Nel pomeriggio il sito fiorentino di Repubblica ha fatto uscire questa notizia, che riguarda, direttamente o indirettamente, due calciatori azzurri.

 

“La Bmw intestata al calciatore dell’Empoli Mario Rui che non si ferma all’alt della polizia e tira dritto sul viale Michelangelo, per poi sbandare e finire la sua corsa contro il muro di cinta un’abitazione. Sul sedile posteriore, l’altro giocatore azzurro Lorenzo Tonelli, in compagnia di una ragazza. Nessuna traccia, invece, dell’automobilista, scappato subito dopo l’impatto. E’accaduto nella notte tra il piazzale Michelangelo e piazza Ferrucci. Secondo quanto emerso, Tonelli avrebbe spiegato agli agenti che alla guida non c’era Mario Rui ma una terza persona, cui il compagno di squadra avrebbe prestato la macchina (circostanza che sarebbe stata confermata anche dalla ragazza che si trovava con lui). Accertamenti sono stati avviati per chiarire con precisione la vicenda e risalire all’automobilista. L’incidente intorno alle 4 del mattino. Tonelli aveva passato la notte in un locale della zona e stava tornando a casa. Poche centinaia di metri di viaggio e la Bmw si è trovata di fronte un posto di blocco della polizia, cui il guidatore ha reagito dando gas e lanciandosi giù per il viale. Prima di finire contro un muro, la macchina ha travolto cartelli stradali e due motorini parcheggiati sul marciapiede. Sul posto la polizia e i vigili urbani. Al momento gli investigatori non avrebbero riscontrato reati: se rintracciato, l’uomo al volante rischia però una lunga serie di sanzioni amministrative”.

 

Marcello Carli, in occasione della presentazione di Michele Camporese, sollecitato dai giornalisti presenti, ha detto: “Si tratta di una vicenda spiacevole in cui, per fortuna, nessuno si è fatto male: è questa la cosa più importante. Mario Rui non c’entra con il fatto, aveva prestato la sua auto a un amico e non era nemmeno presente. Era il giorno libero dei ragazzi, quindi non dovevano rientrare in albergo, avevano la libertà di andare dove volevano. Nell’auto c’era Tonelli con la sua ragazza, ma Lorenzo non era alla guida. Se prenderemo dei provvedimenti nei confronti di Lorenzo? Non ve lo posso dire, non mi piace mettere in piazza cose interne alla società. Certamente parlerò con Lorenzo, anche per capire meglio la dinamica dei fatti, ma come ripeto la cosa più importante è che siamo qui a parlarne serenamente, senza che nessuno si sia fatto male”.

 

A breve uscirà un comunicato ufficiale della società, vi aggiorneremo in tempo reale.

 

Simone Galli

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa serie A introduce l'inno di Lega
Articolo successivoCamporese si presenta: "Arrivo con una gran voglia di mettermi in mostra"
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

35 Commenti

  1. non ci sono reati?

    è andato a diritto ad un posto di blocco ed è scappato nei campi.

    quando c’è di mezzo gente coi soldi nulla è più reato ?

  2. “Se prenderemo dei provvedimenti nei confronti di Lorenzo? Non ve lo posso dire…”. Tradotto: SI. Tanto per creare meglio i presupposti alla cessione del ragazzo.

  3. Questo tonelli ne sta combinando un po troppe per i miei gusti………Bisogna farlo rigare dritto il ragazzo…fa tanto il senterellino ma è sempre alc entro di vicende spiacevoli….non fermarsi ad un posto di blocco è gravissimo….gli agenti potevano anche sparare e poteva finire in tragedia…….sarei curioso di vedere in che condizione erano il cinducente e tonelli e ragazza…..è un professionista e certe cose non vanno perdonate

  4. Una società seria mette fuori rosa immediatamente il giocatore. Questo fa troppo il fenomeno ed è un provocatore. Inizio ad avere qualche dubbio sulla vicenda Denis

  5. È arrivato il momento giusto per salutarlo
    Mi dispiace perché è un personaggio ma fa troppo il montato
    A me piace gente diversa
    C’è chi è il migliore del mondo e adotta un profilo più basso

  6. a Empoli certi personaggi non servono….mi sembra si sia montato troppo i capo! In effetti adesso nutro dei dubbi anche sulla vicenda Denis….. Empoli è e deve rimanere un’ isola felice, gli eroi della movida notturna che vadano in altre squadre. Fuori rosa immediatamente! Non fermarsi ad un posto di blocco è gravissimo…poteva scapparci ilmorto

  7. Importante che non si sia fatto niente ma per me deve avere una punizione esemplare. E che faccia il nome di chi guidava.

  8. Se serviva un pretesto per cederlo questo lo è. Intanto via la fascia di capitano, questo non sarà mai il mio capitano !!!

  9. Certo come si fa alla svelta a cambiare idea su un giocatore….fino ad ieri baluardo insostituibile per tutti i tifosi….oggi nessuno lo vorrebbe piu’ ad Empoli….sembra quasi che alla guida della macchina ci sia stato lui e che sia stato lui a non fermarsi al posto di blocco……Che un giocatore,anche se nel suo giorno libero,alle 4 non sia a letto ma a zonzo per la citta’,mi fa pensare che un professionista debba avere ben altro comportamento….ma il casino non l’ha c’ero creato lui…..Adesso mi chiedo…ma se Rui non ha la patente….come mai possiede un BMW?L’ha comprata per prestare agli amici?Qualcuno potrebbe pensare anche male e credere che alla guida ci fosse lui….Certo sapra’ e dovra’ fare il nome di chi era alla guida dicendo a chi ha prestato la macchina,per non ritrovarsi in grossi guai…..Evidentemente i tempi son cambiati….ai miei tempi….prima si prendeva la patente e poi si comprava la macchina (speriamo che almeno Rui abbia il foglio rosa…..sempre che esista sempre)certo che la dichiarazione della societa’ “Rui non poteva essere alla guida perche’ non ha la patente”…per quello che dicevo prima….mi lascia davvero perplesso e comunque mi auguro che vengano fatti nomi e cognomi di chi non si e’ fermato ad un posto di blocco e che poi si e’ dato alla fuga……

    • D’ACCORDO.confermo ke Mario rui non ha la patente.poi uno nel suo giorno libero può trovarsi dietro con una ragazza alle 4 di notte.chi non l’ha mai fatto……l’importante é che non si sia fatto male nessuno.venga fuori la verità ma tutti questi bacchettoni………..

  10. Quanti puri e mai peccatori che ci sono qui …… Ma che volete avere il controllo anche sul tempo libero dei giocatori ?? Casomai il guidatore deve essere penalmente perseguito. Tonelli era a farsi i caz.i suoi visto che lo poteva fare

  11. È giovane, c ha tutti gli amici vicino, c ha du soldi da spende ma che male ci sará a andá a ballare un paio di volte d estate! Che voi non l avete mai fatti due versi da giovani???

  12. Si ma piano…qui non si tratta di ragazzate come le abbiamo fatte tutti.

    Qui dal punto di vista penale c’è:

    Uno che 1. forza un blocco della polizia, 2. evidentemente se lo ha fatto è perchè temeva di essere scoperto a fare un reato grave.

    L’altro… non sa chi era alla guida… e qui siamo sul reato di reticenza

  13. Chi difende Tonelli per questa cosa ha il cervello in salamoia. In campo, nei novanta minuti è un conto ma questo è un altro discorso e non si puo’ dirgli bravo. Spero che la società la multi e magari lo metta un mese fuori rosa senza potersi allenare al campo.

  14. Son ragazzi. È capace che se c era mario rui, non si e fermato perché senza patente e magari un po briao e normale che poi mandera’ uno al posto suo a prendere la colpa. Quell altro nmagari era dietro con una topa a fare le su cose e manco ha visto che succedeva.. e allora? Devono essere bravi a giocare, mica monaci di clausura.

  15. le cazzate si fanno tutti da giovani e da vecchi, ma quando sei una persona che rappresenti e vesti i colori di una società ci vuole un po più di disciplina per raggiungere certi risultati. comunque non fermarsi e provocare un incidente non è una cosa bella. forza azzurri ps ho saputo di questo fatto mentre presentavano sarri che se la rideva. forza empoli.

  16. Tonelli non guidava ma sta coprendo altre persone. È un comportamento ignobile e irresponsabile. Ok la bravata ma un uomo poi si prende le sue responsabilità. Dichiarare “guidava una terza persona” è semplicemente vergognoso, da uomo con le palle da ramarro!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here