Ecco le pagelle relativa alla gara che gli azzurri hanno sostenuto questo pomeriggio con il Lanciano,

redatte come di consueto dalla redazione di PianetaEmpoli.it

 

BASSI: 6   Incolpevole sulle reti di Plasmati, e’ bravo a farsi trovare pronto nella fase centrale del secondo tempo, a disinnescare le conclusioni di Plasmati e dello sgusciante Piccolo.

 

LAURINI: 6  Probabilmente è lui a tenere in gioco Plasmati in occasione del gol del pareggio degli abruzzesi. A tratti fa fatica a disinnescare le iniziative sia di Di Cecco che Turchi quando entra in campo, si sgancia con continuità in fase offensiva dando un punto di appoggio alla manovra degli azzurri.

 

ROMEO: 6 Coinvolto nel passaggio a vuoto della difesa azzurra, nella prima frazione. Per il resto la sua è una conferma, giocando con una certa autorità e sicurezza. Prerogative che servono come il pane al difensore palermitano, per ritagliarsi uno spazio importante nello scacchiere di Sarri.

 

REGINI: 6 Gara un pò al di sotto dei suoi standard: in occasione del secondo gol di Plasmati dove sul palo di D’aversa di fa sorprendere dal rimbalzo del pallone, facendosi bruciare dal centravanti ospite. Ad ogni modo la sua prestazione complessiva è sufficiente, gioca con la consueta attenzione e senso della posizione in difesa, dando anche il suo contributo in fase offensiva. In odore di terza convocazione in Under

 

HYSAJ: 5.5 Decisamente fuori fase il terzino albanese che ha responsabilità in occasione del gol del 2-1 dei rossoneri. L’azione parte dalla sua zona di competenza dove lascia troppo spazio a Piccolo. Complessivamente viene sistematicamente tagliato fuori dall’esterno abruzzese che lo salta spesso. In calo.

 

VALDIFIORI :  6.5 Dirige il traffico in mezzo al campo con efficienza e intelligenza, dando geometrie e respiro alla manovra azzurra. Si disimpegna anche in fase di non possesso fornendo un eccellente contributo.

 

SIGNORELLI: 6 Entra nella fase finale del confronto, ma ha un buon impatto mentale nel confronto, nel poco tempo a disposizione da il suo contributo con alcune aperture a largo respiro per i compagni.

 

CROCE: 6 Grande impegno e abnegazione, unita al consueto dinamismo. Manca purtroppo il consueto killer-Istict come dimostrato nella più grossa occasione del 2° tempo quando non riesce a sospingere la palla totalmente al di la della linea.

 

MORO: 6.5 Inesauribile il capitano che sul centro-destra sta offrendo un grande rendimento, non conosce sosta percorrendo la fascia milioni di volte, dando tra l’altro un contributo fondamentale in fase di non possesso. Nella ripresa appare meno lucido sprecando qualche pallone di troppo.

 

PUCCIARELLI: s.v

 

SAPONARA: 5.5 Si accende a tratti Ricky, e quando lo fa sono guai per gli avversari. Mette lo zampino sul 2° gol di Tavano ma nella ripresa si va a perdere troppo spesso nelle maglie della difesa ospite, sbagliando decisamente troppo in fase di appoggio.

 

TAVANO: 7 Nella settimana della proclamazione di Papa Francesco I c’è un altro Francesco o per meglio dire Ciccio, che torna a timbrare il cartellino con due gol di pregevole fattura, peccato che sul 2-2 la palla gli rimanga sotto il piede e ne esce un tiro debole, che poteva rappresentare il 3-2.

Non gli riesce il colpo del k.o nella ripresa.

 

SHEKILADZE: S.V.

 

 

MACCARONE: 6.5 Una costante spina nel fianco nella difesa abruzzese, le principali azioni nascono sull’asse Moro-Maccarone. Rispetto ad altre volte appare meno lucido in zona gol. Ma mostra la consueta gara coriacea e generosa, dando il suo apporto in tutte le zone del campo.

 

MISTER SARRI:  6.5 Gara difficile l’aveva pronosticata, e gara complicata è stata. La sua squadra però ha cercato la vittoria per tutti i 90′ con i propri limiti, qualche errore di troppo in fase difensiva, ma se si guarda le statistiche dei tiri, se c’era una squadra che doveva vincere era L’Empoli. Ad ogni modo la fatidica quota 50 è stata raggiunta, dunque adesso non è più logico pensare alla salvezza, anche se con questo c’è da essere soddisfatti che il primo step è stato raggiunto. Adesso è logico è pensare a qualcosa di importante, a poter costruire giorno per giorno un piccolo grande sogno. Pensando a partita dopo partita, e alla delicata trasferta del Braglia di Martedì fischio d’inizio 20:45.

Contro un Modena ferito dalla sconfitta di Grosseto, ogni partita sarà da prendere con le molle sperando che le nazionali non falsino il torneo prendendoci troppi giocatori, nella settimana in cui la serie a sarà ferma. Permetteci una piccola postilla sulla direzione arbitrale, non è nostro costume parlarne, ma questo Roca di Foggia ha permesso un po troppo al Lanciano a partire dal brutto fallo di Plasmati su Regini dopo soli 5” una sorta di fallo più veloce della storia.. si parla di voler punire il gioco duro e salvaguardare il bel gioco, poi alla resa dei fatti non è mai così.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRisultati 31ima Giornata
Articolo successivoTV | Sintesi Empoli-Virtus Lanciano 2-2
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

26 Commenti

  1. Certo che a leggere questi voti, con i quali concordo, parrebbe che le nazionali non ci nuocciano poi tanto visto che Hysaj, Regini e Saponara non sono stati fra i migliori e forse un po’ di riposo non gli farebbe male…
    Peraltro ho scritto e ripeto “parrebbe” xchè in realtà il problema è: con chi li sostituisco?

  2. No, stavolta Romeo e Regini sono da 5,5 secondo me: Hanno sofferto tremendamente la fisicità di Plasmati (troppo!!!)
    Tavano, poi….come si fà a non dargli 8, ragazzi?

    • ROMEO STAVA PER PERDERE UNA PALLA CHE CI POTEVA COSTARE UN GOAL,PERO’ TUTTO SOMMATO SI E’DISIMPEGNATO PIUTTOSTO BENE….IL PROBLEMA PRINCIPALE SARA’ L’ASSENZA DEL PAMPA PERCHE’ I CENTIMETRI IN DIFESA MANCHERANNO….a meno che finalmente non si possa vedere in campo Mori….e sarebbe anche l’ora……SICURAMENTE UNO COME PLASMATI AVREBBE AVUTO VITA MOLTO PIU’ DIFFICILE…….comunque oggi mi è parso di rivedere la difesa di inizio campionato…dove gli avversari facevano goal solo per i nostri errori……Mi aspetto per martedi l’ingresso di Accardi e perchè no di Mori se sta bene…con un Gigliotti sul chi va la’…..Oggi non ho capito la sostituzione di Ciccio con il georgiano….mancava così poco….e un Ciccio in campo qualcosa la puo’ sempre inventare….Recuperiamo comunque Mchelidze e Corallone…in determinati momenti della partita possono risolvere quello che non possono fare piu’ Ciccio e SuperMac per problemi di stanchezza!

  3. Il problema è che da Saponara ci si aspetta sempre grandi giocate e goals…..quando va ad intermittenza si pensa sempre che sia insufficente…io credo che non ha fatto certo una grande partita,ma nemmeno sia da considerarsi insufficente……stessa cosa più o meno riguarda Moro….sembra sempre che giochi da 6 e mezzo…ma chi lo ha visto oggi in campo,meno di 7 non glielo puo’ dare……Rincorre tutti,rilancia,tira in porta è un motore che non conosce soste…..Grande Moro!D’altra parte se dai 6 e mezzo a Valdifiori…a buon intenditore poche parole!

  4. Tavano voto giusto, che fa media tra un primo tempo da 9 e il secondo da 5, dove è scomparso.
    Regini e Romeo palesemente insufficienti.
    Signorelli ha perso 20 palloni in 15 minuti, 5.
    Ricky e Valdifiori da rivedere… Insufficienza oggi ci sta.
    per il resto voti giusti, non era facile bucare il catenaccio avversario.

  5. Nessuno può giocare sempre al massimo. Lo so, abbiamo perso una bella occasione per avvicinarci al terzo posto ma abbiamo comunque aumentato di un punto il distacco dalla settima in classifica e non è poco.Direi di archiviare in maniera positiva la partita in quanto, ogni partita che passa, i playoff sono sempre più vicini.

    • La mia frase non era rivolta a te Mario,ma era solo una battuta fatta sulla dichiarazione di MISFIT….Mi pare a differenza di quello che dice lui,che siano stati grandi protagonisti nella rimonta che abbiamo fatto in questi mesi e se hanno anche un po’ di calo è piu’ che comprensibile….Tra l’altro uno è gia del Milan(quattro milioni di euro per la compropieta’….non noccioline) e gli altri 2 sono gia da un pezzo nel mirino di squadre della massima serie….e non dimentichiamoci mai che Hisaj è al suo primo campionato di serie B(NON DI C2 O PROMOZIONE), che ha solo 19 anni e che gioca anche fuori ruolo…….

      • Tra l’altro rileggendo tra le righe mi pare che Misfit ti abbia risposto in maniera ironica e che la sua non fosse un affermazione di consenso……ma tutto all’opposto!Anch’io a volte non la capisco al volo……sto invecchiando…. 🙁

  6. Voti giusti…i peggiori oggi sono stati Hisay e Riky ma in questo campionato hanno fornito sempre delle buone prestazioni e possono incappare in una giornata no…

  7. Voti piu’ o meno giusti.Abbiamo sbagliato troppi gol e sofferto troppo dietro,senza il Pampa sara’ dura.Nel secondo tempo Levan sarebbe servito come il pane,una punta grande e grossa fa sempre comodo.Loro scorrettini pero’ in casa nostra qualche pedata in piu’ per mordere gli avversari va tirata.Piccolo ha fatto quello che voleva.Ora Sarri deve fare un po’ di turnover,qualcuno merita un turno di riposo.Grandi Ciccio,il Macca e Moro che ha corso tantissimo.

  8. Non sono assolutamente d’accordo sul voto dato ad Hysaj…quantomeno un 6/6.5 lo meritava….è vero, Piccolo lo ha spesso messo in difficoltà, ma era anche il giocatore avversario più ostico e non dimentichiamoci che il nostro è del 94…..diciamo che nella fase difensiva non ha fatto benissimo, ma in quella offensiva ha spinto continuamente, dribblando anche agevolmente in qualche occasione e provando il tiro (il destro dalla distanza che ha impegnato Leali ad esempio)….

  9. La gestione delle insufficienze mi trova d’accordo. A Saponara si poteva dare anche il 6, non sarebbe stato sbagliato, ma credo (non mi permetto di dire che sia la linea utilizzata anche da PE) che un giocatore come Saponara, più di un Laurini o un Croce, il 6 lo debba portare a casa ad occhi chiusi, ed ieri, siamo onesti, così non é stato. Accanto a me c’era gente che volava il suo cambio. I campioni devo “subire” un po’ di più.

  10. contro il lanciano non si poteva fare di piu, tranne spingere la palla in rete nelle 800 occasioni che abbiamo avuto. Loro hanno avuto un Cul0 grande come un paiolo, hanno vinto tutti i rimpalli, il secondo gol è nato da un tiro fuoriarea che ha preso l’incrocio e poi è ricapitato nei piedi di Plasmati. Insomma poi altre situazioni tipo quella di croce o un’altra di tavano nella quale il pallone gli è rimasto sotto.
    Detto ciò direi che non è il caso di lamentarci, perchè VI RICORDO che sabato scorso ad ascoli abbiamo rubato TRE punti visto che Mr. Bassi aveva deciso di regalargli la vittoria. Solo la fortuna ci ha salvato.. La stessa che ieri ci ha condannato (si fa per dire ) ad un pareggino.
    Se riusciamo a diventare ancora piu cinici e soprattutto, se i nostri centrocampisti iniziano a capitalizzare le vagonate di occasioni che creano con gli inserimenti e i tiri da fuori faremo quel salto di qualità che ancora non abbiamo fatto, reggendoci soprattutto sui gol di Tavano Big mac e Saponara.

  11. Già detto: Il lanciano è una squadra che corre ed è ben messa in campo, Plasmati ringrazia Romeo al primo gol, Regini al secondo gol, penso l’unica disattenzione nel non rientrare dal fondocampo (vedere il replay per credere).
    Valdifiori oggi inguardabile, lanci troppo lunghi e poco in partita. Laurini inesauribile nel portare avanti la palla. Saponara lucido solo nell’assist del secondo gol di Ciccio.
    Sarri, non smetterò mai di dirlo, si ostina a fare i cambi quando non servono alla fine. E’ rigido negli schemi tattici, incapace di variare in corsa durante la gara.
    Oggi avrebbe dovuto far giocare Pucciarelli nel secondo tempo o almeno per mezz’ora.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here