In vista della gara di andata della semifinale playoff, torniamo eccezionalmente di martedi con la rubrica “Il Punto”, in compagnia del collega Alessandro Marinai. Un appuntamento questo che realizzeremo poi anche venerdi prossimo per la gara di ritorno. Ovviamente cercheremo di essere più “light”, con Alessandro che poi, come sempre, risponderà a vostri eventuali chiarimenti.

 

Alessandro, ben trovato. A Verona tutto secondo copione, è arrivato il punto che mancava e si sono spalancate le porte del meritato playoff…

“Non avevo grossi dubbi per la verità circa l’esito della gara di Verona e, di conseguenza, dei playoff. Diversamente sarebbe stata una situazione per me incomprensibile. Ha prevalso la paura di buttare via una stagione di lavoro, com’era logico che fosse, nonostante qualche chiacchiera fuori contesto di quelli che quando gli fa comodo è importante il risultato e quando non gli fa comodo conta di più lo spettacolo. In alcuni casi abbiamo assistito al festival dell’ipocrisia. I playoff sono il giusto premio per il campionato dell’Empoli”.

 

Un playoff che, oltre allo scontato Novara, vede Brescia e Livorno. In molti alla vigilia avevano dato per favoriti i labronici che invece a Sassuolo hanno perso…

“Beh, la partita di Modena assomigliava molto ad una finale ed il sentore diffuso era quello che il Livorno ci fosse arrivato meglio a questa partita. E’ chiaro che il Sassuolo partiva favorito dal momento che godeva del vantaggio dei due risultati su tre. Era una partita da tripla, prendiamo atto del verdetto del campo che in fondo ha premiato la squadra che è sempre stata prima in classifica fin dalla prima giornata”.

 

Dicevamo del Novara. I piemontesi sono adesso sulla strada degli azzurri, con quell’Alfredo Aglietti in panchina, tecnico della scorsa salvezza che adesso sarà avversario per la corsa alla A. Quanto ha dato il valdarnese a questo Novara per arrivare fin qui?

“A giudicare dalla stagione, dai punti fatti e dal gioco espresso direi tanto. Però non vivo quella realtà e non saprei aggiungere altro se non immaginare che, forse, ha saputo dare quella serenità che per certi versi riuscì a trasmettere agli azzurri la scorsa stagione quando fu richiamato. Tanto per essere chiari: il Novara è una signora squadra e probabilmente aveva altri tipi di problemi all’inizio della stagione. Comunque sia se è arrivato fin qui il Novara può ringraziare l’Empoli perchè dire di aver centrato il sogno playoff non lo trovo molto corretto visti i 16 punti di distacco dal Livorno. Stesso discorso vale per il Brescia”.

 

I playoff si sa, sono gare particolari. In questa specifica situazione, gli azzurri, avranno i due risultati su tre. Credi che il Novara cercherà di sfruttare al meglio la gara casalinga? Che atteggiamento ti aspetti dai nostri?

“Avere due risultati su tre rappresenta sicuramente un vantaggio ma sarebbe un errore adagiarsi su questo aspetto. Guarda, se devo essere sincero il Novara mi preoccupa più per la gara di ritorno che non per quella di domani anche se, chiaramente, molto potrebbe dipendere proprio dal risultato che verrà fuori dalla sfida del “Piola”. Mi aspetto un Empoli sereno, tranquillo e bello carico che cercherà di fare la partita che spesso ha fatto in trasferta, non ci dimentichiamo che ha già vinto undici volte fuori casa”.

 

Il Novara, ormai quattro mesi fa, ci sconfisse a domicilio. Quella resta forse (insieme a Spezia) la peggiore uscita dei nostri da dopo la rinascita di Lanciano. Credi che quella specifica gara possa essere presa a riferimento, o resta un match ormai perso nel tempo?

Se l’Empoli non avesse ritrovato il Novara nei playoff sarebbe stata una partita morta e sepolta, ma siccome così non è allora credo che potrebbe essere utile al fine di non ripetere gli errori che costarono la sconfitta. Empoli e Novara sono due belle squadre ed entrambe si esprimono meglio fuori casa. Sarà una bella sfida”.

 

In questi giorni è tornata fuori la discussione sulle convocazioni Under21 per la fase finale dell’Europeo. E’ viva l’ipotesi che vedrebbe Regini e Saponara “strappati” all’Empoli per l’eventuale finale playoff. Qual è il tuo pensiero?

Il mio pensiero è molto semplice e chiaro: 1) abbiamo parlato spesso di questo problema dei nazionali ed ho sempre detto che possiamo farci ben poco perchè questi sono i regolamenti e che, semmai, è una questione da analizzare e possibilmente risolvere prima e non durante. 2) si poteva però cercare fin da subito una soluzione visto e considerato che da mesi si conoscevano i calendari sia dei playoff, sia dell’Europeo dell’Under 21. Come? A fronte dell’eccezionalità della quasi sovrapposizione degli eventi si poteva, magari, fare una settimana in meno di pausa a gennaio ed anticipare i playoff di sette giorni per non penalizzare nessuno. 3) trovo comunque scandaloso e vergognoso che ad oggi, alla vigilia dell’inizio dei playoff, nessuno si sia pronunciato nel merito e nessuno abbia ritenuto doveroso informare in un senso o nell’altro come verrà gestita la cosa. Detto tutto questo, sarebbe un peccato per l’Empoli disputare un’eventuale finale senza due giocatori fondamentali come Regini e Saponara”.

 

Pronostico secco (il risultato) di Brescia-Livorno?

Ecco, questa, a differenza di Novara-Empoli, è una gara in cui vedo più probabile il tentativo della squadra di casa di sfruttare il terreno amico. Mentre il Novara può anche ricorrere alla gara di ritorno per cercare di rimediare, il Brescia lo vedo più strutturato per capitalizzare in casa e difendere l’eventuale vantaggio fuori. Secondo me però potrebbe finire in parità; in alternativa potrebbe starci un successo di misura del Brescia”.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteAggiornamento vendite biglietti
Articolo successivoL'arbitro di Novara-Empoli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

41 Commenti

  1. Che piacevole sorpresa. Bravi a fare un punto speciale. Sensazioni Alessandro? Sbaglio a dire che forse, a questo giro, siamo noi ad aver qualcosa da perdere?

    • Sono molto sereno, tranquillo, ho fiducia in questa squadra e so che farà il possibile per ottenere il massimo. Non sono d’accordo sul fatto che sia l’Empoli ad aver qualcosa da perdere, adesso si è azzerato tutto ed in fondo alla strada c’è la Serie A che tutti vorrebbero. Se poi la vediamo dal punto di vista “sono io che li ho guadagnati e te sei arrivato “esimo” dalla terza” allora sì. E’ pur vero, però, che senza rimettere in gioco gli altri nemmeno l’Empoli avrebbe fatto i playoff 🙂

    • Anche l’Empoli conosce bene Aglietti… Vedremo chi la spunterà, è consigliabile non fare troppi pronostici.

  2. Buongiorno, io da ignorante volevo capire una cosa, ma può un giocatore o la società, rifiutarsi di mandare l’elemento in nazionale? Eventualmente quali sarebbero le conseguenze?
    Capisco che noi parliamo perché di parte e che, come dice giustamente Alessandro, le regole vanno fatte prima, ma credo che fare una finale senza due elementi titolari perché portati via dalla nazionale sia alterare l’esito della stagione.

    • No, non può rifiutare e nemmeno la società può farlo. Hanno entrambi l’obbligo di rispondere ad una convocazione e se ciò non avviene il calciatore andrebbe incontro ad una squalifica e la società potrebbe vedersi inflitte sconfitte per ogni gara in cui è stato impiegato il calciatore stesso. Peraltro, per simile manifestazione, i calciatori convocati avrebbero l’obbligo di mettersi a disposizione della Nazionale 14 giorni prima la data d’inizio dell’evento. Sono d’accordo con te per la parte finale.

  3. Marinai ma non si può fare niente contro Mangia? Voi non potete scrivere alla Lega?
    Per domani come la vedi, io ho paura di quel culone di Aglietti

    • Scrivere alla Lega per fare cosa? Mica penserai che se scrive Pianeta Empoli cambino i programmi dell’Under 21? :-). E comunque la Lega di Serie B non c’entra nulla, è la FIGC che “ha bisogno” dei giocatori. Per domani sono assolutamente tranquillo.

  4. Ciao Alessandro, la mia considerazione: Visto che abbiamo i famosi 2 risultati utili su 3 e che ci esprimiamo meglio fuori casa (se attaccati dagli avversari), il Novara dovrà gioco forza scoprirsi… quindi la situazione più favorevole per noi, no?

    • Sì, ma è la stessa situazione che si potrebbe presentare al “Castellani”. Anche loro sono temibili se gli lasci spazi ed al tempo stesso sanno chiudersi molto bene. Penso che domani loro cercheranno di vincere badando però a non perdere. Saranno importantissimi gli episodi.

  5. Colgo l’occasione per farvi i complimenti e per dirvi che siete preziosissimi, il vostro amore per l’Empoli è stupendo.
    Volevo chiedere se a Novara, al posto di Croce, vedete meglio Signorelli o un Casoli per contenere un po di più.
    Forza Empoli, noi ci crediAmo!!!!

  6. Alessandro buongiorno. Come hai visto la squadra in queste ultime uscite (Verona esclusa)? Fisicamente credi possa uscire bene d queste quattro gare?
    Per quanto riguarda le nazionali, al di la dell’essere meri spettatori, sarebbe bello potessero chiedere ai ragazzi, che sicuramente sceglierebbero di finire i playoff con l’Empoli.
    Un in bocca al lupo a tutti noi.

    • Buongiorno, io sono convinto che l’Empoli stia molto bene fisicamente e soprattutto mentalmente. E’ normale perdere qualche certezza in gare da dentro o fuori come sono quelle dei playoff ma devo dire che sono molto sereno e so per certo che se l’Empoli non riuscirà a vincerli non sarà per proprio demerito ma per meriti altrui o episodi sfavorevoli. Dubito fortemente che venga chiesto ai ragazzi. E’ una partita che dovrà giocarsi Abodi (in qualità di presidente della Lega di B) con la FIGC anche se andava fatto prima, molto prima.

  7. Ciao Alessandro, ottimo questo punto prima del playoff.
    S gioca su 180 minuti è vero, ma credo che i primi 20 minuti di domani sera saranno importanti. Io mi aspetto una partenza a razzo del Novara, tu?

    • No, non mi aspetto una partenza a razzo del Novara proprio perchè si gioca in 180 minuti. Credo loro sappiano quanto sia pericoloso l’Empoli se gli lasci spazi e non avrebbe senso condizionarla fin dall’inizio. Mi aspetto una partita equilibrata, con due squadre che giocheranno con intelligenza.

  8. Alessandro dovessi scegliere in finale, prenderesti il più forte Livorno o la bestia nera Brescia con la quale ci siamo già giocati un grande bonus in campionato?

    • Prima di tutto sceglierei l’Empoli in finale, visto che ci deve ancora arrivare… Le altre facciano quello che gli pare, anche se banalmente potrei rispondere Brescia per il vantaggio dei due risultati o tre. Non è stato un grande bonus quello, è stata supremazia schiacciante 🙂

  9. Ciao campione ;-)…seguo la B , da un quarantennio. Conosco benino l’articolo. A Novembre quando in molti si agitavano, scrissi di avere prudenza nei commenti, in quanto tradizionalmente la B riserva sorprese fino all’ultimo minuto dell’ultima gara. E’ successo. Quest’anno in particolare i gol di Cutolo e Carcuro hanno fatto saltare il banco in barba ai soliti sospetti di risultati già scritti. Convieni con me che , livello tecnico a parte, è stato uno dei campionati più “veri” e avvincenti mai visti negli ultimi anni ? E’ chiaro, il minitorneo che ci aspetta, riserva le solite insidie , visto che comunque si riazzera tutto. Per esempio, si parla poco del Brescia, che , oltre ad avere un vantaggio mentale notevole (si trova a giocarsi la serie A…senza sapere come….), dispone comunque una ottima esperienza ambientale riguardo queste situazioni. Insomma ….mi aspetto un appendice davvero spettacolare. Dimmi qualcosa….

    • D’accordissimo con te sul fatto che sia stato un campionato avvincente anche se tecnicamente inferiore rispetto ad una decina d’anni fa. Vado a memoria, ma non ricordo di aver mai visto un’ultima giornata dove nessuno era certo della promozione e dove poteva succedere anche di non disputare i playoff. Adesso non contano più i punti, è tornato tutto in gioco ed anche il Brescia può dire la sua anche se nonostante l’esperienza e la familiarità con certi tipi di partite la vedo un gradino sotto a tutte le altre tre.

  10. Ciao alessandro
    Ti chiedo una delucidazione serando che tu sappia spiegarmi.
    Volevo comprare i biglietti per novara e ho notato sul sito del novara
    Che ci somo due possibilita:
    Curva Ospiti Sud Est (con TDT)
    Curva Ospiti Sud Ovest (senza TDT)
    Potresti spiegarmi per favore cosa aignifcano queste due opzioni??
    Cioe, possono comprare i biglietti anche i non possessori della tdt??

    • Ah ok scusa non avevo letto la postilla:

      b. Per i biglietti del settore “curva sud/ovest” (c.d. ospiti non fidelizzati), è vietata la vendita nella regione TOSCANA

      Ma comunque chi diavolo l’ha organizzata la vendita? Una mucca?

      • Non è sempre facile riuscire a comprendere le modalità di vendita dei biglietti. Con la TdT non hai nessun problema, senza TdT puoi fare il biglietto assieme ad uno che ce l’ha all’interno del progetto “Porta un amico allo stadio”, attivo solo nel punto vendita “I viaggi dei mercanti” in Piazza Matteotti. Biglietti ospiti che sono in vendita fino alle 19.

    • L’Empoli gioca sempre per vincere. Esclusa la partita di Verona… :-D. Se poi non si riesce a vincere è preferibile non perdere.

  11. Io credo Alessandro,e vorrei sapere il tuo pensiero,che il fatto che a noi bastino 2 pareggi,sia una cosa che ci avvantaggia e di molto….ma non tanto per la cosa in se stessa,ma perchè il Novara soprattutto nella partita di andata dovra’ scoprirsi per vincere….e stessa cosa dovrebbe fare,se domani venisse fuori un pareggio,anche nella partita del Castellani…..noi siamo letali nelle ripartenze e credo propio che loro faranno il nostro gioco,perchè saranno loro a cercare di fare la partita….o comunque anche se non lo facessero e fossimo noi a comandare il gioco,dalla parte di la’ non troveremmo MAI una squadra davvero chiusa come spesso ci è capitato di incontrare al Castellani quest’anno!

    • Vero. Ho già detto che sono simili come squadre, però come giustamente dici tu sono loro che devono provare a vincere almeno una partita con tutti i rischi del caso. Per due gare stile quella di Verona potremmo metterci la firma. Ecco perchè sono convinto che la partita di domani sarà molto equilibrata e si cercherà di non compromettere l’approdo alla finale per poi sparare le ultime cartucce nella partita di ritorno. Un po’ come Vicenza-Empoli l’anno scorso insomma. In linea teorica me la prefiguro così, poi basta un gol anche fortuito per cambiare completamente scenario.

  12. Alessandro si va a rigiocare una gara importante con Signorelli. Non vedresti meglio, anche se un po’ snaturato, un Pucciarelli?

    • Decisamente no. Pucciarelli in quel ruolo non ce lo vedo proprio. E non mi pare la partita adatta per fare esperimenti 🙂

  13. Ciao Alessandro. Intanto invidio la tua serenità per domani, io temo di prenderlo in quel posto dopo tutta la fatica fatta. Come la vedi questa cosa di Croce? Dicono addirittura che sia stagione finita.
    Per quanto riguarda il discorso dei nazionali hai fatto ben capire la situazione, ed allora io dico, ma il Corsi perché non fa una dichiarazione pubblica mettendo le mani avanti? Piangere è brutto, ma in Italia solo così si ottengono le cose e noi ora bisogna guardare al sodo non ai discorsi.
    Agli amici tesserati che vanno a Novara auguro di fare un bel tifo, io per principio sto a casa.

    • La mia serenità per domani è merito della squadra, sono loro che mi fanno sentire così perchè so che faranno il massimo e che non sono inferiori al Novara. Dovesse poi andar male c’è sempre la partita di ritorno in casa per rimediare. Croce spera di recuperare per domenica, quindi se questa è la speranza son portato a pensare che se ci dovessero essere altre partite sarebbe probabilmente disponibile. Corsi e l’Empoli sono vittime di questa situazione come le altre società che hanno giocatori convocati però il problema si porrà (forse, se non verrà trovato un accordo a livello istituzionale) per le due finali. Intanto arriviamoci, piangere adesso significherebbe distogliere l’attenzione e la concentrazione per il Novara, oltre a non ottenere nulla. Carli disse un po’ di tempo fa che Abodi aveva garantito che i convocati avrebbero finito i play off, la risolva lui la faccenda.

    • Io non credo che l’Empoli apporterà accorgimenti particolari, penso però ad una squadra molto corta, compatta, per non far ragionare i loro centrocampisti e per tener lontano gli attaccanti dall’area di rigore. Poi, non vedendo da molto il Novara, non so sinceramente in quale stato di forma sono. Speriamo che sia in serata Saponara, potrebbe essere lui un’altra chiave…

  14. io nn ci credo che mangia toglie i giocatori nel momento + importante della stagione altrimenti nn si giocherebbe + a calcio …….io cmq sono entrato gia’ in clima partita…..forza Azzurri

    • Come la dovrei giudicare? Nelle ultime otto partite è sempre partito dal primo minuto ad eccezione di sabato scorso quando Aglietti ha fatto massiccio turn over. Non ci vedo niente di strano, Lazzari per il Novara è un giocatore importante.

  15. Buonasera Alessandro, putroppo l’anticipo del punto mi ha colto di sorpresa.. ti faccio un pronostico, secondo me se andiamo avanti Saponara e Regini saranno disponibili solo per la prima finale, tu cosa ne dici?
    Sicuramente il Novara deve ringraziare l’empoli per il Playoff, l’empoli però non ha nulla da perdere perché insomma, se li è guadagnati ma chi ha da perdere è il livorno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here