EMPOLI 1
REGGINA 1

 10′ Pucciarelli (R); 55′ Ceravolo

 

 

 

EMPOLI: Dossena; Laurini; Pratali (18′ Tonelli); Romeo; Regini; Pucciarelli; Moro; Valdifiori; Saponara (62′ Cristiano); Lazzari (31′ Tavano); Cori.

A Disp: Pelagotti; Ferreira; Camillucci; Spinazzola.

 

REGGINA: Baiocco; Adejo; Freddi; Di Bari; Melara; Rizzo (31′ Armellino); Barillà; Rizzato; Sarno; Comi (31′ Viola); Ceravolo (79′ Fischnaller).

A Disp: Facchin; Bergamelli; De Rose; D’alessandro

 

ARBITRO: Sig Nasca di Bari. Assistenti: Vicinanza/Alassio

 

AMMONITI: 10′ Baiocco (R); 25′ Lazzari (E); 59′ Rizzo (R); 82′ Regini (E)

 

 

L’obbiettivo minimo era togliere il punto di penalizzazione e questo è stato tolto grazie al pareggio che l’Empoli ha fatto contro la Reggina al “Castellani” nella prima della stagione 2012/13.

 

Una gara che alla vigilia, per stessa ammissione del tecnico Sarri, si presentava come molto ostica, soprattutto visto che alla guida dei calabresi c’è un tecnico come Dionigi molto bravo soprattutto nelle gare esterne, ed infatti anche questa alla fine non l’ha persa.

 

Un Empoli che potremmo definire in emergenza o al limite dell’emergenza visto che si presentava con sei assenze e molti giocatori di fresco recupero che non avevano i novanta minuti nelle gambe, importante per questo la gestione dei singoli e dei cambi ed un bravo va detto anche al neo allenatore azzurro che si sta guadagnando, giorno dopo giorno, le simpatie del popolo empolese.

 

E’ finita 1-1, ed il risultato è sicuramente giusto per quanto visto in campo. Primo tempo nettamente meglio i nostri ma nella ripresa la Reggina ha giocato leggermente meglio, forse anche più fresca e quindi lo spartirsi la posta è sicuramente congruo. Certo che però l’Empoli ha da recriminare eccome, per un fallo da rigore nettissimo non fischiato nel secondo tempo su Lazzari. Forse perchè Nasca (pessima conduzione come sempre) aveva già dato un rigore ai nostri, netto anche quello ma meno (per capirsi) di quello in questione. Rigore trasformato da Pucciarelli. L’arbitro di Bari, poi non contento ha anche espulso il Ds Carli per giustificatisseme proteste.

Ha pesato molto il campo ed il duro lavoro che ancora i nostri hanno addosso, ma siamo in crescita. E’ tornato in campo anche Tavano e nel complesso bene tutti, tra gli esordienti ci ha colpito molto Laurini.

 

Adesso la speranza è quella di recuperare al meglio tutti coloro che hanno vissuto un precampionato con qualche problema (ovviamente sappiamo che Croce e Coralli non saranno presto disponibili) per poter presentarsi al meglio alla prima trasferta contro un’altra squadra temibile come il neoretrocesso Novara.

 

Non possiamo chiudere il pezzo senza una parola su una cosa di contorno molto importante, che non ci ha lasciato (come crediamo nessuno) indifferente: oggi per la prima volta da 36 anni non era presente in maratona lo striscione dei Rangers, ci dovremo abituare, ma lasciateci dire che non ci è piaciuto….a buon intenditor poche parole.

 

 

LIVE MATCH

1° Tempo

3′ – Intervento fallo di un reggino su Saponara che ha approcciato davvero bene al match. Punizione dai venticinquemetri, posizione molto defilata. Batte Valdifiori, palla sul fondo.

5′ – Numero di Lazzari che va via a Melara centralmente e poi viene messo giù. Ci stava anche il giallo. Ancora punizione, posizione centralissima.

6′ – Siluro di Lazzari su punizione che costringe alla deviazione in angolo del portiere calabrese. Dall’angolo però gli azzurri non sono incisivi.

7′ – Buona chiusura, senza fallo, di Laurini su Ceravolo.

8′ – Scontro di gioco nella trequarti azzurra con Pratali che resta almeno un minuto a terra, poi per fortuna si rialza.

9′ – Rigore per l’Empoli, fallo del portiere su Cori, lanciato da Moro. Ammonito il portiere Baiocco.

10′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOL Pucciarelli trasforma il rigore.

14′ – Cross basso di Saponara da sinistra che va a guadagnare un corner. Purtroppo dalla bandierina non esce niente.

16′ – Gran lavoro di Saponara sulla sinistra che va ad eludere due avversari poi la mette in mezzo ma la retroguardia amaranto libera.

18′ – Pratali si accascia ancora a terra toccandosi la coscia. ed arriva il cambio, entra Tonelli.

20′ – Bravo Comi sulla sua sinistra, fa fuori Laurini e la mette in mezzo: ci pensa Regini di testa.

21′ – Saponara crossa, palla a Lazzari che, inspiegabilmente, di testa l’appoggia al portiere.

24′ – Uscita di pugno al limite dell’area da parte di Dossena per sventare un probabile pericolo.

26′ – Ammonito Lazzari per un falletto di reazione.

27′ – Azione insistita della Reggina, iniziata da una punizione a centrocampo che per fortuna è tenuta sotto controllo dai nostri.

28′ – Pericolo: Sarno si accentra al limite e fa partire un tiro al giro che esce di un niente.

32′ – Contropiede azzurro innescato da Valdifiori che vede Saponara libero a sinistra il quale entra in area ma calcia debolmente. E’ angolo però. Dal corner batte Valdifiori, palla che attraversa l’area ma che è preda poi della difesa amaranto.

35′ – Cross basso di Sarno da destra, Dossena capisce tutto ed anticipa Ceravolo bloccando la palla.

38′ – Ancora Dossena a terra a bloccare un tiro cross, stavolta di Rizzato.

39′ – Adesso è l’Empoli che si fa vedere avanti con Lazzari che la mette in mezzo per Cori che però non è li dove dovrebbe e l’azione sfuma.

40′ – Attento il nostro portiere che a terra, ancora, blocca un passaggio di Ceravolo per il ben appostato Comi.

41′ – Bomba di Moro dai trentametri: altissima ma bene provarci.

44′ – Chiude in attacco la Reggina che guadagna un angolo, palla messa in corner da Regini. Salva Pucciarelli sulla linea.

45′ – Incredibile, incredibile. L’Empoli si divora il 2-0 con Saponara. Contropiede perfetto dei nostri, Lazzari la da a Saponara, un rigore in movimento anche se più arretrato, palla altissima.

47′ – Finisce con l’Empoli avanti 1-0 la prima frazione. Match più che vivo.

 

2° Tempo

1′ – Piatto di Saponara che va direttamente nella mani di Baiocco.

4′ – Fa tutto bene Saponara che si porta la palla sul destro al limite ma il tiro non è fortunato ed esce bene. Ottimo l’appoggio di Lazzari.

6′ – Rigore netto su Lazzari non fischiato, una roba incredibile. Il romano era solo davanti al portiere e da dietro lo hanno spinto, non avrebbe avuto interesse a cadere.

9′ – Empoli pericoloso ma Cori, in ottima posizione, fa uno stop che non sta ne in cielo e ne in terra.

10′ – Pareggia la Reggina con Ceravolo che servito da Comi da due passi batte Dossena. Questo è il calcio, troppe occasioni sprecate.

13′ – Pericoloso cross da sinistra di Barillà, esce di pungo Dossena a liberare.

14′ – Ammonito Rizzo per fallo su Saponara.

17′ – Secondo cambio per gli azzurri: Cristiano per Saponara.

21′ – Punizione pericolosa per la Reggina (inventata da Nasca), palla in area azzurra con la difesa che sbanda ma gli avanti calabresi non ne approfittano.

22′ – Punizione dal limite per gli azzurri per fallo Cori. Batte Lazzari: alta.

26′ – Ultimo cambio per gli azzurri: Tavano per Lazzari.

26′ – Doppio cambio, i primi, per la Reggina: Armellino per Rizzo e Viola per Comi.

29′ – Tavano cerca di imbeccare Cori che è lento nello scattare e si fa anticipare.

30′ – Angolo per la Reggina che in questa seconda frazione sembra molto più pimpante dei nostri. Spazza via Dossena di pugno, poi fallo su Tavano.

31′ – La grinta di Regini che dopo aver bucato una palla a metà campo, ringhia, rincorre e recupera Viola.

34′ – Ultimo cambio per la Reggina: Fischnaller per Ceravolo.

35′ – Più di nervi che di altro Regini scodella in mezzo una palla per la testa di Comi che però non impensierisce il portiere ospite.

36′ – Dossena blocca a terra un tiro cross di Viola.

37′ – Ammonito Regini che cintura Sarno.

38′ – Fallo insistito su Cori che poi perde palla e viene fischiato fallo a loro. assurdo. Espulso per proteste Marcello Carli.

40′ – Ci prova Tavano da fuori ma non trova lo specchio.

42′ – Peccato, Cori cerca Tavano in area ma è troppo lungo l’appoggio.

43′ – Il paratone di Dossena a deviare in angolo un fendete di Barillà. Liberano poi i nostri.

45′ – Saranno 3 i minuti di recupero.

48′ – E’ finita: 1-1. Alla fine per quanto visto in campo è il risultato più giusto anche se pesa come un macigno il rigore netto non fischiato su Lazzari.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteVince alla prima uscita la Primavera: 1-0 a Siena
Articolo successivoRisultati finali 1a giornata serie Bwin
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

23 Commenti

  1. COMUNQUE UN BUON EMPOLI NEL PRIMO TEMPO. SI POTEVA GIA’ CHIUDERE LA PARTITA. GIUDIZIO MOLTO POSITIVO ANCHE SE SIAMO SOLO ALL’INIZIO

    • Maccarone ha comunicato alla Samp… entro mercoledi o Serie A o Empoli… i B ha già ricevuto offerte importanti da Spezia, Varese, Novara, Cesena e Padova… ma in B lui vuole solo Empoli…

  2. Bella partita…buona prova di gran parte dei giocatori, un pareggio forse che va’ anche stretto per quello fatto vedere da parte dell’Empoli( il fallo su Lazzari era rigore netto) ma va bene così…
    Davvero buone le prove di Saponara( anche se sotto porta deve essere più freddo) Pucciarelli, poi spero la società capisca che senza Valdifiori e Moro a centrocampo non possiamo salvarci, e bella anche la fase difensiva..
    Lazzari ha faticato ad entrare in partita e avvolte ha fatto qualche appoggio sbagliato di troppo..
    Speriamo anche che l’infortunio di Pratali non sia niente, perché se no bisogna andare da qualcuno a farsi fare una bella benedizione…
    Bravi ragazzi!! E adesso sotto perché la prossima partita e’ contro il Novara!!

  3. pareggio niente male contro un’ottima squadra,peccato per non aver chiuso la partita con le tante occasioni avute,durante il campionato non si possono sbagliare così molte occasioni perchè in un campionato così equilibrato difficilmente capitano.comunque buona prestazione complessiva,speriamo che in vista del difficile anticipo di sabato la condizione migliori perchè a Novara si dovrà correre il doppio di questa sera.

  4. il pari e´ giusto ma il gol preso e´ da polli..certo che quello di lazzari era rigore ed espulsione di adejo..A novara anche un punto va bene..loro sono forti..

  5. La storia di maccarone e una bufala colossale…purtroppo l iinfortumio di coralli non consente alle cassr dell empoki di fare nuove uscite specie se esorbitanti come quella di maccsrone…

  6. Oltre a confermare la notizia di Big-mac data anche da Sky,x quanto riguarda la partita di oggi devo dire che l’Empoli mi è comunque piaciuto,molto meglio di quello di aglietti, gioco sulle fasce, schemi che anche se non oliati mi sembrano discreti e se voglioamo andare sui nomi oltre al sempre positivo Moro mi sono piaciuti sia Laurini che Cori, che si è speso molto x far salire la squadra. Pucciarelli a corrente alternata mentre Saponara con quei 2 gol sbagliati secondo me è l’unico che non arriva alla sufficenza,sbaglia i dribbling, è sempre davanti alla palla!!………e non incide come potrebbe. Comunque se il buongiorno si vede dal mattino, direi che se veramente arriva il “Macca”, possiamo dire la nostra anche x l’alta classifica. Una formazione con Dossena- Laurini,Romeo,Pratali,Regini- Saponara,Valdifiori,Moro- Lazzeri- Maccarone-Tavano……schierata con un 4-3-1-2……non l’hanno in molti!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here