Dopo la prima fatica stagionale in campionato, l’ex Empoli Francesco Marianini, commenta la gara contro il Grosseto:

 

Francesco Marianini con la maglia dell'EmpoliIl Novara è in costruzione, dobbiamo crescere in tutte e due le fasi. Sabato, abbiamo fatto fatica sia in fase di possesso che in quella di non possesso soprattutto nei primi 25 minuti. Ora stiamo lavorando, stiamo bene e crediamo in quello che facciamo. Sono fiducioso che si possa migliorare. Tutti i giovani arrivati hanno l’atteggiamento giusto, si sono subito messi a disposizione con umiltà e voglia di imparare e tutto questo si è visto nelle prestazioni tenute”.

 

Per la prima casalinga è atteso l’Empoli ex squadra di Marianini:

 

Ho fatto 4 anni importanti nell’Empoli, anni di crescita sia professionale che come persona. La squadra è cambiata molto ma ritroverò qualche amico, di sicuro è una partita particolare ma che affronterò come tutte le altre”.

 

Dopo la travagliata stagione scorsa che lo ha visto fermo ai box per infortunio ora sembra essersi ripreso ed aver ritrovato la forma:

 

Sono contento di aver lavorato tutto il ritiro e di essere riuscito a giocare. Per me è importante ritrovare il ritmo partita. Sono stato fermo 6 mesi, praticamente non giocavo da gennaio. Come è normale che sia non mi sento ancora al 100% ma lavorando arriverà la condizione migliore”.

 

Sul mercato, Marianini pensa che manchi ancora qualcosa?

 

Non spetta a me dirlo ma se arriva qualcun altro a darci una mano è il benvenuto”.

.

forzanovara.net

CONDIVIDI
Articolo precedente"Tuttosport" accosta agli azzurri un altro blucerchiato
Articolo successivoCambia sede Ternana-Modena
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here