Finisce 10-0 il consueto galoppo con gli ‘Allievi Nazionali’: poker di Okaka, poi Garofalo;nella ripresa subito Antenucci (2), Mandorlini e Pichlmann (2)

 

Consueto galoppo in famiglia del mercoledì in casa Spezia; la Prima Squadra, con qualche innesto della formazione Primavera (Bellavigna, Dilberovic, Franco, Izzillo e Marchitelli), hanno sostenuto una partitella con la formazione ‘Allievi Nazionali’ guidata da mister Battistini.

 

L’avvio di gara è tutto nel segno di Stefano Okaka, il primo a finire sul tabellino dei marcatori ed autore di un poker: prima su cross teso di Garofalo dalla sinistra, due minuti dopo su corta respinta di Russo in seguito al tiro dal limite di Sammarco, poi ancora su cross da destra di Madonna ed infine su azione personale. La quinta rete è opera di Garofalo con una bella sventola da sinistra. La ripresa si apre con una precisa girata di testa di Antenucci dopo una splendida cavalcata di Piccini a destra. Il 7-0 porta la firma di Mandorlini che irrompe di destro su angolo battuto da Franco. Nel tabellino entra anche Pichlmann che deposita in rete un tocco da sinistra di Franco. Applausi per Antenucci che firma la propria doppietta personale dopo uno slalom nello stretto. Achiudere i giochi sul 10-0, ancora Pichlmann che trosforma in gol un altro cross da destra di Piccini.

 

Lavoro differenziato per Bovo e Schiavi; assenti Iacobucci e Benedetti impegnati con la Rappresentativa di Serie B. Per domani, come da programma, prevista una seduta di lavoro a porte chiuse.

.

ufficio stampa

AC Spezia

CONDIVIDI
Articolo precedenteCamillucci si è operato
Articolo successivoVideo | L'eurogol di Montella in maglia Empoli a Castellammare di Stabia
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Ogni partita è una storia a se ma è anche vero che ogni gara è un indice di come si stà in quel preciso momento.
    Mi sembra che lo Spezia stia bene.
    Sabato sarà dura.
    Ma dura veramente.
    Anche sugli spalti. Per chi ha memoria.
    .
    Ma noi andiamo avanti all’attacco con i tre moschettieri.
    E gli altri dietro a supportarli.
    .
    La calma è la virtu dei forti. E vorrebbe predicare moderazione.
    Le valanghe sono le vitrtu’ delle montagne.
    E noi ora dobbiamo venire giu’ come la montagna.
    .
    All’attacco a Bestia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here