Dopo l’amichevole di ieri contro l’Antella, il primo dei tre test programmati per questa settimana, la squadra oggi si è allenato nel pomeriggio in una classica seduta di lavoro.

 

Si cerca sempre di alzare leggermente l’asticella per arrivare al top la prossima settimana, quando torneremo a respirare aria di campionato, ed anche oggi la squadra non si è risparmiata, anche se coloro che hanno iniziato la partita di ieri, giocando 60 minuti, hanno avuto un programma leggermente più leggero.

Il mister ha fatto provare diverse movenze sia in fase di possesso che di non possesso, dando sempre molto spazio alle situazioni con palla inattiva.

A livello di modulo si insite sul 4-3-1-2, con alcune novità evidenziate anche ieri, novità che potrebbero essere fini a se stesse o variabili da usare di qui alla fine. La più “curiosa” è sicuramente quella dell’impiego come trequartista di Daniele Croce, ruolo che almeno ieri ed in allenamento sembra poter avere nelle corde. Ma anche Pecorini che ormai da qualche seduta viene impiegato sulla linea dei centrocampisti e non in difesa dove sta avendo invece una buona crescita Romeo e dove troviamo un Mori sempre più simile al vero Mori.

 

Da segnalare che Valdifiori ha lasciato anzitempo la seduta, per lui soltanto un problema legato ad un forte raffreddore. Shekiladze ha continuato a lavorare a parte mentre rientreranno domani i nazionali Regini e Saponara e l’altro georgiano Mchedlidze. Lavoro in palestra per Bassi, out i lungodegenti con Boniperti sempre meno azzurro.

 

La squadra tornerà in campo domani mattina per una seduta leggera, mentre dalle 15 andrà in scena la seconda amichevole: avversario il Dicomano.

 

Al. Coc.

6 Commenti

  1. Per me Levan rimarrà sempre un gran mistero…
    Perché non si sono sfruttate queste settimane x farlo allenare a dovere e recuperare una condizione debilitata dai tanti infortuni? Perché gli altri, che ci sono e giocano sempre, somo dovuti rientrare il 7 gennaio e lui, se domani ci sarà e non è detto, tornerà solo il 17 gennaio? Ripeto, con tutto il rispetto, x me la gestione che la società fa di Levan è incomprensibile…

  2. A proposito di trequartista, con questo modulo la squadra ha ottima resa con un Saponara da serie A, ma è arrivata l’ora di pensare a dopo. Signorelli deve crescere di rendimento e migliorare e sudare, e poi va trovato un giocatore che in quella posizione fa interdizione oltre a saper dialogare con le punte.
    Pecorini è un giovane talento di cui purtroppo fino ad ora non abbiamo visto le qualità in campo, nasce come centrocampista non è una novità….

  3. Levan è tornato ieri…domani tornerà in gruppo…
    È dovuto rimanere in Georgia perché ha avuto un brutto virus e non poteva partire…
    Non esageriamo adesso…
    Poi ho letto sul Tirreno che a giorni dovrebbe rinnovare il contratto…

    • Se dici questo, evidentemente ne sei a conoscenza e quindi nessuno a motivo di dubitarne. Certo che se oltre agli infortuni muscolari, adesso ci mettiamo pure i brutti virus influenzali, di cui questo sarebbe il secondo debilitante in pochi mesi… davvero Lourdes non basta più!
      E comunque, la debolezza muscolare di Levan ed a questo punto anche il suo stato di salute cagionevole, se grazie a te possono non essere un mistero, quantomeno debbono essere considerate fonte di seria preoccupazione x il futuro!

  4. L’omo erectus cade in curva, l’errore grammaticale è sempre dietro l’angolo.
    Concordo i tuoi dubbi sulla gestione di Levan, giocatore che stimo per l’attaccamento all’Empoli, ma che a volte mi sembra colga la prima occasione per rimane in Georgia il più possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here