All’indomani della vittoria nel derby Marcello Carli è intervenuto ai microfoni di “radio sportiva” per raccontare le sue emozioni rispetto a questo risultato storico:

 

carli marcello“ Che per noi la vittoria di rappresenti qualcosa di particolare è fuori discussione, per Empoli e per gli empolesi quella è una partita diversa dalle altre. E’ stata una vittoria pero’ importante perché c’era voglia di riscattare questo girone di ritorno molto particolare ed una vittoria ci avvicina molto alla salvezza. Abbiamo fatto un girone di andata straordinario, andando forse oltre ogni nostra possibilità avendo anche in alcune gare esterne un pizzico di fortuna, fortuna che poi è venuta meno nel girone di ritorno soprattutto all’inizio dove abbiamo fatto delle buone gare raccogliendo poco o niente per arrivare alla sconfitta di Frosinone che ha tolto qualcosa dal punto di vista delle convinzioni. Adesso dobbiamo fare bene anche nelle prossime sei gare e finire meglio che si puo’ questa stagione. Mercato? Sicuramente due/tre ragazzi non gli riusciremo a trattenere e con i prestiti che scadranno credo che il prossimo anno andremo incontro ad una mezza rivoluzione. La cosa che mi fa più paura è che noi si perda la nostra dimensione, bisogna saper soffrire e ricordarci sempre chi siamo, cosi in stagione e cosi nel mercato, se noi perdiamo la nostra dimensione siamo morti. Il bicchiere però è tre quarti pieno anche se dovremmo andare incontro a delle perdite tecniche se penso che siamo ripartiti da una quasi retrocessione in C ed adesso andiamo a fare il terzo anno in A. Fra quindici giorni parleremo con il mister, gli spiegheremo la situazione e se lui avrà voglia sarà con noi perché è anche giusto che sappia le cose come stanno, per me lui è la prima scelta e fin quando ci sarò io ad Empoli non ci sono problemi.”

25 Commenti

  1. Grazie Marcello per il lavoro che hai fatto a Empoli e speriamo che tu rimanga con noi per tanto tempo ancora e sempre forza Empoli

  2. Dai Marcello rimani siamo una bella realtà oramai abbiamo un’organizzazione invidiabile dal 90% della serie A, uno stadio da fare che ci porterà ancora più su…. mettetevi d’accordo voi tre e poi saranno ancora sodfisfazioni e di quelle belle ne sono sicuro, dopo la juve e l”udinese ci siamo noi!!! Umili ma grandi non scordiamocelo.

  3. Non credo che resterà. Certe sirene sono veramente appetibili (vedi Sarri) non solo per i giocatori ma anche per i dirigenti

  4. Anche Giampaolo deve molto all’Empoli, che gli ha permesso di tornare nel calcio che conta. Secondo me rimane. Le scommesse e le sfide intriganti son fatte per gli uomini veri. Anche se i’Sassuolo offre di più.

  5. Sono l’unico che non ha capito perché proprio «Fra quindici giorni parleremo con il mister», e non subito o fra 1 settimana o a fine campionato o in un altro momento ancora?
    Cosa succede fra 15 giorni?

  6. Carli resta ok.
    Giampaolo resta si / no / forse…
    mi va bene tutto!

    ASSURDO A PALERMO
    (E CREDO CHE ORMAI NON SI SALVI PIÙ….)
    VIA NOVELLINO DENTRO BALLARDINI…
    (e SORRENTINO che farà?)

  7. “Fra quindici giorni parleremo con il mister, gli spiegheremo la situazione… è anche giusto che sappia le cose come stanno…”

    Cosa c’ è da spiegare?…cosa da sapere?…cosa vuol dire “come stanno le cose?”

    Molto criptico…vagamente allusivo… speriamo sia solo un’ errata scelta delle parole…certo dal punto di vista della comunicazione società tifosi il 2016 non è certo un anno da ricordare per ora.

  8. revolution in tutto e per tutto. Praticamente partono 8 giocatori e logicamente il mister deve saperlo prima e se se la sente farà il ricostruttore. Onestamente fossi in Giampaolo direi grazie ma vado al Sassuolo….e tutti contenenti. Noi se prendessimo un emergente con tutti nuovi forse sarebbe la scelta più giusta….si accettano nomi papabili…..

  9. In caso di partenza del mister che dò al 70%, i nomi che mi in piacciono sono De Zerbi attualmente al Foggia, Stellone che forse non salverà il Frosinone,ma a me piace molto ,e Oddo del Pescara che potrebbe essere un buon viatico x l’arrivo di Lapadula e Caprari.
    Va bé giochiamo un po’…………o un ci siamo salvati ieri!!!!!!!

  10. Io mi auguro che restino sia carli che giampaolo però quel fra quindici giorni spiegheremo tutto mi lascia perplesso

  11. O un aveva detto carli ad antenna 5 che dal prossimo anno l empoli potra’ investire ..ora si vede se erano solo parole..cmq. Sempre grande marcello empoli ti ama…aggiungo che difficilmente riusceremo a piazzare sapo a 15m. nelle condizioni attuali e sono convinto che fara’

  12. Ma che vuoi che gli dica al mister …. Ormai è sempre così … La squadra la fa Carli e il corsi al risparmio ( non perdiamo la nostra dimensione ) L allenatore deve fare miracoli e non chiedere nulla…. Le punte non si comprano…. Se quest anno non ci fosse stato San maccarone o se si fossero comprate due punte decenti si avevano i punti delle nane….

  13. Al risparmio ti può andare bene una volta o due ma alla terza il culo finisce, l’anno prossimo se non rinforzano l’attacco è b sicura, entraranno parecchi soldi, nessuno dice di fare follie, ma 3-4 milioni per un attaccante di serie b(ce ne sono diversi) li possono spendere tranquillamente. Io non sopporto corsi per questo motivo, più soldi entrano e meno spende

  14. Va bene che le spese sono tante,va bene che già gli ingaggi dei giocatori al lordo assottigliano le finanze,va bene che il settore giovanile ti porta via 1o 2 di milioni di euro all’anno,qualche acquisto per forza di cose assottiglia il patrimonio,ma mi pare che gia nell’ultimo anno di serie B Carli parlava di una società comunque sana.Venuti in A,se non sbaglio una ventina di milioni sono entrati in cassa solo per il fatto di esserci,se poi vogliamo andare a fondo sono arrivati soldi dal nuovo sponsor,sono arrivati,forse non moltissimi,anche dei soldi in più per l’aumento degli abbonamenti che a loro volta da 3-4000 sono arrivati quasi a 7000.Vogliamo mettere poi le cessioni dello scorso anno di Valdifiori,Rugani e Hysaj…..mi pare che anche lì,svariati milioncini sono entrati in cassa con ammortamento alla grande dei 4 spesi per il riscatto di Saponara.Quest’anno senza voler sindacalizzare quanto entrerà in cassa dalle ormai sicure cessioni di Tonelli,Rui,Saponara,ma mi pare che la cifrà sarà molto superiore in riferimento alle 3 cessioni su menzionate,arriverà,probabilmente da un migliore piazzamento in classifica e dai “soliti soldi” che ti spettano per essere in A,una cifra molto vicina ai 30 milioni di euro.Ora va bè che siamo l’Empoli,va bè fare le cose nel modo più oculato possibile,va bè tutto quello che volete….ma è possibile che da 3 anni a questa parte sembra che siamo sì una società sana ma sempre al limite della sopravvivenza?

  15. quelli che bubbolano ora, anche dopo la goduria extrema del derby, fanno davvero impressione. Son tantissimi anni che si fa solo A e B, che si vede giocà alla grande e ancora un son contenti e hanno da starnazzà come le nane: Boh!

  16. CLAUDIO….non è questione di bubbolare,nessuno disconosce le capacità della società di fare calcio in un mondo dove tantissime società in questo momento son cadute fino ad arrivare in campionati dilettantistici,ma continuare con l’antifona che siamo l’Empoli,almeno sotto il profilo di quanto sta entrando in cassa rimanendo in serie A anche quest’anno e con la consapevolezza che anche se l’anno prossimo retrocedi ti ritrovi,se non sbaglio,10 milioni di euro come paracadute,mi pare che porti poco lontano.Investire qualche soldarello per giocatori che alla fine non risulterebbero prestiti ma giocatori di tua proprietà mi sembra il minimo,incece si continua a valorizzare quegli degli altri guadagnandoci le briciole.Nessuno mi toglie dalla testa che quest’anno se a gennaio fossero stati acquistati un paio di giocatori di buon livello forse adesso parleremmo di un altro campionato….e poi perchè dire sempre siamo una piccola società……sarà anche vero,ma tu mi rammenti gli ultimi 20 anni di A e di B,vuoi che ti faccia un conto di tutti i giocatori venduti da Montella fino ad arrivare a HYsaj e di quanti soldi sono entrati in cassa?Ma tutti questi soldi,dove sono finiti?Ese adesso in 2 anni potenzialmente ti entrano fra diritti e cessioni almeno 80 milioni di euro,il tifoso,magari anche da abbonato da più di qualche anno,non puo’ pretendere che la squadra provi a stare in A per tantissimi anni in A con conseguenti guadagni di rafforzamento societario?Se poi bisogna stare solo e sempre a ringraziare la società perchè in maratona paghi 130 euro di abbonamento……La società è sana?Se da società sana incassi tutti quei soldi,poi non si puo’ certo star a sentire sempre che non possiamo mai fare un passo leggermente più lungo della gamba….E’ un po’ come andare da papà e chiedere se ci compra la macchina e lui pur avendo un corposo conto in banca ti dice che non ha soldi.Se ne andranno diversi prestiti?Incominciamo a comprarli per intero o perlomeno ad Empoli prendiamo solo giocatori con riscatto a favore.

  17. I soldi l’Empoli non li ha mai investiti solo sulla prima squadra: C’è un’ottima rete-scouting, c’è un settore giovanile che tutti ci invidiano in Italia e che ti ha permesso domenica, di vincere il derby con ragazzi che hai rallevato fin dai pulcini. E’ stato acquistato il centro sportivo a Monteboro, fatta la copertura alla Maratona, ora anche la pista a quelli dell’Atletica….
    Vu mi date l’impressione di quelli che escono tutte le sere con Monica Bellucci lamentandosi della brutta borsa che porta…..

  18. Il centro sportivo di Monteboro non è di proprietà Empoli f.c,ma di proprietà Corsi Fabrizio che a quanto so’ riscuote un affitto proprio dalla società azzurra di cui è a capo….almeno da quello che mi hanno riferito….e mi fermo qui.Per quel che riguarda il settore giovanile mi sembra di averlo gia specificato costa all’Empoli 2 milioni di euro,euro più euro meno….per arrivare alle cifre che avremo incassato dopo 3 anni di A mi pare che ce ne corra di acqua sotto i ponti,anche se ci metti la copertura della maratona(cosa di anni fa comunque),il manto nuovo del terreno di gioco e una pista di atletica dove con ogni probabilità ci sarà la mano e i soldi(anche per lo stadio) di chi andrà ad utilizzare lo stadio come “Supermarket”.E stai tranquillo che se esco con la Bellucci….della borsa mi importa ben poco….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here