Manuel Coppola è arrivato in mattinata ad Empoli e si è subito sottoposto al suo primo allenamento che lo potrebbe addirittura portare a giocare titolare domani sera nel difficile incontro di Pescara.

Il centrocampista romano si è ovviamente presentato al suo nuovo pubblico.

 

Manuel non parliamo di un blitz perché è da qualche giorno che si vocifera di questa trattativa, ci puoi dire com’è andata?

Si è vero è qualche giorno che la cosa ha preso corpo e ne sono stato messo al corrente la settimana scorsa. Da parte mia c’è stata subito la disponibilità al trasferimento, la discesa in serie B non è stata assolutamente un problema, come qualcuno aveva detto, anzi sapevo di approdare in un ottimo club formato da un gruppo affiatato che lotterà per un campionato di vertice. Le parole del direttore Vitale sono state poi davvero importanti e quindi se mai c’era da convincermi ulteriormente la mi sono proprio detto che Empoli sarebbe stata la scelta giusta.”

 

Che giocatore sei e cosa puoi portare al questo Empoli?

Nasco incontrista, ma posso ricoprire quasi tutti i ruoli del centrocampo nei diversi moduli in cui ci si possa disporre in campo. Ovviamente sono più a mio agio centralmente. Credo che l’esperienza sia dalla mia ed in un gruppo prevalentemente giovane possa essere importante, per il resto mi metto a disposizione del mister e dei compagni, darò il massimo in allenamento per essere sempre pronto alla chiamata, già da domani.”

 

Sei comunque uno dal grande temperamento, come il gladiatore che porti sul braccio?

Beh questo è un simbolo che vuol essere una dedica a Roma (la sua città natale, ndr) ed in particolare all’antica Roma di cui sono molto appassionato. Sono uno che quando c’è da giocare maschio non si tira indietro, sempre però nel massimo rispetto degli avversari, anche se non mi piace uscire sconfitto dai duelli di gioco.”

 

Arrivi nello scambio con Musacci in prestito secco:

Si questa è la formula che le società hanno scelto, per me non è assolutamente un problema, io ho il dovere di fare bene per me perché potrebbe essere davvero l’ultima grande occasione visto che gli anni purtroppo sono già 29 e per il club che su di me ha investito dandomi piena fiducia.”

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteL'arbitro di Pescara-Empoli & Giudice Sportivo
Articolo successivoEmpoli-Pescara:le probabili formazioni
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here