Le Pagelle di Empoli-Inter

Le Pagelle di Empoli-Inter

Ecco le pagelle inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri della gara di questa sera contro L’inter terminata a cura della redazione di Pianetaempoli.it

10 commenti

SKORUPSKI: 6 Incolpevole il portiere polacco sulle reti messe a segno da Icardi nella prima frazione. Per il resto svolge l’ordinaria amministrazione nel migliore dei modi.

LAURINI: 5.5 Fatica a contenere le sgroppate di Perisic nella sua zona di competenza, lotta con la consueta determinazione ed abnegazione provando a dare il suo apporto anche alla fase offensiva. A metà ripresa è costretto ad alzare bandiera bianca per un guaio muscolare.

ZAMBELLI: 5.5 Entra al posto del francese, quando la situazione per gli azzurri è compromessa. Fatica in un paio di circostanze a contenere le ripartenze degli attaccanti dell’Inter.

BARBA: 5 Si fa trovare colpevolmente impreparato e fuori posizione in entrambe le reti messe a segno da Icardi. Soffre per tutto lo svolgimento della gara ogni qual volta che gli attaccanti nerazzurri si presentano in area azzurra.

BELLUSCI: 5 Forse la peggior prestazione del difensore ex Catania e Leeds. Dopo una buona chiusura in area in apertura del confronto, si fa sorprendere  soprattutto sul primo gol. Non conferisce molta sicurezza al pacchetto arretrato azzurro.

DIMARCO: 6 Viene superato in velocità da Candreva in occasione della prima rete nerazzurra. Mostra comunque personalità e grande determinazione, obbligando Handanovic a due non facili interventi.

TELLO: 5.5 Viene saltato con troppa facilità soprattutto nella prima fase del confronto. Non vanno meglio le cose in fase di costruzione della manovra, dove sbaglia troppi appoggi per i compagni. Nel corso della ripresa le cose vanno migliorando anche se non incide mai in maniera particolare.

DIOUSSE: 5 In alcune circostanze perde palloni sanguinosi in uscita che potrebbero costare caro. Andando nel dettaglio, cerca di cucire gioco per i compagni in mezzo al campo, ma deve soccombere allo strapotere fisico e tecnico dei centrocampisti nerazzurri.

BUCHEL: 4 L’incredibile errore che genera il raddoppio di Icardi pesa come un macigno sulla sua valutazione. Non riesce mai ad entrare in partita sbagliando molti fraseggi – alcuni dei quali elementari – faticando costantemente nelle due fasi di gioco.

CROCE: 6 Il suo ingresso fornisce maggiore incisività alla manovra offensiva azzurra. Come suo solito lotta su tutti i palloni.

SAPONARA: 4.5 Non riesce quasi mai ad illuminare il gioco degli azzurri. Molti sono gli errori in fase di fraseggio, salta soltanto in poche occasioni i propri diretti avversari. Martusciello decide di sostituirlo nella ripresa.

MARILUNGO: 6 Tenta di dare il suo apporto nel finale lottando con grande determinazione e volontà contro i difensori nerazzurri.

PUCCIARELLI: 5 Pochi riferimenti per El Ninho, soprattutto nella prima parte del confronto. Nella ripresa spreca una clamorosa occasione per riaprire il confronto a causa di una eccessiva frenesia.

MACCARONE: 5 Il capitano fatica ad incidere nella metà campo avversaria. Non riesce mai a dare la sensazione di poter esser pericoloso nei sedici metri avversari, facendosi sistematicamente murare dai difensori nerazzurri.

MISTER MARTUSCIELLO: 5 Contro un avversario nettamente più forte, la squadra soffre la fisicità e l’aggressività dell’Inter. Va sotto di due gol a causa di marchiani errori individuali e patisce la personalità dei nerazzurri. Nella ripresa le cose migliorano, ma se l’Empoli vorrà salvarsi dovrà ingranare una marcia diversa. L’inserimento di Croce è forse tardivo, visto che il centrocampista è uno dei più positivi della squadra nel secondo tempo. Martusciello dovrà trovare i correttivi giusti per far reagire la squadra.

10 commenti

10 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Edo - 2 mesi fa

    I have not watched the match but so far this season Empoli have been a major disappointment. I do not know why Saponara have stopped asking for the ball or going back to midfield. I do not understand why Pucciarelli is the one that comes back for the ball so much. Empoli needs a forward like Kevin Lasagna that can hold the defense on check just like Tavano. Gilardino is more a poacher than anything. The main question is who wants to be the trequartista for the team Pucciarelli or Saponara. I do not know who is really at fault.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Riccardo - 2 mesi fa

    Voti troppo generosi, tutto l’attacco da 4, centrocampo che ha subito una involuzione paurosa e pericolosa. Scelte tecniche molto discutibili come quella di mettere Dimarco. IMBOCCATA LA VIA PER LA B, MARTUSCELLO NON È PRONTO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. baggio - 2 mesi fa

    il 2 ‘0 con Inter può essere ma rendere le cose cosi facili e non trovare mai la porta no, comunque forza Empoli. ps volevo fare i complimenti al Bologna che ha creduto in Verdi e a lui stesso che ha fatto un gol bellissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ongang - 2 mesi fa

    Però avete rotto le scatole per non dire le palle! Diousse ha perso 4-5 palloni in tutta la partita. Anche a valdifiori capitava ma la squadra aveva più capacità di segnare e non si perdeva ma smettete di additare tutti soprattutto chi non ha colpe. Stavolta un grave errore di buchel x carità, ma non mi sento di dargli addosso con tutte le volte che col suo gioco ci ha aiutato a vincere o pareggiare. Aiutiamo i nostri beniamini altrimenti andate a cagare. Forza empoli tutti indistintamente! Anche a saponara anche se in periodo no e io x primo proverei pereyra però forza tutti e mettetecela tutta x chi come me vi tifa ogni domenica mercoledì anticipi e posticipi in casa e fuori!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. px125poldo - 2 mesi fa

    SAPONARA , smettete di criticarlo, PUCCIARELLI il peggiore avanti, adesso non corre nemmeno più, continuando a sbagliare l’impossibile. SAPONARA gioca semppre con 2-3 uomini addosso ricevendo spesso palle di difficile amministrazione, spesso si libera ma poi davanti non c’è nessuno che detta un passaggio.
    PEGGIORI: BUCHEL – PUCCIARELLI – DIUSSE – BARBA – Nettamente insufficienti (4-3)
    INSUFFICIENTI: BELLUSCI – TELLO – MACCARONE – SAPONARA ( 5 )
    SI SALVANO: DI MARCO – LAURINI – SKORUPSKY – (6)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. nostradamus - 2 mesi fa

    Finalmente pagella onesta e sincera. Avrei dato 4 anche a barba.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. EmpoleseBrasiliano - 2 mesi fa

    Non ci posso credere!!
    Lo gioiellino da 15mil, il ragazzo da premier league ha fatto solo 4,5?
    Qualcosa non torna!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Ste - 2 mesi fa

    uno schifo tutto quest’anno, su tutti i fronti. Solo le pagelle mi sembrano meno lecca-posteriore degli anni scorsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ubi - 2 mesi fa

    Voglio dare un voto anche al nuovo format di pianeta Empoli, 3, non posso conoscere il numero dei contatti, ma la partecipazione,che gli anni passati era notevole, adesso è pressochè nulla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Milagros - 2 mesi fa

      La cosa più fastidiosa non è nemmeno la registrazione (per quella si può usare una email usa e getta per non dare in pasto a Gazzetta i nostri dati reali) quanto il login: anche col “ricordami” flaggato non è sto trionfo di immediatezza…

      Detto questo, pagelle condivisibili. Si può discutere sul mezzo voto in più o in meno del singolo ma è la prestazione corale che lascia sgomenti. Non c’è quello spirito di squadra, quella voglia di darsi una mano l’uno con l’altro, che si leggeva nei volti dei giocatori fino alla scorsa stagione. Resiste solo nei discorsi davanti a telecamere e taccuini, ma le parole le porta via il vento.

      Io non penso che Martusciello sia un incapace, credo piuttosto che sia umanamente in difficoltà nel gestire un ambiente dove per anni ha rivestito un ruolo troppo diverso (dal punto di vista della gestione dei rapporti personali) rispetto a quello dell’allenatore.

      I fischi a Saponara sono stati ingenerosi: si fischia chi ha atteggiamenti sbagliati in campo e fuori, non chi si comporta da professionista ed è in una fase di difficoltà.

      Per chiudere: lo speaker ci prova, apprezzo l’impegno, ma resta inascoltabile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy