La notizia era nell’aria e questa mattina è stata ufficializzata dalla società: Francesco Moriero non è più l’allenatore del Grosseto. Partito con una penalizzazione di -6 ed arrivato ad annullare l’handicap dopo appena cinque giornate, Moriero paga evidentemente il pareggio casalingo con la Juve Stabia e la sconfitta di Vicenza maturata negli ultimi minuti dopo che si trovava in vantaggio per 1-0.

.

 

Il presidente Camilli ha già siglato un accordo fino a giugno 2013 con il sostituto. Si tratta di Mario Somma, ex tecnico di Empoli, Piacenza, Triestina e Cosenza e fino ad oggi commentatore proprio per la Serie B di 90° minuto. Già questo pomeriggio dirigerà il suo primo allenamento per cercare di risollevare la formazione maremmana, anche se gli impegni ravvicinati non sono dei migliori: la capolista Sassuolo in casa e trasferta a Verona.

.

 

Tra i papabili successori si era fatto anche il nome di Alfredo Aglietti.

.

Alessandro Marinai

alessandromarinai.wordpress.com

CONDIVIDI
Articolo precedentePunti di Svista : "Adesso serve il blitz"
Articolo successivoMarcello Carli: "Possiamo migliorare, ma siamo ripartiti"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

9 Commenti

  1. Zeman pe me è un grande Tecnico.
    A parte questo:
    è uno con le palle!
    Rispetto a tutti i giornalisti, ben pensanti, e magna manga sul calcio stile moggi.giraudo.bettega. e tante teste di caxxo annesse!
    Almeno Zeman ha avuto un coraggio da leoni a smerdare la juve già una decian d’anni fa’ e con lei tanti altri buffoni!
    E’ stato uno che “ha pagato” per aver “dichiarato il vero” in questa nazione di mexxa dove tutto funziona in chiave mafiosa.
    Per questo io Zeman lo rispetto.
    Poi anche solo per il 2 a 0 che ci ha rifilato lo scorso anno in 20 minuti “che lezione che si è preso”…
    —-
    Su Mario Somma spero che possa far bene più per lui che per il Grosseto che ultimamente mi rimane anche sulle palle…sia il suo presidente fascistoide che i suoi tifosi sempre a rompere…
    —–
    Se Mario si fosse comportato bene a Empoli (vedi le pedate nello stomaco a Saudati dopo Empoli Verona 1-0) e al di la dell’esonero del campionato di “A” anche quello un po’ precoce che dette il via al grande Cagni) forse lo avremmo rivisto tornare a allenare qui ad Empoli.

    • Per PE.
      Ho a lungo monitorato nella giornata di ieri questo mio post.
      Che non voleva essere offensivo verso qualcuno in particolare ma rabbioso
      nei confronti di alcune situazioni della vita del calcio italiano parafrasabile
      alle condizioni del quotidiano della vita normale in Italia.
      Certo ho visto che voi lo avete tenuto sotto controllo.
      Lo avate tolto e rimesso dopo vostra opportuna moderazione (credo si dica così).
      Percepisco che certe cose che dico possono dare veramente fastidio.
      Io non sono un giornalista di professione. Ne improvvisato.
      Se ciò che scrivo viene ritenuto non pubblicabile o inopportuno
      prego allora PE di indicare quali siano le regole per lasciare i Post.
      Perchè nel sito io non ho trovato la pagina sulla quale regolarsi.
      Quando uso termini forti ricondite da xxx per non scrivere la parola intera
      è per far capire il tono….
      A me non interessa offendere. Anche se a me è toccato qualche volta.
      Ma a me interessa divulgare la mia idea. Solo questo.
      Certo è che non riesco a capire come sottolineare eventi
      (o presunti eventi) negativi senza dirlo…se ci sono delle regole per lasciare i post
      vi prego di indicarmele (o di indicarmi la pagina elettronica)
      E mi regolerò di conseguenza.

      • Non ci sono delle regole con dei parametri, e per il momento, come vedi, non stiamo facendo registrare gli utenti (cosa che stiamo valutando). Come avrai notato, non siamo dei censori ed interveniamo molto poco anche nei commenti, perché riteniamo che la nostra voce, quella ufficiale, sia nei pezzi. Peró abbiamo il libero arbitro, visto che eventualmente siamo noi a rispondere penalmente anche per i vostri commenti, di modificare o cancellare ciò che meglio riteniamo giusto, cosa fatta in 5 anni forse 10 volte.

        Magari se quando lasci un commento, mettessi anche la tua mail (non visibile al pubblico ma solo a noi) potremmo argomentare in privato, su dubbi e via discorrendo.

        Grazie.

        • Ok cercerò di autoregolarmi.
          In base anche a come cambia il panorama web.
          Parlare in negativo di qualcosa o qualcuno può essere rischioso.
          Sia per chi posta ma è vero per chi divulga il post.
          Un pò come un giornale che divulga un’articolo di un freelance.
          Intanto una cosa ve la possso dire siete sicuramente il sito più libero che c’è in città.
          E questo è un bene di assoluto valore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here