Torniamo, come ogni settimana, in compagnia del collega Alessandro Marinai per la consueta rubrica di approfondimento “Il Punto”. Con Alessandro proveremo ad analizzare il momento della squadra azzurra.

 

marinaiAlessandro ben trovato. Purtroppo lunedì è arrivata una sconfitta interna per mano dell’Udinese. Una gara strana, dove certo il risultato finale ha premiato oltremodo gli avversari…

“Una sconfitta grave, che non mi aspettavo, ma che non preclude nulla nel campionato dell’Empoli. Sapevamo che sarebbe stata una stagione difficile, di sofferenza, le belle prestazioni delle ultime giornate ce lo avevano fatto un po’ dimenticare. A me l’Empoli di lunedì non è piaciuto anche se i numeri dicono il contrario. Peccato perchè poteva essere la partita che riallineava un po’ le prestazioni alla classifica, ma ci può stare una partita di minor intensità e impatto rispetto al solito, soprattutto dopo un ciclo positivo da questo punto di vista”.

 

Dov’è che secondo te siamo mancati maggiormente?

“Nella precisione in tutti i reparti. Stranamente l’Empoli ha commesso tanti errori anche in semplici appoggi, non vorrei davvero che la squadra risentisse delle condizioni pessime del “Castellani”. E poi la finalizzazione, ormai sta diventando un antipatico ritornello che va eliminato il più in fretta possibile. Non deve diventare un’ossessione, ma serve lavorarci su queste situazioni ancora di più di quanto non viene già fatto; non è pensabile che tutti gli attaccanti, visto che stanno giocando tutti,  abbiano questo tipo di problema”.

 

La gara però ci ha regalato uno straordinario Saponara, come se avesse giocato in azzurro anche l’ultimo anno e mezzo…

“Il migliore in assoluto dell’Empoli anche se non è stato perfetto per via di un ritmo partita che chiaramente manca. E’ un giocatore importante che non necessitava certo di tempo per inserirsi in questa realtà. Un giocatore che darà al mister la possibilità di proporre alternative dal punto di vista tattico ed è stato importante che abbia esordito segnando un gol seppur su rigore. La priorità è recuperare appieno la forma fisica e mettere i 90 minuti nelle gambe, l’aspetto tecnico non ha mai rappresentato un problema”.

 

Alberga un po’ troppo pessimismo in giro. Vero che la classifica si è accorciata tantissimo, ma il gioco non è mai mancato e ci sarebbe, a mio avviso, da preoccuparsi maggiormente se mancasse quello…

Quando non vinci da due mesi è normale che inizi a serpeggiare pessimismo e preoccupazione. Secondo me non è anormale perdere e trovarsi sulla soglia della zona retrocessione, rientra nella logica delle cose quando sei l’Empoli, ma è proprio il gioco, la produttività della squadra che dovrebbe invitare all’ottimismo. Comprendo benissimo, però, un po’ di disappunto dettato principalmente da una serie di partite in cui l’Empoli avrebbe meritato ed ha invece ottenuto poco“.

 

C’è però il “problema” (nota le virgolette) del gol su azione…

“Sai, è un problema perchè a questo gioco se non fai gol al massimo fai 0-0 e non prendi più di un punto. Diciamo pure che non è nemmeno un periodo fortunato, la squadra non sarà cinica ma in alcune situazioni ha detto pure male. Il gioco c’è, le occasioni anche, non è di facile lettura questa carenza realizzativa; ho visto negli anni tanti attaccanti “soffrire” di questo problema, ma difficilmente coinvolge un intero reparto. Prima o poi il vento dovrà pur girare”.

 

Il mercato ha portato in azzurro Brillante sul quale non ti chiedo niente. Potrebbero però seriamente partire Bianchetti e Signorelli e si parla in queste ore di un possibile ritorno di Marchionni. Il popolo azzurro chiede però una punta…

“Ho già avuto modo di dire che sono contrario alla partenza di Signorelli che considererei grave e pericolosa perchè l’Empoli si priverebbe dell’unica alternativa di centrocampo, dopo la cessione di Moro, che conosce a menadito i dettami del mister. Sappiamo quanto sia difficile entrare negli schemi e nei movimenti del gioco di Sarri che ormai è collaudatissimo, non tutti possono entrare a far parte di questi meccanismi in poco tempo come successo con Vecino. Bianchetti può partire, giustamente il ragazzo chiede quello spazio che in azzurro non c’è in questo momento. Mi sfugge la logica di Marchionni nell’economia del gioco azzurro, l’Empoli mi sembra coperto nei ruoli che lui può ricoprire… I tifosi chiedono la punta, li capisco, ma non credo sia facile, eventualmente, trovare il profilo giusto per ingaggio e caratteristiche. Di punte ce ne sono anche troppe in rosa considerando i trequartisti e se si deve andare a prendere tanto per prendere non ne vale la pena. In poche parole: o arriva un campione, ma l’Empoli non se lo può permettere, oppure tanto vale rimanere così”.

 

Sabato si torna sul luogo del delitto. Sarà un’altra partita rispetto a quella di coppa ma sempre con una Roma che ha tutto da perdere…

“In scontri del genere è sempre la più forte che ha da perdere qualcosa, soprattutto se questa è in lotta per qualcosa di importante. In questo caso, poi, la Roma dovrà fare i conti con una squadra che vorrà riscattare la sconfitta casalinga e che darà quel qualcosa in più in virtù di quanto successo nella gara di coppa. Il ricordo è ancora vivo, l’arrabbiatura anche e quindi mi aspetto un Empoli battagliero e deciso a rendere la vita difficile ai giallorossi”.

 

Che scelte faresti nel pacchetto offensivo?

“Scelga il mister, lui ha il polso esatto della situazione e comunque ci sono ancora alcune ore, alcuni giorni per decidere. In questo momento serve convinzione, va bene la scelta in base alla forma ma credo sia importante scegliere anche guardando i ragazzi negli occhi”.

 

Chiudiamo con i promossi ed i bocciati dell’ultimo turno…

Bocciatissimo Mexes per lo squallido spettacolo offerto all’Olimpico e per il quale sono troppo poche le giornate di squalifica. Se si vuole moralizzare il calcio ed educare tutti ad una maggiore serenità c’è una sperequazione evidente tra il mese di squalifica al calciatore ed i tre anni di daspo che si beccherebbe un tifoso per lo stesso gesto. Sarebbe un discorso troppo lungo… Bocciate le milanesi che si trovano entrambe in una posizione di classifica imbarazzante per i loro tifosi. Non ho particolari promozioni da fare“.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteUFFICIALE | Il giovane Matteo Brumat torna alla base
Articolo successivoBrumat torna ad Empoli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Ciao Alessandro, giocheresti a Roma con il 4-3-2-1 o confermeresti il 4-3-1-2? Prima tutti criticavano Tavano ma in queste ultime partite secondo me è mancato tanto perché è l’unico attaccante di rapina e rapace in area che secondo me abbiamo, Levan, Pucciarelli e Maccarone sono attaccanti un po’ “atipici” che prediligono giocare fuori area per le loro caratteristiche, sei d’accordo?

    • Dipende se la squadra è pronta per partire dall’inizio con questo modulo che, sicuramente, dopo l’arrivo di Saponara vedremo spesso. A Roma è vero che l’Empoli non avrà niente da perdere, ma nemmeno è una partita dove fare esperimenti e dare per scontata la sconfitta. Come dicevo nel pezzo, in questo momento è importante che scenda in campo chi ha più convinzione oltre alla forma fisica. Le critiche a Tavano? Fino a tre settimane fa leggevo e sentivo dire che era tutta colpa sua, non mi pare che le cose siano cambiate molto… Resto dell’avviso che l’Empoli ha assoluto bisogno di lui, anche per il motivo che dici tu.

  2. Buongiorno Alessandro
    Io penso che a Roma, come hai detto, l’Empoli non abbia quasi nulla da perdere, il nostro campionato gira intorno alle prossime partite casalinghe con Cesena e Chievo. Visto che sarà la Roma a fare la partita io punterei su un 11 che sia capace a ripartire con velocità e fluidità.. Stavo pensando a un 4-3-2-1 con Saponara e Verdi e con Zielinski pronto a subentrare.. Che ne pensi? Come potranno interpretare la partita i nostri ragazzi?
    Forza Empoli!!

    • Potrebbe essere una soluzione se Sarri ritiene che la squadra sia pronta ad interpretare questo modulo fin dall’inizio. Dipenderà poi da come vorrà giocarsela questa partita il mister che potrà comunque contare su una rabbia agonistica importante da parte del gruppo. L’Empoli ha dimostrato ampiamente di potersela giocare con tutti anche se la sfida di sabato sera è chiaramente molto, molto difficile. E’ vero che le gare con Cesena e Chievo sono indubbiamente più importanti ai fini della classifica, ma se dovesse arrivare qualche punto all’Olimpico lo prenderemo volentieri… 🙂

  3. Senta Marinai abbia pazienza ma io son d’accordo che col mercato di gennaio cambia poco o nulla peró che qui, a dispetto di una squadra veramente forte come non mai sia in difesa che al centrocampo, manchi e cronicamente un CENTRAVANTI è da tempo memorabile. E allora nessuno chiedeva un CRISTIANO RONALDO ma almeno il centravanti GRASSI del Pontedera che se l’è preso l’ascoli x soli 100 mila euro noh?

    • Grassi del Pontedera??? A parte che non è un attaccante puro, ma veramente volevamo risolvere i problemi dell’attacco con Grassi? Via su, non scherziamo per favore…

  4. Anch’io a Roma me la giocherei con i due trequartisti e Ciccio davanti. Sono ancora scosso dal risultato di lunedi sperano che non incida troppo sul morale.

    • Non mi preoccuperei troppo del morale dei ragazzi, non credo risentiranno oltre il dovuto della sconfitta di lunedì sera, anzi troveranno ulteriori risorse per cercare di riscattarsi anche se, ripeto, il compito è di quelli proibitivi.

  5. Alessandro ciao. Ma tu non vedresti Verdi come secondo punta da affiancare ad uno degli attaccanti con Saponara dietro?
    Bianchetti lo mandaresti via?

    • Anche questa potrebbe essere una possibilità… Come vedete di soluzioni interne l’Empoli ne ha diverse e di risorse umane anche. C’è solo da trovare la quadratura giusta. Bianchetti se vuole andare a giocare può andare.

  6. Ciao Alessandro, dall’articolo sopra tu dici “non è pensabile che tutti gli attaccanti, visto che stanno giocando tutti, abbiano questo tipo di problema” (riferendoti al fatto che non facciamo più gol). Vorrei spostare l’attenzione su 2 punti.
    1) Per coloro che vengono allo stadio, guardate gli ultimi 10 minuti di riscaldamento della squadra quandro centrocampisti e attaccanti provano il tiro in porta dal limite dell’area di rigore. NON TROVANO MAI LO SPECCHIO DELLA PORTA. I vari Tavano, Maccarone, MCelidze, Pucciarelli, Verdi, Saponara, Croce, Vecino, Valdifiori raramente trovano la porta.
    2) Non vorrei che la nostra dirigenza abbia (purtroppo) sottovalutato la serie A per i nostri attaccanti. è vero che in serie b hanno fatto decine di gol, ma le difese di serie A sono molto più toste. Non ti puoi permettere di ricevere palla, stopparla, accomodartela sul piede, prendere la mira e tirare…. in serie A hai subito 2 difensori addosso.
    Detto questo ho 2 speranze. Una, che con l’innesto di Saponara si riesca a ricreare quel triangolo delle meraviglie e che ci ha fatto divertire 2 anni fa. L’altra, che si possa giocare con 2 trequartisti e una punta che faccia gioco di sponda. Secondo me il problema di fondo è che chi può tirare in porta NON lo fa mai ma cerca sempre di passarla al compagno di reparto più vicino con il risultato che si gira sempre intorno all’area di rigore e non si tira mai.

    • 1) Non voglio credere nemmeno un po’ che tutti i calciatori che hai elencato non sanno colpire il pallone 🙂 Quei tiri in porta a cui ti riferisci credo che vengano fatti con assoluta leggerezza giusto per scaldare il piede.
      2) Non credo si sia trattato di sottovalutazione, ma di una scelta precisa che fu spiegata l’estate scorsa. La società volle confermare praticamente in blocco il gruppo che si era conquistato la Serie A sul campo e a questo gruppo furono aggiunti elementi interessanti e di prospettiva. E’ vero quello che dici che i difensori di Serie A non sono quelli di B, ma come spieghiamo allora i tanti gol non realizzati con giocatori a tu per tu con il portiere, liberi di calciare e di trovare la porta come solitamente hanno sempre fatto negli anni scorsi? E’ per questo che dico che prima o poi dovrà cambiare il trend, non si disimpara a giocare a calcio.
      E’ la speranza di tutti quella che Saponara possa far rivivere le emozioni di un paio d’anni fa. Il fatto di non tirare in porta è una pecca datata, fa parte delle caratteristiche di questa squadra anche se non è il massimo.

  7. Alessandro riferimento scelto dico riguardo l’arrivo di Saponara. Ti sei ricreduto dopo la partita di lunedì? Che margini di crescita può avere Riccardo??
    Grazie e come sempre buon lavoro

    • Non dovevo ricredermi sulla qualità del giocatore, non ho mai parlato di aspetto tecnico circa le perplessità manifestate la scorsa settimana. Forma fisica, aspetto mentale e operazione finanziaria da parte della società sono argomenti che esulano dal campo dove Riccardo si è fatto trovare pronto. Margini di miglioramento ne ha tanti, quando acquisirà il ritmo partita potrà dare un grosso contributo.

  8. Tu Alessandro sei un grande esperto sappiamo, possibile che tu non abbia un nome per l’attacco non ci voglio credere. Mi dici onestamente il voto che daresti alla stagione ad oggi di levan?

    • Non è vero che sono un esperto, ho il mio modo di vedere il calcio, di vedere le cose, come ognuno di noi ha il suo. Cerco sempre di essere obbiettivo, lucido, logico, razionale e coerente, ma non ho la verità in tasca e di errori e sbagliate valutazioni ne faccio tante anch’io. Non mi piace dare voti e in fondo solo quattro volte ha giocato più di un tempo. Ho visto impegno, generosità, buone cose alternate ad altre meno buone. Non ne ho un giudizio negativo fino ad ora.

  9. Levan e’ ridicolo e i piu continuano a difenderlo, in 4 partite da titolare ha fatto un tiro con la roma questo e’ tutto tranne che un giocatore.
    Se pensi che non serva un attaccante vuol dire che ci capisci il giusto di calcio

    • Andre, scusami se mi permetto e mi intrometto, Sai come la penso su Levan (d’accordo con te) però questi toni (vuol dire che di calcio capisci il giusto…) no, sanno un pò di presunzione, e soprattutto non si possono rivolgere a Marinai e PE, che hanno le loro opinioni, giuste e sbagliate (come tutti, del resto) ma svolgono un’opera meritoria e in buona fede per l’Empoli che va solo applaudita e ammirata.

    • Non ho mai detto di capirci di calcio, tanto ci sono quelli come te quindi posso dormire sonni tranquilli. E’ però curioso che tutte le settimane tu legga cos’ha da dire uno che ci capisce poco.

  10. Io giocherei come sempre fatto col trequsrtista e le due punte..spazio a tavano visto che big mac non sembra in forma e uno tra levan e puccia anche se il modulo con i due trequarti e la punta visti nel secondo tempo con la Roma in coppa potrebbe essere l’arma giusta

    • L’Empoli ha i mezzi per tirarsi fuori da questa situazione anomala perchè giocare bene, creare tanto e non segnare è un’anomalia.

  11. Ciao Alessandro , 2 domande : 1 ) Se trovi giusta questa rivoluzione di mercato ( io sinceramente avrei lasciato tutto cosi tranne per saponara in entrata e rovini in uscita, tenendomi volentieri aguirre , bianchetti e Signorelli in caso di cessione ) ??? 2 ) ho letto molte lamentale su Di natale sul fatto che all’ andata ha esultato e al ritorno NO che ne pensi ????

    • Sono stato tra i primi a dire che non avrei fatto nessuna operazione a gennaio, come potrei non essere d’accordo con te? La polemica su Di Natale non mi appassiona molto anche se ho trovato poco comprensibile non esultare dopo il gol visto quanto era successo nella gara di andata.

  12. Ciao Alessandro,mi riferisco alla valutazione di
    Empoli70 e, anche se sarà ormai tardi , voglio tornare su un giovane(Rovini) qualcuno si voi viene agli allenamenti? Questo quando vengono effettuati tiri da fuori e’ un cecchino !!!! Ha un tiro fortissimo e preciso e potrebbe fare al ns caso?saluti e forza Empoli.

  13. Ciao Alessandro, ho sentito troppi malumori dopo la sconfitta di lunedi, la gente dovrebbe ricordarsi che per noi la serie A è un lusso. Detto questo, credi che aRoma ci possano essere i presupposti per far punti? Proveresti questo 4321 magari con Levan davanti ?
    Ti chiedo anche una cosa di mercato: qual’è la squadra tra quelle in lotta per la salvezza, che sta lavorando meglio?

    • Vero, però non si può pretendere che la gente sia contenta dopo una sconfitta, è normale un pizzico di malumore. Far punti a Roma è una cosa complicata, ma niente è impossibile. Scelga Sarri gli uomini più giusti, ha vasta scelta. Non mi pare di vedere grandissimi movimenti di mercato tra le squadre in lotta per non retrocedere.

  14. Io ho sempre creduto a Tavano e Maccarone fin dall’inizio stagione e anzi ho scommesso che sarebbero riusciti , insieme , a fare almeno 15-16 goal…questo non è successo e ormai non credo ad un loro recupero in termini di goal…Levan e Pucciarelli sono dei bravi giocatori, si impegnano tantissimo, ma non riescono mai fare goal…tu dici che ““non è pensabile che tutti gli attaccanti, visto che stanno giocando tutti, abbiano questo tipo di problema”…secondo me è pensabilissimo se la società decide di puntare su giocatori che negli ultimi anni hanno giocato/segnato poco anche in serie B. la società non può aver sottovalutato così ampiamente la serie A e secondo me , Carli sta lavorando sotto traccia per un’attaccante perché sarebbe davvero un peccato, sopratutto per le ottime prestazioni della squadra, rischiare così tanto per l’eccessiva fiducia nei nostri attaccanti che insieme hanno fatto “solo” 7 goal… la mia non è una domanda , ma è più un’osservazione soggettiva 😉

    • Ma chi garantisce che l’arrivo di un nuovo attaccante risolverebbe i problemi dell’Empoli? Io questo non riesco a spiegarmelo… A Empoli non potranno arrivare campioni, questo è certo e allora mi tengo stretto quelli che ci sono.

  15. Io non capisco come mai non venga impiegato un elemento Che ogni volta in cui viene chiamato in causa fa davvero bene. Mi riferisco a Laxalt
    Secondo questo è l’ultimo anno di Ciccio in azzurro?

    • Secondo me per giocare con Laxalt dobbiamo rinunciare ad un giocatore offensivo, credo sia per questo motivo che non riesce a trovare tanto spazio. Si può discutere quanto si vuole ma dalla tre quarti in su c’è abbondanza e secondo me anche qualità. Non lo so se sarà l’ultimo anno di Ciccio, può darsi.

  16. Ma di Sepe non dite nientr, gli avete addirittura dato 6…. Ma un gol cosi nemmeno nei dilettanti si prende, deve giocare Bassi caro Marinai e tu hai il dovere di dirlo soprattutto dopo la grande partita di Roma.
    Poi possibile che tu non prenda mai posizione, sei un giornalista bravissimo ma non prendi mai posizione, e fallo il nome di un attaccante!!!!!

    • Dovere??? Quale dovere? Non ho nessun dovere nel caso specifico. Anche perchè potrei non pensarla così, potrei non addossare colpe eccessive a Sepe, fermo restando che non ho nulla contro Bassi, anzi… Non prendo mai posizione??? Scherzi, vero? La mia posizione sull’argomento è CHIARISSIMA da diverse settimane: non prenderei un attaccante e per questo motivo non faccio nessun nome. So benissimo di essere in minoranza, ma io la penso così e quando mi viene chiesto rispondo per quello che è il mio pensiero, non mi lascio trasportare dal pensiero comune o dall’onta emotiva del momento.

  17. Alessandro con l’Udinese ho visto una squadra poco affamata, potremmo essere nella fase di stanca? E poi non ti sembra che si parli troppo del campo?

    • E’ presto per dire che la squadra è in fase calante, si parla di una partita… In quella precedente l’Empoli ha fatto benissimo contro l’Inter e nel mezzo ci sono stati 120 minuti contro la Roma che hanno tolto anche energie nervose anche per le polemiche scaturite. Si parla del campo perchè oggettivamente penalizza l’Empoli, il “Castellani” è in pessime condizioni, ma è un dato di fatto non un alibi.

  18. A marinai chiedo,come faremo a salvarci con un attacco sterile che è anche il secondo peggiore della serie A? A me non sta piacendo carli, dovevamo rinforzarci, ma pensa solo a vendere.Cosa faremo in caso di infortuni di levan o maccarone? Senza contare le squalifiche, per me la coperta è anche corta in attacco.IN una serie A tra le piu scadenti degli ultimi anni, non prendere nessuno per rinforzarci significa buttare anni e anni di lavoro . Perché carli vuole distruggere tutto?

    • Carli mi risulta abbia costruito e molto in questi anni. Non mi pare che la coperta sia corta, ho appena scritto che in avanti c’è abbondanza e l’Empoli riuscirebbe a sopperire bene anche in caso di assenza prolungata di qualcuno. Fare mercato non è semplice, soprattutto a gennaio. I conti li faremo più avanti…

  19. Dicono che la juve ha riscattato Rugani x quattro milioni e lo lascia ad Empoli fino a giugno… chiedo se adesso con stile soldi si può prendere una punta…?! No sai…4 MILIONI. ..

    • Il discorso ingaggio e stipendio per l’attaccante sono voci importanti per una società come l’Empoli, ma forse non si è capito che il sottoscritto non ne fa principalmente un discorso di soldi… Io un attaccante non lo prenderei, se poi la società lo prenderà lo accoglieremo a braccia aperte.

  20. Salve Alessandro. Mi sembra che Saponara sia tornato con grande voglia e lunedi abbia disputato, con i limiti anche ancora ovviamente ha, una discreta partita, sono pero i due visti con l’Udinese i migliori compagni di reparto?
    Come spieghi questa discontinuitá di Verdi?

    • L’ho indicato come il migliore degli azzurri, sinceramente me lo aspettavo più indietro a livello di condizione. E’ stato importante anche il gol seppur arrivato su calcio di rigore, ma è sempre un bel viatico per iniziare. Io credo che alla fine torneremo a rivedere spesso il trio di due anni fa, consapevoli però che la rosa si è arricchita ed offre altre soluzioni interessanti e intriganti. Credo e mi auguro che la discontinuità di Verdi dipenda da un percorso di crescita naturale, ha colpi importanti in dote.

  21. Caro Alessandro, sono d’accordo con te su due aspetti:
    1) la sconfitta con l’Uidnese, seppur grave, è frutto della sfortuna e -di per sè- non deve preoccupare eccessivamente
    2) a questo punto non cederei Signorelli per le ragioni che hai ottimamente spiegato.
    Ciò che invece mi preoccupa un pò di più sono i numeri (non si segna su azione da un sacco di tempo e quindi non si vince) anche in prospettiva futura. Cesena, Chievo, ecc. verranno a Empoli a sciorinare il sloito copione (11 in difesa in area di rigore), e quindi bisogna trovare un rimedio TATTICO per affrontare questa situazione. Al riguardo ti chiedo: in questa carenza di goal non noti delle similitudini (per non dire identità) con quanto successo lo scorso anno nel medesimo periodo, dovuto forse al fatto che gli allenatori avversari sanno come fermarci? Al di là dell’acquisto di una punta e del ritorno di Saponara (ottimo) credo che giocando come gli ultimi 25 minuti contro l’Udinese in superiorità numerica (il solito possesso palla un pò sterile, il gioco troppo allargato senza mai riuscire a mettere il pallone in mezzo, pochi uomini in area di rigore…) il goal non solo non arriverà, ma non ci andremo neppure vicini, anche se gli altri rimangono in 8…. Ergo: i numeri ormai sono consolidati per parlare solo di sfortuna o imprecisione, per cui problema di uomini e/o anche tattici? Per me anche tattici, questa squadra è la migliore d’Europa (e non è un eccesso…) per organizzazione di gioco fino alla trequarti, ma non ha soluzioni offensive quando gli altri si chiudono

    • Se vogliamo rimanere nell’ambito dei numeri bisogna anche evidenziare il dato che ci ha fornito Sarri in sala stampa lunedì sera ovvero che questa squadra gioca addirittura più palloni nell’area avversaria di quanto non lo facesse l’anno scorso in B. Concordo sulla visione delle prossime gare interne, ma riguardo al rimedio tattico potrei dirti che il rimedio si chiama Saponara, Avrà due settimane in più nelle gambe, maggiore confidenza con questa nuova (si fa per dire) realtà e se conferma le buone sensazioni destate contro l’Udinese potrebbe essere decisivo. In più Sarri potrebbe aver messo a punto un diverso modo di stare in campo per dare meno punti di riferimento, ma prima pensiamo alla Roma.

      • La risposta mi soddisfa, se dici così (che il mister sta studiando qualcosa di nuovo) sono convinto che è perchè hai visto o sai qualcosa…. bene!

  22. Buonasera Marinai
    La qualità della rosa è quella che conosciamo dall’inizio del campionato.
    La campagna acquisti non coinvolge il Mister perché la fanno Carli e Corsi
    Circolano nomi come Marchionni, Pozzi che però hanno stipendi fuori portata e stamani, dal barbiere, anche Lazzari delle nane che, per il nostro gioco non vedrebbe che la panca
    Il Mister vedrebbe bene in azzurro Antenucci
    Perché, secondo te, non viene accontentato colui che sceglie gli 11 da mettere in campo?
    È ovvio che tanti errori in fase realizzativa necessitano di una correzione in attesa che i due vecchietti davanti ritrovino condizione e gol
    Che consiglio daresti a Ca & Co?

    • Non sono a conoscenza del gradimento del mister nei confronti di Antenucci, ma non credo che venga sistematicamente ignorato in fatto di mercato. A me risulta che ci sia un confronto com’è logico che sia, poi è la società che si trova di fronte alla fattibilità o meno di un’operazione. Ho poco da consigliare a Carli e Corsi, cercano di fare il meglio con poco e spesso ci sono riusciti mi pare… P.S.: dal barbiere si chiacchiera sempre troppo… 😀

  23. Alessandro come giudichi la manovra di far riscattare adesso il cartellino di Rugani? Può essere letta in chiave acquisto di un giocatore di peso?

    • Non credo, ma è sempre difficile in questi periodi entrare nella testa dei dirigenti e nelle logiche di mercato. Io leggo il riscatto del cartellino di Rugani come un’accelerazione della Juventus per non rischiare di doversi trovare di fronte a situazioni spiacevoli, anche se l’Empoli è società di parola.

  24. Marinai salve
    Lunedì sera Sepe ha commesso due errori che ci sono costati la partita
    Forse pensa già a Napoli ed al ritorno a casa
    Visto la grande partita fatta da Bassi a Roma in coppa Italia lei pensa che Mister Sarri lo ripresenterà in campo sabato?
    Brillante non parla una parola di italiano e prima che capisca e si faccia capire il campionato sarà finito
    Non era meglio prendere un attaccante dalla viola invece di un altro centrocampista?
    Grazie e buonasera

    • No, non credo che Sarri ripresenterà Bassi. Quando parliamo di sfortuna per l’Empoli, anche Sepe lo è. Non riesco a colpevolizzarlo eccessivamente per il gol subìto da Widmer mentre in occasione della prima rete secondo me sono altri che hanno responsabilità, non lui. Di sicuro escludo che abbia la testa a Napoli. Brillante è stato un investimento più mirato per la prossima stagione, la lingua la imparerà qui. Babacar non lo cede la Fiorentina, El Hamdaoui mi convince poco.

  25. Marinai buonasera
    L’affare Rugani mi fa pensare ad una incapacità manageriale da parte di chi conduce la campagna acquisti e vendita
    Forse con i 3,5 milioni tappano il buco dell’acquisto di Saponara e non certo per fare acquisti in attacco
    Come direbbe Marzullo: la domanda sorge spontanea, se la Juventus ha pagato Ogbonna circa 15 milioni, perché noi dovremmo “regalare” il nostro gioiellino?
    Sarebbe meglio dare via la nostra metà, prendere un sacco di soldi e rinforzarci in avanti
    Lei cosa ne pensa?
    Grazie

    • L’acquisto di Saponara mi risulta sia subordinato all’eventuale salvezza e pertanto i soldi arriverebbero da lì. Si dice che siano 4 milioni che non sono esattamente noccioline e non lo considero un regalo alla Juve. Di questi tempi sono una discreta somma e poi l’Empoli aveva già un’intesa verbale con i bianconeri. In avanti l’Empoli si è già rinforzato prendendo Saponara.

  26. Ma quando un esperto come te sostiene codesta tesi sugli attaccanti dell Empoli, come farebbe ora, nonostante la lacuna di un attaccante sia diventata oramai IMBARAZZANTE, a dire ” scusate ho sbagliato , ci manca una punta “?

    per questo motivo ritengo non tu sia credibile su tale questione .
    Aggiungo due cose :
    Primo – l assenza di reparto e’ diventata ancor più chiara da quando nelle ultime partite Big Mac è apparso chiaramente sottotono e stanco ; finché lui è stato in forma , l’ attacco era comunque dinamico, nonostante i problemi realizzativi ben noti
    Secondo – se l
    Empoli avesse qualcuno chea butta dentro , si sarebbe una squadra da metà classifica ; per fortuna la bravura sui calci piazzati e una difesa ben piazzata che subisce pochi gol ha in parte oscurato il problema .

    • Non sarei credibile perchè sostengo una cosa diversa dalla tua? Quindi tu saresti più credibile di me… Dici che il reparto è carente perchè nelle ultime partite Maccarone è apparso sottotono e stanco. Ergo: l’Empoli deve comprare un attaccante perchè Maccarone è stanco. E’ così difficile aspettare che BigMac torni ad avere brillantezza e nel frattempo attingere ad altre forze come del resto sta facendo Sarri? Secondo me no, sicuramente più facile di andare a prendere uno tanto per prenderlo. Ricordo anche che fino a tre settimane fa la frase ricorrente era “è tutta colpa di Tavano”. Ciccio è stato panchinato per il piacere di tanti, ma le cose non sono cambiate. Non cambiando le cose, dopo aver invocato Pucciarelli e Mchedlidze, adesso si invoca una punta sul mercato, qualunque essa sia a leggere i nomi che vengono proposti. Io credo che l’Empoli abbia le risorse per potersela giocare, tu hai un’idea diversa ed è legittimo. Il tempo darà le sue risposte.

  27. Mi domando Alessandro,perché tutti stanno a rimarcare il fatto delle punte che non segnano….perché i goals dei difensori fanno schifo?Se Tonelli arriva a 10 goals e Mac a 5 è una cosa così disdicevole?Se Rugani ne infila 6 o 7 e Ciccio 4 o 5 dispiace così tanto?Dov’è scritto che ti salvi solo se i goals li fanno gli attaccanti?Il Toro ha 25 punti e i goals li hanno segnati piu’ che altro i difensori….Glik su tutti con 5 reti!A me interessa vincere con un goal piu’ degli altri,CHI SEGNA SEGNA!

    • ti rispondo io perchè ai rotto….io da 35 anni gioco in attacco e ti giuro che mai un difensore a finito un girone capocannoniere dove io ho giocato per cui smettiamola di girarci intorno i gol li fanno le punte il resto e noia.

      • Non so se hai sempre l’opportunità di leggermi,visto che è passato qualche giorno….UN CONSIGLIO….INVECE DI PASSARE 35 ANNI A GIOCARE ALL’ATTACCO,FORSE ERA MEGLIO CHE NE PASSAVI UNO AD IMPARARE A SCRIVERE IN ITALIANO…..Hai rotto si scrive con l’H ENRICO….CON L’H!

    • Non dovresti rivolgerla a me questa domanda 🙂 Io sarei più preoccupato se la squadra non avesse gioco e non creasse perchè in quelle condizioni non hai nemmeno la speranza di vincere. Creando, invece, prima o poi si potrà raccogliere.

  28. Ciao Alessandro! Con la liquidità della metà di Rugani potremmo prendere questo benedetto puntero? So che sei contrario all’acquisto di un attaccante, ma che ne pensi di Galabinov del Livorno che è a scadenza o di un Pavoletti o un Babacar che trovano poco spazio, in prestito?

    • Appunto, sono contrario e pertanto non mi pongo il problema 🙂 Comunque non mi risulta che la Fiorentina sia disposta a cedere Babacar… Pavoletti con 10 presenze e 1 gol in Serie A non mi pare abbia le credenziali giuste per arrivare qua e risolvere tutti i problemi dell’Empoli… Se devo prendere Galabinov mi tengo i miei…

  29. Buonasera Marinai
    Leggo in questi giorni dichiarazioni di Carli, Corsi compreso Sky
    Mi preoccupa il silenzio del Mister
    Come ha già scritto qualcuno la campagna acquisti la fanno il presidente ed il direttore
    Il problema è che la faccia c’è la mette il Mister e non vorrei che si incavolasse di brutto
    Marinai vorrei che lei mi dicesse cosa pensa di questa situazione
    Grazie e arrivederci

    • Il mister deve preparare la gara con la Roma… Avrà sicuramente dato le sue indicazioni sulle cose da fare e l’arrivo di Saponara (graditissimo a Sarri) mi pare già uno sforzo importante della società. Non montiamo casi che non esistono.

  30. Daniele ha ragione quando parla di chi segna segna ma con tutte le occasioni che la squadra crea mi sembra indispensabile che qualcuno la butti dentro fra quelli che stanno davanti
    Marinai cosa ne pensi: manca veramente qualcuno in attacco o dobbiamo aspettare che i vari Ciccio e Mac trovino la condizione degli scorsi anni?
    Buonasera e grazie per la risposta

    • Ti rispondo perché mi hai chiamato in causa…..Stai tranquillo Ciccio la buttera’ ancora dentro e così Mac….arrivera ‘ anche il loro turno e saranno ancora utili alla causa azzurra…..magari segneranno meno ma i loro goal SARANNO DETERMINANTI!Senza Ciccio e Mac…no party!

    • Non manca nessuno in attacco, i giocatori ci sono, devono solo ritrovare lo smalto e anche un po’ di culo, diciamolo! Io a Tavano e Maccarone rinuncio sempre malvolentieri perchè sono convinto che abbiano ancora da dare. Però mi piace e mi è piaciuta anche la freschezza e la vivacità di Pucciarelli e Mchedlidze… E ci sono pure Saponara, Verdi, Zielinski… Ho fiducia in questo gruppo.

    • Di scontato non c’è nulla nel calcio… 🙂 Sì, direi che la gara interna con il Cesena sarà fondamentale in chiave salvezza.

  31. Buonasera Alessandro, purtroppo, nonostante io creda nel mister, debbo dire che mai avevo assistito ad un ammutinamento(eufemismo) da parte delle seconde linee. Ben sette calciatori hanno chiesto la cessione, non percependosi come parte del progetto tecnico. Forse in questo c’è stata una gestione non perfetta. Sulla punta, i numeri di levan cominciano ad essere imbarazzanti, quanti sono i gol decisivi del georgiano a Empoli? Secondo me è lì che si deve intervenire con uno scambio.

    • Se al Mister danno giocatori che non vanno bene per il gioco che facciamo da quasi tre anni è bene che vadano via
      Ma Carli quando compra qualcuno glielo chiede al Mister se li vuole o no?
      A me sembra che si vada a prendere tanti panchinari solo per far piacere a qualche squadra blasonata e alleggerire il monte ingaggi

    • Ammutinamento lo trovo un termine fuori posto parlando di Empoli. Se qualcuno non si sente considerato o avverte l’esigenza di giocare di più ha il diritto di chiedere di essere ceduto. Quel giocatore può non essere funzionale al gioco della squadra oppure loro stessi non hanno dimostrato all’allenatore di aver pienamente appreso i concetti e i movimenti. La gestione è quella del bene della squadra e conoscendo Sarri sapevamo benissimo che ci sarebbero state difficoltà d’inserimento per i nuovi. Non credo che Levan lasci Empoli.

  32. Ciao Alessandro
    Che tu sappia ( se puoi rispondermi ) lo spogliatoio è sempre compatto … o qualcosa sta facendo si ce si siano formate delle crepe …
    No perché di voci se ne sente e leggo commenti di battitecchi Sarri – Macca.
    No perché a me se non si prende una punta come tutti vogliono non interessa tanto … periodi più cupi e di astinenza da gol ci sono sempre stati in una stagione…. francamente mi preoccupa di molto di più la compattezza e lo spirito di gruppo/spogliatoio …. i nostri motti li sappiamo da poco si fa tanto e uniti si può … il resto aria fritta !!!
    Grazie per la tua risposta
    Maurizio

    • Non sono a conoscenza di quanto affermi… In giro chiacchiere ne vengono fatte sempre tante, ma questa giuro che la sento adesso.

  33. Secondo me l’unico nome buono tra i tanti messaggi scritti in questi giorni l’ha fatto, se non sbaglio, il nostro caro amico Azzurro Antonio dei Cannoli e parlo del giovane Juventino Coman. Costui immagino potrebbe venire da noi per giocare (alla Juve non gioca!) anche considerata l’operazione Rugani. Si tratterebbe di un soggetto che potrebbe elevare la qualità del nostro attacco, ha un ottimo tiro ed un ottima tecnica, sicuramente migliorerebbe la situazione. Lo vedo un profilo interessante per noi…Altre soluzioni, tipo Antenucci, Ebagua, Galabinov etc etc..non ci darebbero niente in più e di meglio di quello che abbiamo. Tutta la vita migliori i nostri Tavano e Big Mac!!! L’Empoli per salvarsi ha bisogno assoluto dei goal di loro due! Alessandro te come lo vedresti Coman?? Pensi che potrebbe essere possibile? Un caro saluto

  34. Ciao
    Altra domanda …
    In questo girone di ritorno chi può essere l’uomo che farà saltare il banco in positivo … e sarà da trascinatore per il resto del gruppo ??
    Io son convinto che i due vecchietti ci daranno ancora enormi soddisfazioni … io ci credo …

  35. buonasera marinai
    anche SARRI alle interviste dopo partita a fatto capire alla dirigenza che a bisogno di una punta e che non gli frega niente del bel gioco se i risultati sono questi
    visto che siamo una squadra che fa molti cross ma uno come CARACCIOLO che a sentire a brescia vuole cambiare area , non farebbe al caso nostro? visto che levan non è un attaccante che vede la porta.

    • Sinceramente nella mia intervista non mi è sembrato di percepire questo, si è limitato a dire che ci pensa la società e che il suo compito è quello di tirare fuori il meglio dai giocatori che ha a disposiione. Caracciolo? In estate ha rifiutato un ricchissimo triennale del Palermo (700 mila netti l’anno), dubito verrebbe a Empoli per una cifra decisamente inferiore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here