Tra Omar El Kaddouri e il Brescia adesso siamo al braccio di ferro. Il trequartista di origine marocchina, nato a Bruxelles, nei prossimigiorni (probabilmente mercoledì) tornerà in città dopo l’infelice avventura olimpica con il Marocco. E si allenerà a parte: «Deve fare la preparazione», assicura la società. «No, è stato messo fuori rosa», accusa il procuratore del giocatore Daniel Striani. Il Brescia ha necessità di monetizzare il talento del centrocampista offensivo, classe 1990, per non perderlo poi a scadenza di contratto. Inutili, nei mesi scorsi, gl incontri fra Brescia e il giocatore per il prolungamento. Ma il tempo stringe e il presidente Corioni non vuole rischiare di vedere sfumare un introito non indifferente. Con il Parma c’è un accordo sulla base di 3,6milioni di euro, ma a far saltare tutto era stato il rifiuto del giocatore, allettato dall’interessamento della Juventus. Ma l’offerta bianconera non soddisfava il Brescia: un milione subito, il resto legato alla resa del giocatore. Poi El Kaddouri è partito per iGiochi di Londra con il Marocco. L’eliminazione al primo turno della nazionale nordafricana ha indotto il Brescia a stringere i tempi. Sul giocatore negli ultimi giorni si è portato anche il Genoa, mentre il Parma vorrebbe ridiscutere l’intesa precedente. Il Brescia sta cercando anche un difensore. In pole position c’è Volta, bresciano di Desenzano, in forza alla Sampdoria, ma la trattativa negli ultimi giorni si è arenata per i dubbi del giocatore, che vuole provare a convincere Ciro Ferrara. E in attacco la priorità è Antenucci, anche se l’ostacolo è il prezzo fissato dal Catania (1,1milioni). Ma prima bisogna cedere, soprattutto El Kaddouri, per non avere un separato in casa e per monetizzare.

 

Altre di B

Stefano Morrone è in procinto di firmare un biennale con lo Spezia: il centrocampista del Parma si sarebbe convinto di accettare la corte della società ligure; per la difesa, oltre a Dellafiore (Siena, ex Novara), si valutano anche Ferrario (Lecce) e Borghese (Bari). Marconi ha firmato con la Pro Vercelli anche per la prossima stagione. Il Lecce sta provando a convincere Abruzzese a tornare a indossare la maglia giallorossa: ancora legato al Crotone sino al 2013, il difensore sarebbe disposto ad accettare il trasferimento anche nel caso il club fosse retrocesso in Prima divisione.Da Lecce si è svincolato Carrozzieri, che è stato interpellato dal Varese ma adesso è stato proposto anche al Padova. Il Sassuolo sta valutando con la Reggina la possibilità di ingaggiare Ceravolo.
Lega Pro Venduto da poco alla Sampdoria, Simone Corazza torna al Portogruaro in prestito. Il Viareggio ha mollato la pista per Miracoli (ex Valenzana, ora al Varese): ora i bianconeri cercano il difensoreMannini, ex Triestina (raggiungerebbe Davide, già in rosa) e un centrocampista come Bernardeschi della Fiorentina. Il Pisa insiste per Artistico, che si è svincolato dal Frosinone. In Seconda divisione, da segnalare la Vigor Lamezia: preso Cruz (ex Foggia), insiste per Degano (Rimini); invece Rosato (Lecce) è vicino al Melfi.

.

gazzetta.it

CONDIVIDI
Articolo precedentePensando alla prima di campionato… la Reggina strepitosa con una di A
Articolo successivoDomani la ripresa dei lavori
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here