Abbiamo contattato il difensore centrale azzurro Francesco Pratali, protagonista fino a marzo del campionato appena trascorso. Poi un guaio muscolare ha estromesso il calciatore di Buti dall’ultima fase della stagione. Adesso, arrivato a scadenza di contratto, si dovrebbe trovare a discutere con la società l’eventuale rinnovo.

 

Ciao Francesco come va? Come sta proseguendo il tuo recupero dall’infortunio dello scorso 3 marzo?

«Il recupero sta procedendo nel migliore dei modi, ho iniziato a correre e le mie sensazioni sono positive. Contemporaneamente sto continuando il lavoro specifico in palestra. Sono questi giorni di lavoro per me perché vorrei arrivare pronto per il prossimo ritiro».

 

E’ tempo di calciomercato, di conseguenza anche con te affrontiamo questo tema: il tuo contratto è in scadenza il 30 giugno, ci sono possibilità di rinnovarlo, pensi di proseguire la tua avventura a Empoli?

« Con la società in passato c’è stato un accenno a questo argomento, e penso proprio che non ci siano problemi. Da parte mia voglio assolutamente proseguire l’avventura con la maglia azzurra. Lo scorso anno mi era stata già proposto un biennale, fui io a non volerlo sottoscrivere perché il secondo anno me lo volevo guadagnare sul campo. Purtroppo la stagione non è andata esattamente come avrei voluto ma in ogni uscita ho sempre dato il massimo».

 

La stagione è andata in archivio, come la giudichi?

«E’ stata una grande annata, peccato che non siamo riusciti a realizzare un sogno che ad un certo punto sembrava potesse essere alla nostra portata. Ma la squadra ha realizzato qualcosa di fantastico se si pensa a come era iniziato il campionato, alle difficoltà che avevamo nelle prime 10 partite.

 

A livello personale come valuti questa stagione?

«Complessivamente è stata una stagione positiva, come ti ho detto ho un grande rammarico; quello di essermi perso la parte migliore. Questo comunque è uno stimolo per presentarmi al meglio ai nastri di partenza per la prossima stagione. La voglia è tanta e credo di essere nettamente in credito con la fortuna».

 

A proposito di prossima stagione, c’è già un punto fermo da cui partire; la conferma del Mister….

«Il mister ha fatto un ottimo lavoro e la scelta di tenerlo è condivisibile, non  avrebbe avuto senso cambiare. Con lui si lavora bene, e ci sono le condizioni per far bene in futuro. Sono davvero felice per questa notizia».

.

Per PianetaEmpoli.it

Stefano Scarpetti

CONDIVIDI
Articolo precedente"1° Festival delle Tifoserie"
Articolo successivoMilannews.it – Carli su Calvano
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

7 Commenti

  1. il problema è che lui appena lo pinza una zanzara si fa sostituire…

    .. altri restano in campo anche col naso rotto (tonelli)

    • Un giocatore come Pratali che per salvare un goal,si è fratturato il bacino,credo che meriti ben altro CHE LA ….PUNTURA DI UNA ZANZARA….

  2. uno che si ‘frattura’ il bacino con una semplice scivolata (seppur scoordinata) è uno fatto di vetro.

    rimandiamolo a buti (pi)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here