Abbiamo scambiato alcune battute con il collega Fabio Gennari di “Bergamopost.it”, uno dei maggiori conoscitori del mondo che gira intorno alla Dea.

L’Atalanta è ancora sul pezzo, si è festeggiato in maniera importante la qualificazione in EL ma la squadra non ha assolutamente piantato l’ombrellone. Serve almeno un punto per blindare il quinto posto che garantisce di evitare il preliminare poi potrebbe essere anche auspicabile provare a raggiungere il traguardo dei 70 punti, quindi 4 tra Empoli e Chievo in casa. Proprio il mister è il maggior garante di una squadra ancora vogliosa che giocherà queste due partite al 100% senza regalare niente a nessuno. La gara di domenica si presenta come difficile, sappiamo che troveremo un Empoli molto arrabbiato dopo la sconfitta di sette giorni fa, dovremo quindi essere bravi a fare la partita e non a subirla cercando di portare il pallino del gioco dalla nostra. Sarà una gara in cui le due squadre giocheranno per vincere, aprendosi e prendendo anche dei rischi a vicenda. La nostra stagione si racconta da sola, dopo la gara con il Milan c’è stato un corteo partito dallo stadio fino al centro città che ha messo in strada una coda di un chilometro di tifosi festanti, l’entusiasmo è a mille e domenica dovrebbero arrivare al Castellani circa 500 tifosi, ricordo che gli ultras non vanno in trasferta. A livello di formazioni non dovrebbero esserci particolari novità se non Gollini in porta per Berisha visto che il portiere titolare ha un fastidio muscolare e difficilmente recupererà. Spinazzola è l’ex del match ed in questa stagione è cresciuto molto, i tifosi azzurri vedranno un ragazzo molto diverso da quello che hanno lasciato, è stata sicuramente la più bella sorpresa della stagione

3 Commenti

  1. Dai ,che vuoi mettere una comoda trasferta nella tranquilla Empoli e nella bella Toscana, dai che l’anno prossimo tornate !

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here