Speciale Serie A | Facciamo le carte agli avversari: il Cesena

Speciale Serie A | Facciamo le carte agli avversari: il Cesena

Entusiasmo, grinta e poco più. Ha pochissime armi il Cesena, per restare aggrappato ad una Serie A riconquistata dopo appena due stagioni. Impresa figlia della concretezza di Bisoli, ma anche di una Serie B tecnicamente modesta. La promozione, però, è servita soprattutto a risistemare i conti dis

Cesena CalcioEntusiasmo, grinta e poco più. Ha pochissime armi il Cesena, per restare aggrappato ad una Serie A riconquistata dopo appena due stagioni. Impresa figlia della concretezza di Bisoli, ma anche di una Serie B tecnicamente modesta. La promozione, però, è servita soprattutto a risistemare i conti disastrati del club: esserci ancora è già un primo successo. In ottica salvezza, la storia rema contro: la vincitrice dei Play Off di Serie B è retrocessa subito in cinque occasioni su sette, per limiti strutturali o per l’inevitabile ritardo di programmazione. Soltanto Torino e Sampdoria sono sopravvissute: vista la rosa, attuale, per il Cesena sarà durissima. . Come gioca: 4-3-3 . Punto forte: in una stagione da catenaccio e contropiede, il teorico tridente bianconero ha l’identikit ideale: Garritano, Marilungo e Defrel sono sprinter da ripartenze nello schema di Bisoli. . Punto debole: compassato ma senza la qualità. Il centrocampo bianconero è di lotta e non di governo. Privo tuttavia delle necessarie note alte di dinamismo. . In collaborazione con GS Guerin Sportivo – Dir.Resp.Matteo Marani | Guerin Sportivo sponsor tecnico ufficiale Premio Leone d’Argento PianetaEmpoli.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy