Tiro cross di Lazarus da destra: facile per Sepe

35′ – Buon gioco di Vecino che poi scarica su Tavano sul quale però c’è la chiusura di Sorensen.

37′ – Sepe rinvia una palla sui piedi di Toni, per fortuna arriva Tonelli a toglierla al campione del mondo.

38′ – Dall’altra parte Maccarone serve Verdi che schiaccia di testa trovando un angolo.

emp-ver 239′ – Batte l’angolo Valdifiori, arriva Tonelli ed è gooooooool ma l’arbitro ha fischiato un fallo. Da rivedere.

40′ – Ammonito Toni che fa un brutto fallo su Tonelli, che frustrazione per l’ex viola.

41′ – Valdifiori la scodella in area avversaria, testa di Sala ed angolo per noi. Batte Mirko, testa di Rugani che va sopra la traversa.

43′ – Croce trova il sesto angolo per noi, è pressione azzurra. Sempre Mirko dentro, la recupera Tavano che la gira dentro, tocca debole Rugani con Benussi che para facile.

45′ – Botta di Tachsidis dal limite con Sepe bravo a tenerla li in due tempi.

46′ – Agostini chiude Verdi in angolo. Batte Valdifiori, troppo lungo ma troviamo un altro corner sul quale c’è fallo in attacco.

47′ – Finisce il primo tempo a reti bianche ma quante emozioni nel finale.

 

2° Tempo

emp-ver 31′ – Lavorone di Vecino al limite che però perde l’attimo per il tiro favorendo il recupero di un difensore.

2′ – Maccarone trova subito un angolo in apertura di tempo. Batte Valdifiori, ci arriva Maccarone la palla però resta li ma c’è Rugani che se la vuole aggiustare ma non c’è il tempo e perde la sfera.

4′ – Ammonito Tonelli per fallo su Sala.

5′ – Scambiano bene Tonelli e Verdi, palla che torna al difensore che però non riesce a girarla in area avversaria.

6′ – Azione pericolosa del Verona con però Toni ed Hallfredsson che si ostacolano all’altezza del disco del rigore facendo impennare sopra la traversa la sfera.

7′ – Secondo cambio per il Verona: Campanaro per Sala.

9′ – Contatto in area veneta tra Marques e Verdi ma l’arbitro fa cenno di proseguire.

10′ – Croce serve Verdi che va in spaccata (bella per i fotografi) mettendo palla nelle braccia del portiere.

12′ – Toni stacca di testa dentro la nostra area mettendo la sfera sopra la traversa di Sepe.

13′ – Ottimo recupero difensivo di Tonelli su Toni, bravo “The Wall”.

14′ – Giallo a Campanharo per fallo su Croce nella nostra metà campo.

15′ – Tiro incrociato di Hallfredsson che esce alla sinistra di Sepe.

16′ – Primo cambio per noi: Pucciarelli per Tavano.

17′ – Palla buona per il Puccia che la spara sul portiere.

19′ – Pucciarelli prova a cercare Maccarone ma il taglio non funziona.

20′ – Secondo giallo a Tonelli per un fallo che non c’è su Toni ed è rosso.

21′ – Secondo cambio per noi: Barba per Verdi.

23′ – Ammonito Hallfredsson per fallo su Maccarone ed è punizione al limite per noi.

24′ – Batte la punizione Mario Rui, deviazione della barriera ed angolo.

25′ – Dalla bandierina Valdifiori, palla dentro, ci arriva Pucciarelli il tiro, debole, va tra le braccia di Benussi.

26′ – Toni di testa da due passi non da potenza, per fortuna, e Sepe l’abbranca.

27′ – Grande aggancio di Puccia che cerca il secondo palo ma la mette di un niente fuori. Lancio perfetto di Valdifiori.

28′ – Cross di Greco da sinistra con palla che attraversa tutta la nostra area.

29′ – Ancora Toni di testa ma Sepe c’è.

32′ – Secondo giallo per Hallfredsson che stende Hysaj ed anche il Verona è in dieci.

32′ – Espulso anche Sarri che si sarà sfogato con l’arbitro.

34′ – Ultimo cambio dalla panchina azzurra: Mchedlidze per Maccarone.

35′ – Rasoterra di Lazarus dai 20metri con Sepe che blocca a terra.

emp-ver 436′ – Slalom di Hysaj dentro l’area veneta ma il nazionale albanese al terzo dribbling deve subire il ritorno dei colleghi avversari.

38′ – La bomba di Levan che impegna a terra Benussi.

39′ – Hysaj apre bene per Croce a sinistra ma il prestigiatore non riesce a metterla in mezzo.

40′ – Nooooooooo gran lavoro di Levan che da una palla d’oro a Vecino che la spreca.

41′ – Mario Rui trova l’undicesimo angolo ma non esce niente dalla bandierina,

42′ – Bravo Barba dietro  a chiudere su Greco.

43′ – Croce entra in area gialloblù ma ne ha troppi addosso.

44′ – Punizione per noi ai 25metri centrale. Batte Valdifiori con palla che esce sul fondo.

45′ – Saranno 4  i minuti di recupero.

47′ – Levan prova il tiro dal limite ma viene rimpallato, palla a Valdifiori che subisce fallo e sarà punizione ai 20metri per noi.

48′ – Miracolo di Benussi che para il colpo di testa di Levan che andava a raccogliere la punizione di cui sopra.

49′ – Game over al Castellani con la gara che finisce a reti bianchi, ormai un vizio da queste parti.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | Non si muove Signorelli, attenzione a Bassi
Articolo successivoSerie A: Empoli – Hellas Verona | La Fotogallery
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. L’entrata da criminale di Toni era da arancione… Partita equilibrata con un buon Empoli che non riesce a concretizzare le occasioni, il Verona attacca un pochino di più rispetto a Torino e Atalanta ma è comunque una squadra venuta al Castellani con l’obiettivo di portare a casa un punto. Speriamo nel secondo tempo di sbloccare la partita.

  2. …solito canovaccio…..predominio territoriale ma non la buttiamo dentro neppure se scende la Befana in persona a darci una mano……..(e non lamentiamoci per il gol annullato l’arbitro ha fischiato un’ora prima che entrasse la palla.)…speriamo nel secondo tempo!!!!forza azzurriiiiiiii

  3. …ok dai…va bene cosi.tutti zero a zero e ci si salva……speriamo tenga la difesa….perchè davanti non ci siamo proprio…..e pucciarelli secondo me è inferiore a tavano.

  4. Ennesimo arbitraggio mediocre, ma dove cavolo stava l’espulsione di Lorenzo?!?! Tanti falli non fischiati e non sanzionati e poi ammonisce di nuovo Lorenzo che aveva fatto un fallo assolutamente normale. Sono ancora una volta rammaricato perché meritavamo di vincere, il Verona ha fatto molto poco e con i suoi tanti mastini non ci ha fatto giocare benissimo, ma abbiamo lo stesso creato occasioni e purtroppo più che la sabbia andrebbe messo tanto sale sul prato del Castellani. Comunque prendiamo le cose positive: settimo risultato utile consecutivo e un punto conquistato sul Cagliari, ora a Genova per fare la nostra partita contro una squadra arrabbiata ma noi dovremo esserlo di più.

  5. Arbitraggio scandaloso …terreno pessimo ogni tiro si alzava 1 metro di sabbia ma tanto tanto cuore un goal l’ avevamo fatto era regolare…al ballottaggio tavano – puccia io rispondo Levan con big mac i più in forma..forza grande cuore bianco azzurro

  6. ……una cosa è certa….se penso ai punti buttati in questo girone di andata mi viene il mal di pancia……praticamente siamo stati inferiori al Cagliari….a tratti con la juve la roma e l’udinese…..per il resto non ho mai visto la nostra squadra in seria difficoltà.nonostante ciò raccogliamo pochissimi punti……..e questo mi duole parecchio!!!

  7. Il punto lo prendiamo, cosi’ come alcuni buoni risultati da altri campi. Detto questo con un po’ piu’ di cattiveria sotto porta, in casa avremmo rimediato almeno 4 punti in piu’. Peccato.

  8. L’arbitro avrà fischiato un’ora prima, ma la domanda è perché ha fischiato?….perché ha visto che la palla stava entrando. ..la risposta è questa…arbitraggio vergognoso con un arbitro che concedeva tutto all’hellas

  9. A me dispiace dirlo ma Tavano non è piu un giocatore da Serie A è unitile starci tanto a girare intorno!! Sono il primo a riconoscere a Ciccio tutto l’impegno possibile ma non ha più quella agilità e velocità ( la fisicità non l’ha mai avuta) che in Serie A serve.
    Appena è entrato Puccia si è vista un’altra squadra lì davanti.

  10. ….. Altri punti gettati al vento. Tavano ha anche giocato meglio del solito ma nn la butta dentro neanche con le mani da 1mt. Anche oggi ha sbagliato un goal incredibile. Diamo fiducia 3 partite consecutive a mechlidze …. Visto che sono 10 che viene data a Tavano …. Peggio n può fare

  11. Purtroppo mi sembra di rivedere la stessa situazione di gennaio dello scorso anno, che rischiò seriamente di farci perdere la serie A.
    Non si possono dominare o giocare alla pari tutte le partite di serie A (anche con Juve, Roma, Milan ecc.) e non segnare mai, se non su calci fermi.
    E’ vero che serve una punta, ma soprattutto servono:
    1) un centrocampista per dare fiato ai titolari. Stanno giocando sempre i soliti, credete che l’Empoli con 12-13 giocatori possa reggere questi ritmi tutta la stagione? Se abbiamo fatto meno punti del dovuto ora che stiamo andando a mille, non oso pensare cosà succederà quando avremo il momento di crisi. Intanto gli altri, che finora hanno fatto c……re e non hanno il nostro gioco brillante e non raccolgono complimenti, fanno i punti e sono pari a noi o a ridosso. E quando si rinforzeranno e nel ritorno cominceranno a giocare davvero…
    2) un trequartista. Oggi ennesima prestazione sconcertante di Verdi. Tutti dicono di Tavano, ma Verdi ha sbagliato un goal a 3 metri dalla porta, non ha agganciato un pallone che lo mandava in porta, ha perso miriadi di palloni e ha dato solo un pallone da assist a Pucciarelli e basta. E’ inutile che il trequartista corra e salti gli uomini se non fa mai niente di decisivo. Ad oggi i numeri di Verdi dicono 1 goal e 1 assist, vuol dire nulla per una squadra che come oggi tiene palla per 95 minuti. Se tieni palla tutta la partita ma gli attaccanti non vengono mai messi in condizioni di segnare, è ovvio che manca l’uomo in grado di far saltare gli equilibri negli ultimi 20 metri. Ergo: Saponara. Scommettiamo che con lui ricominciano a segnare anche Macca e Ciccio? Forza con le scommesse…
    E’ chiaro che non si può improvvisare o farsi suggerire i giocatori in prestito come gli scarti delle altre squadre. Se volevano comprare una punta dovevano già avere idea del giocatore su cui buttarsi e andare decisi. Se non ora quando? E invece mi risulta che arrivi Brillante, che non sposta nulla, anzi peggiora la rosa rispetto a Moro e Signorelli (è tutto dire) come lo stesso Guarente (quando ad agosto urlai che era acquisto SCANDALOSO mi saltarono tutti addosso). Sapete loro chi vanno a cercare di punta? Qualche giocatore che non gioca nelle squadre amiche e che gli viene offerto (non sono loro che lo cercano). L’identikit? Fedato. Vi dico fin d’ora che è meglio perderlo che trovarlo, sia sul piano tecnico che caratteriale. Io i nomi li avevo fatti ad agosto, che segue PE li ha visti, e stanno facendo tutti bene. Non si trattava di Ibra, Cavani, Lavezzi e Pogba, ma di Paganini, Gori, Vita, ecc……. l’ideale per il nostro gioco, comunque, al momento sarebbe Pavoletti
    e un trequartista

  12. Sarri certamente non leggerà questo scritto, ma io voglio dargli lo stesso un buon consiglio, credo che lo accetterà venendo da una persona che potrebbe essere il suo babbo.

    Caro Sarri Lei è un ottimo allenatore migliore di moltissimi suoi colleghi di serie A, anzi possiede delle doti addirittura superiori, e io non La cambierei con nessun altro, anzi, sarei disposto a firmarLe un contratto a vita, ma però dovrà imparare ad avere più self-control per evitare queste figuracce di fronte a tutta l’Italia e che si ripetono ormai con troppa frequenza, credo che avrà imparato che certi comportamenti, che erano tollerati nelle serie inferiori, ora non lo sono più, a maggior ragione sotto gli occhi delle TV.
    Non che io voglia difendere l’arbitro di oggi, anzi non è un arbitro da serie A ed è un emerito figlio e nipote di buone donne, ma protestare non serve a nulla, casomai va fatto nelle sedi opportune, mai dall’allenatore che anzi, con quel comportamento, trasmette tanto nervosismo alla squadra.
    Un po di dignità, perdiana!!!
    Buon anno con tutta la mia più viva stima e simpatia.
    Gianca

  13. Serve in tutti i modi un attaccante che segna. Croniche le carenze dei centrocampisti nel tiro in porta. Una curiosita’: come mai il terreno di gioco e’ stato cosi pesantemente insabbiato? I nostri giocatori brevilinei sono stati penalizzati sullo scatto e sul piede di appoggio in fase di conclusione. Sul gol clamoroso sbagliato da Tavano, ha influito probabilmente lo stato del terreno.

  14. Sarri, che è persona intelligente, deve avere il coraggio di cambiare là davanti visto che nn riusciamo a buttarla mai dentro (poi, una volta ci riusciamo ci si mette l’arbitro a annullarci gol validi….). Nn possiamo lasciare tutti questi punti x strada. Dentro chi e’ in formaMichelone fuori Tavano

  15. Altra partita dal risultato bugiardo..sicuramente oggi non meritavamo di pareggiare, abbiamo creato di più rispetto al Verona ed il goal annullato dall’arbitro (scarso arbitraggio secondo me) a mio parere era valido…
    18 punti in classifica su 17 partite è una media salvezza ottima…ma per quello che i nostri ragazzi dimostrano tutte le volte sul campo minimo 8/9 punti in più potevamo averli…

  16. Con 2 punti in più a 2 giornate dalla fine del girone di andata sarebbero stati 8 punti sulla 3′ ultima ….peccato ancor più perche siamo un ottima squadra ed un bel gioco ma senza giocàtori dis eria A questo avvalora la qualità del mister Sarri. La pecca è’ che dovrebbe avere più fiducia in Laxalt zeilinsky pucciarelli e mechlidze. Perché meno goal di Verdi tavano ( maccarone escluso visto che fa’ metà reparto avanzato da se ) è’ impossibile

  17. Si, i’Verona è solo Toni e Halfreddson: Cattivi e antipatici ma molto molto efficaci…..
    Appena finito di vedere la moviola di 90°: tutti concordi nel dire che il gol di Tonelli era bono. arbitro incompetente.

  18. di positivo c’è che non si perde da 7 partite e non è poco però mister qualcosa dovresti cambiare secondo me nei tre davanti,credo che sia arrivato il momento i punti lasciati malamente da ora in poi peseranno parecchio,coraggio maurizio sai come fare

  19. Sono d’accordo con Dippe e giancarlo. Sarebbe ora di cambiare davanti (Sarri ascoltaci)io pero’ oltre ai nomi che voi fate e un po’ almeno visti, mi garberebbe vede’ una prova di Rovini. A me ha entusiasmato nelle uscite in amichevole (vedi tutto cuoio )vede la porta come pochi e non lo manderei in B x giocare. Almeno provarlo …. Ciao ragazzi

  20. D’accordo con Gandalf, per me la cosa che serve più di tutte è un trequartista.. con verdi in campo o no non si è sentita la differenza, si giocava sempre in 10. Voi date contro a Tavano, è ovvio che non stia rendendo al massimo, ma guardate che fa quello che dovrebbe dare i palloni agli attaccanti. Gandalf, mi giocherei la tua scommessa che con un trequartista a modo(ricky se sta bene sarebbe il top) i due vecchietti tornano al goal, io azzarderei venti goals in due a fine stagione!

  21. Ah il mister è stato espulso?!? È certo, ormai è diventata un’abitudine, arbitraggio mediocre che farebbe incavolare chiunque e il direttore di gara non perde tempo e occasione per cacciare fuori Sarri quando Mandorlini in occasione dell’espulsione NETTA di Halfredsson ne dice un po’ di tutti i colori. Io sono settimane che non guardo più chi arbitra le nostre partite(stasera ho saputo che era Giacomelli tra i peggiori in serie A) perché ogni volta è sempre la stessa storia, non mi riferisco a singoli episodi come il gol annullato ma a direzioni di gara insufficienti, imparzialità nei giudizi e decisioni arbitrali discutibili, non voglio parlare come ho sempre detto di malafede o di disegni contro l’Empoli ma vorrei semplicemente arbitraggi decenti!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here