Lorenzo Stovini, ex capitano azzurro, svincolatosi lo scorso 30 giugno dall’Empoli dopo che non è stato prolungato il suo contratto, è tornato a parlare e lo ha fatto in un’intervista molto accorato al portare “Intervistasportiva.com”.

Parole che vengono, come sempre, da dentro e dove Lorenzo sottolinea ancora il suo grande disappunto per come la storia con gli azzurri sia terminata.

 

 

Cosa c’è nel tuo immediato futuro? Questa estate si era parlato di un interessamento del Livorno, c’è qualcosa di vero?
“Col Livorno era venuta fuori un’opportunità, c’era questo interesse da parte loro ma poi hanno deciso di prendere un giovane e la cosa è finita lì”.
.
 

Ora sei svincolato. Hai avuto qualche richiesta da parte di qualche società o sei in attesa che qualcosa si muova?
“Al momento sono in attesa, vediamo se viene fuori qualcosa se no pazienza”.
 .
 

Hai ancora voglia di giocare o sei indirizzato verso un futuro diverso, in panchina magari visto che hai preso il patentino?
“Fosse per me giocherei altri dieci anni, non è un problema, ma deve esserci la possibilità. Capisco di non avere più vent’anni e di non aver giocato nel Milan, nel Real Madrid, nella Juve o in grandi squadre, però ho 350 partite in serie A, non ho mai saltato un allenamento negli ultimi 10 anni, l’anno scorso ho fatto 43 partite su 44 quindi sinceramente mi piacerebbe ancora giocare però capisco che il calcio italiano purtroppo è così e va preso per quello che è”.
.
 

Magari un esperienza all’estero…
“A me piacerebbe tutto, se ci fossero le opportunità giuste… . Non mi sono mai precluso niente, ma dovrebbero esserci le condizioni ideali… non è che uno va a prostituirsi”.
.
 

In una tua recente intervista ho letto che non sei rimasto molto contento del trattamento ricevuto dall’Empoli. Sei ancora arrabbiato?
“Non è che sono arrabbiato, sono incazzato che è diverso. Se parlo adesso di quello che è successo con l’Empoli mi prendo dieci anni di galera quindi preferisco star zitto. Il discorso è molto semplice: so di non avere vent’anni però è il modo in cui è venuta fuori la cosa che mi ha dato fastidio. Io dovunque sono andato, e così a Empoli, non mi sono mai risparmiato, non ho vivacchiato e non ho ‘rubato lo stipendio’, mi sono sempre allenato e ci ho sempre messo la faccia, sono sempre stato uno dei più presenti se non il più presente in tutte le squadre in cui ho giocato. Ho fatto tre anni a Empoli, di cui gli ultimi due giocando tanto (nell’ultimo anno in campo in 43 partite su 44). Mi hanno detto che volevano puntare sui giovani e poi hanno preso uno di tre anni più giovane di me (Lorenzo deve compiere 36 anni, ndr.) per sostituirmi. Io non ho assolutamente nulla contro di lui, ci mancherebbe, però questo vuol dire che c’era qualcos’altro dietro che non mi è stato spiegato. Non c’è chiarezza nel calcio, ma questo si sa e soprattutto in Italia. Mi è dispiaciuto il modo in cui sono stato trattato, ma il calcio purtroppo in Italia va così, e alla fine io sono a casa”.
.
Hai lasciato tanti bei ricordi nei tifosi delle squadre in cui hai giocato, tanto che sul tuo profilo Twitter si trovano grandi attestati di stima da parte dei leccesi e dei catanesi, che ricordi hai di queste due piazze in cui hai giocato?
“Io ho ricordi belli dappertutto, dovunque sono stato. Due anni a Vicenza, uno a Reggio Calabria, cinque a Lecce, tre a Catania e tre a Empoli e dovunque sono andato ho ricevuto attestati di stima e d’affetto. Chi mi vuole bene e mi ha apprezzato lo sa e sa che io ricambio con affetto, degli altri sinceramente non mi interessa”. 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteNews mercato serie Bwin -2 alla fine
Articolo successivoL'arbitro di Novara-Empoli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

26 Commenti

  1. Il suo contratto si poteva rinnovare (almeno un anno, così avrei fatto io) oppure no, perchè ciascuna squadra può e deve fare le sue valutazioni (vedi la Juce, che non ha rinnovato il contratto a Del Piero, quindi tutto può accadere…).
    Di certo la “gestione” della questione è stata da azienda che vende cioccolatini (con tutto il rispetto per chi fa questo bellissimo lavoro) e non da società sportiva di calcio.
    Trattare così un “capitano”, che comunque davvero ci ha sempre messo la “faccia”, è stato veramente squallido, non se lo meritava proprio.
    Perchè se i motivi del mancato rinnovo sono altri, rispetto alla sua età (e la chiamata del figliol prodigo Pratali ne è una riprova…), ha ragione Lorenzo, gli andavano detti, e subito.
    Semmai,
    mi chiedo sinceramente, perchè nessuna squadra di B (neppure Reggina e Livorno, che si erano fatte avanti) ha deciso di dargli fiducia almeno per un anno… mah…
    Ciò non toglie che Carli & C. con Stovini si siano stati davvero comportati in maniera meschina.

  2. Che qui da noi i rapporti si concludono senza tante spiegazioni è cosa risaputa ma io non mi preoccuperei più di tanto, i calciatori in generale non si fanno molti scrupoli quando devono andare via e cessare un rapporto con una società, lo stesso credo che possa fare una società di calcio nei confronti di un proprio dipendente.

    Certo non è bello concludere un rapporto senza parlarsi, ma c’è gente che guadagna molto ma molto meno e viene trattata a pesci in faccia tutti i giorni, quindi io personalmente non mi stupisco più di tanto, molte volte è meglio lasciar perdere e guardare avanti.

  3. Credo che le polemiche a questo punto stiano a zero, peró io lo avrei tenuto ed anzi lo andrei adesso a richiamare!

  4. STOVINI.
    UN GRANDE BASTA COSI’..
    .
    QUALCHE POST FA’ LO AVEVO DETTO: A CORSI NON SONO ANDATE GIU’ ALCUNE INTERVISTE RILASCIATE DA BUSCE’ E STOVINI NELLE QUALI SI AFFERMAVA CHE TROPPI GIOCATORI GIOVANI AVEVANO AVUTO UN INPATTO NEGATIVO SUL CAMPIONATO DI SERIE B APPENA PASSATO.
    .
    RISULTATO VIA BUSCE’ E STOVINI.
    .
    SE NOI NON COMPREREMO UN DIFENSORE COME STOVINI NEI PROSSIMI GIORNI PIANGEREMO TANTO TANTO…
    .
    CIAO LORENZO BUONA FORTUNA!

  5. Purtroppo di difensori come Stovini a giro non ce ne sono, almeno svncolati. Pratali… Vabbeh meglio lasciar perdere (è pure rotto!). Caro Corsi, caro Carli fate davvero c****e. Stovini era il Capitano, dove restare. è stato un grande in qs 3 anni a empoli, tutti lo sappiamo. Noi tifosi lo adoravamo, tutti indistintamente. E voi sordi alle richieste della folla avete comprato il traditore. Guardate ke senza i tifosi andate a casa tutti e due. Diretti diretti. Così potete andare a vedere le partite di quei brodi dei viola. Ke si son pure fatti fregare Berbatov ahahahhh

  6. Lorenzo Stovini un grande difensore, uomo e capitano, il contratto gli andava rinnovato senza dubbio e tutti ne sarebbero stati felici, peccato sia andata cosi, tipo con Vannucchi qualche anno fa, sara’ comunque ricordato dai tifosi empoli e rispettato se lo incontreremo di nuovo come avversario.

  7. Lorenzo, te sei un grande uomo e un grande giocatore, non meritavi un trattamento del genere da parte della società!!! Fai proprio bene a essere incazzato, non si tratta così un giocatore che c’è sempre stato per la squadra, ci ha messo sempre la faccia anche nelle situazioni più difficili (vedi contestazione in allenamento dopo empoli-pescara 0-2, a cui ero presente) e soprattutto è un esempio da seguire per tutti i giovani della squadra…..mi dispiace davvero aver perso un giocatore come te, ti auguro buona fortuna e spero davvero che di empoli non ti sia rimasto solo il brutto ricordo di una dirigenza che ti ha cacciato in malo modo, ma che ti resti impresso l’ amore che questa tifoseria prova per il proprio capitano!!!

    • Ma Stovini lavorava a gratis o era stipendiato? Se uno è pagato per lavorare ed è un professionista deve dare tutto quello che ha dentro per cui non ci vedo niente di straordinario se ha fatto il suo!!!

  8. Stima e ammirazione per Stovini che ha scritto pagine importanti della storia calcistica di Empoli.
    Va detto che nel calcio, ogni tanto si deve avere la forza di voltare pagina quando necessario. Squadre come Inter è Milan hanno pagato a caro prezzo la romantica voglia di tenersi stretti i propri campioni, che però stavano invecchiando!
    Io al posto dei dirigenti azzurri mi sarei posto le seguenti domande:
    1) Stovini a 36 anni è veramente finito, o è ancora integro (vedi campioni come Maldini, Zanetti che hanno continuato a giocare fino a 40 anni)?
    2) Posso trovare sul mercato giocatori più giovani in grado di guidare la difesa con la stessa bravura ed esperienza?
    3) Che senso può avere sostituire un 36enne integro con un 33enne che invece ha avuto qualche problemuccio fisico?
    Se Carli e Corsi hanno fatto qst riflessioni (come mi auguro) e hanno preso Pratali e evidente che i motivi possono soltanto essere o di natura tecnico/tattica o di altra natura che comunque noi non conosciamo.

  9. Premesso che io avrei rinnovato il contratto per almeno una stagione, vorrei precisare che: il contratto di Stovini scadeva il 30/06/2012; la società poteva con accordo delle parti rinnovare o meno, ma non l’ha fatto e quando un contratto scade non devi dare giustificazioni perchè non c’è il rinnovo!!! Purtroppo, e mi dispiace per Lorenzo, capita spesso che a un calciatore venga fatto un contratto di 5 anni e dopo 2 chieda di andare altrove o rinegoziare al rialzo; qui ribadisco non si tratta di aver interrotto prematuramente un contratto ma di non averlo rinnovato …. non ci vedo questo grande scandolo …. probabilmente in società qualcuno ha ritenuto che non era il caso …. ma quale SCANDALO!!!!!

  10. Anche se era fiorentino, era pur sempre il mio capitano e l’ho sempre stimato, indimenticabile l’8 giugno a fine partita sotto la maratona…C’E SOLO UN CAPITANO, UN CAPITANO…Spero che tu legga questi commenti per vedere la stima che noi tifosi nutriamo nei tuoi confronti! Premesso che lo avrei tenuto anche per questa stagione, la società ha deciso di puntare sui giovani e sarri chiedeva un centrale mancino, eccovi spiegato il ritorno di Pratali e la non conferma di Stovini. Comunque Stovini deve mettersi il cuore in pace e non essere incazzato, perchè la società ha i suoi motivi e se fosse rientrato nei piani del nuovo Empoli l’avrebbero tenuto a braccia aperte. Purtroppo è andata così e quando penserò a Stovini penserò ad un grande difensore, ad un guerriero, al capitano dell’8 giugno!

  11. DA UN PO’ DI TEMPO LA SOCIETA’ HA COMPORTAMENTI INGENEROSI VERSO CHI HA DIMOSTRATO ATTACAMENTO ALLA MAGLIA, MA LO STESSO COMPORTAMENTO LO STA TENEDO ANCHE NELLA GESTIONE DEL SETTORE GIOVANILE, DOVE FINO A UNA SETTIMANA DAL RITIRO RAGAZZI NON SAPEVANO SE ERANO O MENO CONFERMATI…. E POI CAPPELLINI NELLE INTERVISTE DICE CHE GIA’ DA GIUGNO ERA TUTTO PROGRAMMATO !!!BRAVO BELLA PROGRAMMAZIONE !!! COMUNQUE STOVINI RESTERA’ SEMPRE IL NOSTRO CAPITANO. IN BOCCA AL LUPO VINCENZO TI SEGUIREMO SEMPRE E FAREMO SEMPRE IL TIFO PER TE , GRANDE UOMO E GRANDE GIOCATORE .

  12. Capitano non accetterò mai il tuo allontanamento, posso solo ringraziarti per tutto quello che ci hai dato,però se sai cose così grosse da parlare di galera, parla e racconta tutto, lo devi per lo meno a noi tifosi che tanto ti sosteniamo.

  13. Quando ha giocato ha dato sempre il massimo e giocando quasi tutte le partite!! Ad Empoli se non vogliono un giocatore non dicono niente..le cose vanno dette in faccia!!
    Solo ha 36 anni e Pratali ne ha 33, ha questi livelli 3 anni non sono pochi, poi Sarri voleva un centrale mancino e la scelta e’ caduta su di lui…
    Spero che Lorenzo trovi sistemazione il più presto possibile,e sicuramente entro Ottobre le squadre che non andranno bene ricadranno su di lui…

  14. Ho visto quante squadre ha trovato…
    Vi ripeto…a 37 anni volevate continuare a rinnovare il contratto al capitano che non sa fare il capitano…
    Ma perché continua a parlare dell’Empoli??
    Non ti hanno rinnovato il contratto quindi è inutile che tu continui a parlare male dell’Empoli…sicuramente se in queste ultime ore di mercato potevano cambiare idea sicuramente adesso non ti prenderanno mai in considerazione!

  15. CERTO CHE SE STOVINI NON FOSSE STARO RIPRESO SOLO PERCHE’ CERCAVANO UN CENTRALE MANCINO…CI SAREBBE DA METTERLI TUTTI A PECORA!…PER IL RUOLO DI CENTRALE CHE TU SIA DESTRO O SINISTRO UN C’ENTRA NULLA…MA PROPRIO NULLA…CHI GIOCA LO SA…
    .
    RIPETO STOVINI E’ STATO ALLONTANATO PER LE DICHIARAZIONI RILASCIATE TEMPO IN DIETRO.
    COSI’ COME BUSCE’.
    .
    LA DIFFERENZA DI UN GIOCATORE NON LA FA SOLO LA DOTE FISICA.
    IN PRIMIS E’ COME USA IL CERVELLO.
    QUINDI NON C’ENTRA NIENTE ESSERE DESTRI O SINISTRI.

  16. Forse vado controcorrente, ma dopo aver ringraziato Stovini x tutto quello che a fatto qui……e non è poco, volevo fare una considerazione. Le scelte di una societa’ non devono essere prese con il cuore ( juve docet…) ma con un senso critico e x me questa scelta un significato lo ha. Ebbene, dopo 2-3 anni un giocatore, specialmente di eta’ avanzata può perdere gli stimoli e Stovini è andato a peggiorare dopo il primo anno fatto alla grande, l’Empoli a si scelto dei giovani, ma si sa’ che specialmente in difesa un po’ di esperienza non guasta e la scelta di Pratali, oltre ad avere 3 anni in meno, che personalmente non mi sembrano pochi, a attitudini diverse, + forte di testa è mancino e avra sicuramente + stimoli…….quindi con tutto il rispetto che ho x Stovini ritengo che la scelta fatta sia giusta!!

  17. a parte stovini ì corsi e medellin:
    stovini c’ha sempre fatto prendere caterve di gol.
    e soprattutto NON SEI MAI STATO IL CAPITANO DELL’EMPOLI.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here