EMPOLI

logo empoli

3

CARPI

logo carpi

0

46′ Maccarone; 51′ Saponara; 61′ Maccarone

 

Un primo tempo difficile e complesso con qualche imprecisione ed un Carpi chiuso dietro, un secondo tempo meraviglioso con due gol nei primi minuti che spianano la strada verso un successo davvero importante. In gol due volte “Il Gladiatore” Maccarone ed in mezzo “The Magic” Saponara. Questo è il miglior Empoli di sempre in serie A con 24 punti dopo sedici gare, un Empoli che davanti ha ancora tanta strada ma che in questo momento ha poco a che fare con la lotta salvezza.

 

 

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Laurini; Tonelli; Costa; Mario Rui; Zielinski (70′ Croce); Paredes; Buchel (76′ Diousse); Saponara; Pucciarelli; Maccarone (63′ Livaja).

A Disp: Pelagotti; Pugliesi; Zambelli; Bittante; Barba; Camporese; Ronaldo; Maiello; Piu.

Allenatore: Marco Giampaolo

 

CARPI (4-4-1-1): Belec; Zaccardo; Romagnoli (73′ Gabriel Silva); Gagliolo; Letizia; Pasciuti (52′ Borriello); Cofie; Lollo; Martinho (52′ Di Gaudio); Matos; Lasagna.

A Disp: Brkic; Spolli; Lazzari; Marrone; Mbakogu.

Allenatore: Fabrizio Castori

 

ARBITRO: Sig. Cervellera di Taranto.  Assistenti: Stallone/Valeriani.  Di Porta: Gavillucci/Saia.

 

AMMONITI: 64′ Gagliolo (C); 72′ Di Gaudio (C)

 

L’Empoli porta a casa un successo fondamentale contro una diretta concorrente come il Carpi, dopo un primo tempo in cui aveva sofferto e non poco la disposizione in campo degli ospiti. Una vittoria costruita già dal primo minuto della ripresa, quando Maccarone ha superato Belec facendo esplodere di gioia il Castellani. Poi la rete di Saponara ha sembrato chiudere la gara, prima del bis del capitano per il 3-0 finale. Una gara amministrata bene nel corso del secondo tempo, che porta l’Empoli a ben 24 punti dopo 16 giornate disputate.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

0′ – Azzurri in campo con la formazione annunciata alla vigilia per la sfida interna contro il Carpi.

empcarp11′ – Si parte con una palla lunga di Tonelli a cercare Saponara ma su “The Magic” fa buona guardia Letizia.

2′ . Martinho prova a cercare Matos, chiude Tonelli.

3′ – Buchel bravo in fase difensivo a chiudere Matos.

4′ – Testa innocua di Lasagna che si perde sul fondo.

5′ – Saponara da sinistra cerca con un rasoterra Maccarone, Gagliolo anticipa però il nostro capitano.

6′ – Punizione per gli azzurri ai 25metri in posizione centrale per fallo su Saponara. Calcia Mario Rui, libera Romagnoli.

8′ – Martinho la mette dentro da sinistra, in scivolata è Costa ad anticipare il ben appostato Lasagna.

10′ – Maccarone si porta a sinistra e prova un filtrante per Pucciarelli ma Zaccardo è attento.

11′ – Grande Skorupski che esce sui piedi dicendo no a Matos che aveva fatto fuori Tonell complice di un errore da matita blu.

13′ – Azione travolgente degli azzurri con Saponara che alla fine viene chiuso in angolo, il primo del match. Batte Paredes, libera la difesa in maglia bianca.

14′ – Cross da destra di Pasciuti, testa di Lasagna con palla sopra la traversa.

15′ – Paredes dai 30metri la mette davvero di un niente fuori alla destra del portiere.

16′ – Matos entra in area, il tiro, fuori di poco. Carpi vicino al vantaggio.

17′ – Saponara recupera una grande palla, serve il compagno Pucciarelli, la posizione è buona ma il tiro è telefonato e Belec non ha problemi a bloccare.

19′ – Grande intervento difensivo di Zielinski che ferma Lasagna sulla nostra trequarti. Carpi tutto dietro che cerca di sfruttare le ripartenze.

20′ – Gioco stagnante a centrocampo, difficile giocare contro questo Carpi tutto bloccato dietro.

21′ – Mario Rui si sgancia e prova a servire Pucciarelli che vuol andare con il tacco ma la palla non la prende e finisce comoda a Belec.

22′ – Tiro di Martinho da fuori, deviazione ed angolo. Dalla bandierina va lo stesso Martinho, palla messa fuori dai nostri, di controbalzo va Lollo con palla alle stelle.

25′ – Saponara fa un buon movimento, passaggio filtrante per Pucciarelli che è chiuso da Gagliolo senza fallo.

26′ – Gran palla di Zielinski per Buchel, l’austriaco apre per Mario Rui che poi va dentro per Saponara ma “The Magic” è chiuso prima del tiro dentro l’area emiliana. Gara avara di emozioni per adesso.

28′ – Lungo lancio di Gagliolo, fa buona guardia in “Ice Man” Skorupski.

30′ – Rischia Laurini stoppando male di petto la palla, per fortuna c’è Tonelli a mettere una pezza spazzando prima dell’arrivo di Matos.

empcar233′ – Punizione per gli azzurri ai 25metri defilati però sulla sinistra. La scodella dentro Paredes, Tonelli va di testa ma arriva con un attimo di ritardo all’impatto.

35′ – Buchel dai 20metri la mette alla sinistra del portiere senza creare grandi grattacapi.

37′ – Ancora punizione per noi ai 20metri ma sulla sinistra, fallo su Mario Rui. Batte Paredes, va di testa a schiacciare Costa con palla davvero fuori di un soffio. Occasionissima per gli azzurri e la sensazioni è che si possa passare solo cosi quest’oggi.

39′ – Bella giocata di Saponara che manda da solo Maccarone che però si fa incredibilmente murare, che occasione sciupata dal “Gladiatore”.

41′ – Pasciuti da destra la mette dentro la nostra area, si erge Costa che di testa libera.

43′ – Va Saponara dal limite, ribattuto, palla a Mario Rui da fuori aerea che ci prova, fuori.

45′ – Finisce il primo tempo sullo 0-0. Frazione onestamente bruttina con gli azzurri che ci provano ed un Carpi tutto chiuso dietro.

 

2° Tempo

1′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Azzurri subito in vantaggio. Palla filtrante di Zielinski, non scatta il fuorigioco, si inserisce Maccarone che ha gioco facile nel bucare Belec.

EMPCAR32′ – Angolo per il Carpi, batte Martinho, libera la nostra difesa.

4′ – Destro di Matos dal limite con Skorupski che blocca senza grandi ansie.

6′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Saponara raddoppia inserendosi bene in area su appoggio di Maccarone. Non sbaglia da li “The Magic”

7′ – Doppio cambio per il Carpi: dentro Borriello e Di Gaudio, fuori Pasciuti e Martinho.

10′ – Lollo calcia dal limite mettendola fuori con Skorupski che segue la sfera con lo sguardo.

12′ – Magia di Saponara che va via a tre uomini, arriva al limite e prova il pallonetto che esce non di molto.

15′ – Ottimo Tonelli che in scivolata chiude su Borriello senza fallo, davvero bravo “The Wall” qui.

16′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Maccarone Maccarone Maccarone. Una palla magica di Buchel per il capitano che la mette sotto la traversa di classe e di potenza.

18′ – Primo cambio per gli azzurri: Maccarone (standing ovation dello stadio) per Livaja.

19′ – Ammonito Gagliolo per fallo su Saponara a centrocampo.

21′ – Saponara parte centralmente ma non riesce a superare Gagliolo.

23′ – Lungo lancio di Tonelli ma non ci sono compagni per proseguire l’azione.

24′ – Letizia da fuori area, un tiro buono per il rugby.

25′ – Secondo cambio azzurro: Croce per Zielinski.

27′ – Ammonito Di Gaudio per simulazione dentro la nostra area.

28′ – Ultimo cambio per Castori: Gabriel Silva per Romagnoli.

30′ – Conclusione di Borriello che viene deviata da Tonelli in corner. Batte Di Gaudio libera Livaja poi la botta di Cofie altissima.

31′ – Ultimo cambio anche per Giampaolo: Diousse per Buchel.

EMPCAR432′ – Diousse da sinistra cerca Livaja ma il croato è un passo indietro.

34′ – Gagliolo cerca Borriello ma Tonelli è impenetrabile e chiude.

37′ – Parte Borriello in contropiede, entra in area ma come un falco arriva da dietro Laurini a recuperare sradicando palla all’ex Roma.

39′ – Sfonda a destra Laurini che la mette dentro per l’accorrente Pucciarelli, arriva Letizia a mettere in angolo. Niente però dalla bandierina.

40′ – Adesso è Lollo per il Carpi a trovare il corner. Palla messa dentro la nostra area, mischia davanti a Skorupski con palla che poi esce sul fondo.

42′ – Di Gaudio prova dal limite ma Skorupski non ha problemi a bloccare.

43′ – Mario Rui crossa da sinistra per la testa di Saponara ma Lollo lo anticipa.

45′ – Concessi 3 minuti di recupero.

46′ – Lancio di Di Gaudio per Borriello, esce a terra Skorupski e blocca.

48′ – Game Over al Castellani, successo importante e meritato dei nostri che superano 3-0 il Carpi. Un passo fondamentale per il nostro campionato.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteUNDER 17 LEGA PRO | E' pareggio tra Empoli e Pistoiese
Articolo successivoRisultati finali 16a giornata serie A
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

49 Commenti

  1. Partita dura ma si sapeva con un Carpi tutto rintanato nella sua metà campo e che riparte discretamente bene. Siamo in partita ma dobbiamo essere più veloci e precisi se vogliamo far male alla squadra emiliana. Nel secondo tempo Croce potrebbe essere determinante perchè dobbiamo cercare di creare superiorità numerica a centrocampo e le giocate del prestigiatore possono essere decisive in questo senso.

  2. Perché andare a vedere il Barcellona quando in Italia ci siamo noi che giochiamo meglio anche delle prime 4 ….caro comune grazie all ‘ EFC siamo l’ orgoglio Italiano fateci fare lo stadio che ci sara’ sempre da divertirsi

  3. Bello dire, io c’ero alla bella partita, c’è poco da dire, farsi 2 mila Km per vedere una squadra che gioca cosi…. che figata.
    La prima partita che vedo della stagione e mi sembra davvero una squadra in salute e con gli attributi, non si è fatto nulla ancora ma chi se ne frega oggi godo e domani sarà un altro giorno.
    Auf Wiedersehen!!!

  4. Applausi! Secondo tempo da 10 in pagella in una partita non facile sul piano tecnico vista la muraglia eretta da Castori, ma il gol di Big Mac ci ha spianato la strada e ci ha portato a vincere un’altra partita fondamentale. Sì, ora siamo molto in alto e 24 punti in 16 partite sono un bel bottino, continuiamo così e cerchiamo di chiudere alla grande un anno sportivo straordinario nella difficile trasferta a Bologna contro una squadra in salute e che ha ottimi giocatori. Non facciamo discorsi inutili, pensiamo sempre a partita dopo partita e a giocare per vincere su ogni campo e contro chiunque.

    • Empolirules? Ma lei non è quello che parlava di condizione atletica inadeguata? Forse è lei un po’ inadeguato. L’Empoli vola, se ne faccia una ragione.

      • gregorio i tifosi dell’ultim’ora come te sono l’effetto collaterale di giocare in A ,vieni pure sul carro che tanto c’è posto,anche per i tifosi improvvisati come te!

        • Sono quarant’anni che mi occupo di calcio e so apprezzare i veri professionisti. Non tifo Empoli ma so distinguere tra un bravo allenatore e uno scadente. All’inizio eravate quasi tutti perplessi su Giampaolo. Francamente penso che di improvvisato ci siano le sue uscite a vuoto.

          • ah t’occupi di calcio da 40 anni,allora dillo che sei Elio sport,me lo fai uno sconto che mi serve un paio di scarpe da running?e comunque Gregorione te lo ridico,alza il culo dal PC e vieni A BOLOGNA!

  5. e’ chiaro che ancora non siamo al traguardo, ma ad inizio anno era difficile preventivare risultati simili e c’era un po’ di scetticismo intorno a Gianpaolo. Il lavoro fatto e’ stato egregio ed i risultati come sempre sono l’unica cosa che conta…

  6. Faccio notare una cosa letta su gazzetta. L anno scorso sarri ha chiuso con 8 vittorie, giampaolo e’ gia’ a 7. Non montiMoci la testa e non guardiamo la classifica io finche’ non siamo a 40 punti non son salvo. Non per gufarla ma ricordiamoci di un verona di 15 anni fa, chiuse il girone d andata in zona uefa e poi fece la miseria di 7 punti nel ritorno retrocedendo. Forza empoli sempre

  7. Cu…. Cu…….. i gufi non ci sono più.
    Per oggi grandi tutti ma secondo me il Mister è stato grandissimo per come ha preparato la partita.
    Per favore non svegliatemi

  8. Complimenti a Giampaolo e a Carli penso nessuno se lo aspettasse
    Il mister ha insegnato alla squadra che talvolta si può anche vincere in modo sporco e sono i punti più pesanti (Verona)
    Il campo da ragione al mercato
    Paredes e Buchel ottimi giocatori
    Costa esperienza e lucidità gran difensore
    Skorupsky sarracinesca
    Avanti così! Con umiltà e fame!

  9. Scusate, ma i’regolamento Uefa o un dice che, qualora una davanti a noi vincesse la Coppa Italia, ci sarebbe un posto in più per l’Europa League? Ditemi se sbaglio, ma se si riprendesse i’Sassuoio siamo in vantaggio avendo vinto lo scontro diretto, no?

  10. Si si infatti i gufi spunteranno al prossimo intoppo. Ma se viaggiamo ancora a fari spenti e con l’attenzione che si mette in campo, sarà dura ma x gli altri …

  11. mi fanno ridere alla rai con il sassuolo esempio da seguire! e allora noi? il sassuolo ha solo i tanti soldi del suo presidente e ha comprato uno stadio già fatto in un’altra città (reggio emilia) senza storia e senza un vivaio da paragonare minimamente a quello dell’empoli,l’esempio siamo solo noi da seguire per tante cose e da molti anni ormai,in euefa noi ci siamo già stati vero mazzocchi?

  12. quoto Giancarlo facile vincere con i miliardi di Squinzi …è difficile vincere senza miliardi …Empoli orgoglio nazionale

  13. Questa domenica e’ dedicata a tutti coloro che vengono a scrivere qui criticando sempre le scelte che la società opera. Per un po’ non li sentiremo.

  14. Grandissimo secondo tempo e complimenti al mister, anche io ero tra quelli che erano scettici ad inizio stagione! Forza empoli e ora sotto con il Bologna per continuare a sognare ancora!

  15. EFC non ha eguali in Italia e non li ha mai avuti.
    È stato il primo ed il più piccolo comune italiano non capoluogo di provincia ad arrivare in A nel calcio moderno (intendo dagli anni ’70 in avanti).
    Qualcuno dirà chevil record spetta al Cesena, ma ormai è diventato capoluogo da parecchi anni e comunque è grande il doppio di Empoli.

    Negli anni, poi, ha rafforzato la sua tradizione nel settore giovanile diventato l’unica società calcistica italiana in grado di autoalimentarsi: fattura più di quanto spende e non ha bisogno di un presidente milionario in grado di mantenerla.

    È un qualcosa di speciale, unico, inimitabile.
    Senza bestemmiare, l’Empoli è nel calcio quello che la Silicon Valley e nell’hi-tech… È UN CONCENTRATO DI ENERGIA CHE NON MUORE MAI… AVANTI MAGICO AZZURRO.

    E ora pressing verso il comune per dotarsi di una struttura adeguata

  16. Ora sotto con lo stadio. Io vorrei che il campo fosse attaccato alla maratona,non come sullo stato di progetto e poi le tribune in ferro le rifilerei all atletica. Sai quanti posti a sedere

  17. Nel primo tempo non e` che loro non ci hanno fatto giocare, per me e` stata tattica eccelsa, preserviamo le forze ed al momento giusto sale in cattedra l’Empoli. Ora serbino i loro petardini per le tante partite di sabato…

  18. Grandi ragazzi, giocato bene rischiando pochissimo, proprio da grande squadra.
    Poi un appunto alle forze dell’ordine (i vigili di Empoli hanno detto che è la Questura di Firenze a dare questi ordini) per uscire dalla zona stadio solo una strada, le altre tutte chiuse e poi in entrata per Empoli da Montelupo tutto chiuso, la statale ed anche le uscite della superstrada, tutto questo per i 3/4 autobus del Carpi. Mah

    • VERAMENTE UNO SCHIFO::: CITTA BLINDATA ….PER TORNARE VERSO IL CENTRO DEVI PRENDERE LA FI_PI_LI E USCRE A EMPOLI CENTRO …… MA CHI LE PENSA QUESTE STRONZATE??????

  19. Ma poi tutte queste precauzioni per cosa? Avete sentito e visto tutti il petardo ed i fumogeni che hanno fatto entrare ai carpigiani. Fanno caa’!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here