Azzurri subito in campo ed a lavoro in vista del prossimo match che si giocherà nell’inusuale giorno del giovedi. Infatti la prossima sfida di campionato, che ci vedrà ospiti del Lanciano, si giocherà giovedi 17 Aprile alle ore 20:30.

 

IMG_8945Come sempre accade nella seduta del giorno dopo la gara, in campo per l’allenamento vero e proprio sono scesi solamente coloro che non hanno preso parte attiva al match.

Per tutti gli altri soltanto un defaticante. Non ci sono situazioni particolari post-Ternana, ed in teoria, eccezion fatta per Pratali e Mchedlize, gli effettivi dovrebbero essere tutti a disposizione, anche Castiglia, ma domani ne sapremo di più, potrebbe rientrare in gruppo.

Saranno semmai da capire le scelte del mister che, affidandosi sempre al 4-3-1-2, avrà almeno due nodi da sciogliere: uno sulla trequarti ed uno relativo al centrocampista destro.

Verdi e Pucciarelli sono ormai da inizio stagione in perenne ballottaggio e la sensazione, su larga scala, e che chi subentra faccia sempre qualcosa in più (ovviamente ci sono delle eccezioni a questo). Potrebbe essere ripreferibile Verdi, che in quella posizione ha più dimestichezza con un Pucciarelli che ultimamente veniva provato maggiormente da seconda punta.

E poi c’è da capire se Davide Moro sarà ritenuto in grado di poter scendere dal primo minuto o ridare fiducia a Signorelli uscito davvero bene dal match contro i rossoverdi.

 

Di fatto sono soltanto tre le sedute a disposizione del mister per poter scegliere il meglio da mandare in campo in Abruzzo in quello che sarà un confronto molto importante, la vera prova del nove alla reazione post Bari.

La squadra tornerà in campo domani per una seduta di lavoro pomeridiana.

 

Stefano Scarpetti

15 Commenti

  1. Be’ se vogliamo vincere,…propongo a MISTER SARRI,di far giocare RONALDO che e’ molto forte, tecnico, ed e’ uno che tira spesso in porta. Io scrivo spesso su RONALDO sperando che SARRI ne prenda atto, ma alla lunga delle sue doti non ci capisce nulla. Ma occhio che a fine campionato so che preferisce andarsene al SASSUOLO.Percio’ occhio !

    • Domanda: ma sei un parente/amico di Ronaldo?
      Comunque secondo me il giocatore è promettente, ma se con 3-4 partite giocate in serie B pensa di poter dettare condizioni si sbaglia di grosso. Anche perché il Sassuolo è una squadra con grandi mezzi economici (Mapei)e che può permettersi di meglio…non sta certo a sognare Ronaldo Pompeu, con tutto il rispetto.
      E in ogni caso non è un singolo che fa la differenza. Sabato s’è vinto perché la squadra ha avuto una condizione mentale e fisica in netta crescita, non certo perché giocava tizio o caio (anzi, hanno giocato i soliti, tranne Signorelli)

  2. Re, diamo fiducia al nostro grande mister, adesso: Tantopiù che ieri ha vinto la partita azzeccando praticamente tutto…
    Anche a me Ronaldo piace e anche allo staff tecnico e alla società, visto che gli è stato allungato il contratto.
    Dài, che uniti si vince!

  3. Il fatto di avergli allungato il contratto, la dice lunga sul fatto di quanto la societa’ CREDA IN QUESTO RAGAZZO……Da quello che mi dicono,in allenamento fa cose egregie….ma se Sarri lo vede come centrale di centrocampo, difficilmente si può pensare che per far giocare lui, si possa far accomodare in panca Valdifiori…..Di sicuro è stato probabilmente il piu’ “sacrificato” degli azzurri in quanto a minuti giocati e come presenze……a questo punto pensare di vederlo spesso in campo, vorrebbe dire che l’Empoli non possa che pensare ad eventuali play off, perche’ non più in grado di raggiungere la promozione diretta…..o che Mirko si sia fatto male….cosa a cui non voglio lontanamente pensare……Se avra’ una possibilità sarà solo per la squalifica di Valdifiori……non ne vedo altre……..

  4. Secondo me con la Ternana abbiamo vinto grazie al CUORE e alla DETERMINAZIONE.
    Rimango della mia opinione sul trequartisa. Secondo me meglio tre punte.
    E’ vero che ha segnato proprio Verdi ma la rete arriva guarda caso da una palla rubata da Laurinì sulla destra giocata con caparbietà su Tavano il quale stanchissimo all’inizio l’ha gestita male per poi con il suo classico guizzo di attaccante ha rubato il pallone al difensore per servirlo a Verdi che in buona
    posizione ha segnato un bel gol.
    IL GOL NON ARRIVA MAI DA UN PASSAGGIO VINCENTE DEL TREQUARTISTA CHE INNESCA UNA DELLE DUE PUNTE MANDANDOLA A RETE.
    QUESTA COSA DEVE CAMBIARE.
    E’ STATA UNA BELLA GARA QUELLA CHE ABBIAMO GIOCATO.
    MA IO NON POSSO FARE A MENO DI SOTTOLINEARE CHE I PALLONI PIU’ PERICOLOSI SONO ARRIVATI DA CROCE CHE PARTENDO DA INTERNO DI CENTROCAMPO HA SAPUTO INSERISI BENE SERVENDO BUONI PALLONI COME NELLA CIRCOSTANZA DELLA TRAVERSA DI PUCCIARELLI.
    ALLORA SE PROPRIO VOGLIAMO ANCORA GIOCARE CON QUESTO MODULO MEGLIO SE CI METTIAMO CROCE TREQUARTISTA E VERDI INTENO DI CENTROCAMPO PUNTANDO SULLA SUA CORSA
    E SUL DRIBLING.
    La squadra partita alla grande ha durato comunque fatica.
    Ha vinto certo sicche adesso saranno tutti come da “copione” a dire non c’è mai stato un problema e va tutto bene così.
    Ma abbiamo visto che col passare dei minuti iniziali la grande spina agonistica è calata e solo grazie alla determinazione alla fine è venuto fuori la rete a livello di gioco purtroppo sugli ultimi trenta metri ci sono sempre i soliti problemi.

    • Dash, sono completamente d’accordo con la tua analisi. Non è stato un gran secondo tempo, non abbiamo creato niente. Comunque, da ora in avanti serve solo sbagliare il meno possibile e cercare punti tutte le partite. Ogni considerazione tecnico-tattica, a questo punto, serve a poco…

    • che sia andato tutto bene sono contento,
      ma che SARRI le ha azzeccate tutte non lo comprendo
      stesso modulo,si a fatto giocare Signorelli al posto
      di Moro ,che non era il caso di farlo giocare sera capito tutti,e il cambio azzeccato e tutto l’anno che fa questo cambio una volta gli è andata bene,una cosa che fa stare un po più tranquilli e che siamo in ripresa fisica e che ci aspetta 8 partite in un mese e mezzo

  5. Abbiamo fatto molto bene per una mezz’ora abbondante,poi una certa flessione però è normale tutto ciò.Voglio dire,dopo un periodo fisiologico di appannamento,quando riparti lo fai per gradi.Non puoi “passeggiare” a Bari e dopo sei giorni correre a bestia per 90 minuti.Prendiamoci il meglio,nella speranza che il picco negativo sia passato e che si possa piano piano essere al meglio per più minuti possibili.In tanti sono come noi,c’è chi ultimamente pesticcia,c’è chi corre ma un campionato infinito come questo ( e con valori molti simili ) comporta tutto ciò.Per quanto riguarda il discorso trequartista è oramai da inizio campionato che non abbiamo i movimenti e i passaggi del Saponara dello scorso anno.Siamo diversi nel modo di giocare ed a un mese e mezzo dalla fine c’è poco da fare.Sabato nel primo tempo il Puccia era più in posizione di terza punta che da rifinitore.Comunque ora come non mai conta la tenuta mentale ed atletica oltre che il recupero psicofisico di tutti i componenti della rosa.Il quarto d’ora di Levan,per esempio,è mancato,in questi ultimi quaranta giorni,al di là dell’aspetto numerico dei gol del georgiano.E’ una variante tattica importante e per caratteristiche fisiche è l’unica punta “pesante” che abbiamo.Verdi non può fare l’interno alla Croce,non ne ha le caratteristiche,ne l’attitudine.

    • Perfettamente d’accordo….non puo’ fare l’interno alla Croce,come non puo’ fare l’interno alla Moro,ma particolarmente nelle partite casalinghe,dove c’è la possibilità o la necessità di dovere o potere attaccare con piu’ frequenza,potrebbe fare l’interno alla…..VERDI…..quello che probabilomente gli riuscirebbe meglio ;)……con Croce che dove lo metti lo metti non ti delude mai sicuramente…….QUINDI ANCHE IN UN RUOLO DI TREQUARTISTA,CHE DA QUELLO CHE HO CAPITO,TRA LE RIGHE,IN UNA DELLE ULTIME INTERVISTE DI SARRI,NON SAREBBE COSA DA SCARTARE A PRIORI……

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here