Chi in una storia d’amore non ha mai vissuto la cosiddetta “pausa di riflessione” ? Spesso, non sempre, quella è l’anticamente di un addio, di una fine, ed è quello che sta capitando in questo momento a Riccardo Pecini nei confronti della Sampdoria. Ad esternare questa frase è stato l’avvocato Romei – uomo di fiducia di Ferrero – dicendo che il dirigente blucerchiato ha manifestato alla sua attuale società (con la quale è sotto contratto fino al 2020) in questo specifico momento una necessità di fermarsi a riflettere.

E’ chiaro che l’orizzonte di Pecini potrebbe essere azzurro, e sicuramente in questa decisione, in questa necessità, c’è proprio tutto il futuro empolese in ballo che dovrà portare prima alla rescissione con la Samp. Di certo c’è però che la situazione continua ad essere intricata ed onestamente poco chiara, anche per la legge del “volere è potere” che non ci fa capire il perchè Pecini continui a tergiversare dando la sensazione di voler tenere il piede in due staffe. Il tempo passa, il mercato si avvicina, le strategie aziendali (vale per l’Empoli come per la Samp) devono essere messe in campo e questo stallo non aiuta nessuna delle due pretendenti alle capacità indiscusse dell’ex Monaco. Difficilmente prima della prossima settimana succederà qualcosa di definitivo, ribadendo sempre che i contatti tra l’Empoli e lo scopritore di talenti sono fitti ed il suo arrivo in un ufficio a Monteboro è quotato molto basso.

Si esaurisce cosi un’altra puntata della telenovela, vedremo gli sviluppi nella prossima.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | Sui taccuini anche il nome di Bartolomei
Articolo successivoMercato Azzurro | Il Carpi punta Piu… e non solo
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

23 Commenti

  1. Questo signore se la tira un po’ troppo… siccome non è un fenomeno, sennò non starebbe alla Sampdoria, fossi il Corsi a questo punto lo taglierei fuori. Il giochino del “chi rialza di più” va bene una volta…

  2. Non viene ad Empoli…Avrà altre richieste..ma onestamente noi abbiamo una tradizione che può prescindere da personaggi come questo,per quanto bravo esso sia.

  3. Deunasega… dovrebbe essere onorato dalla chiamata dell empoli… pensiamo più a costruire una squadra competitiva.. ricordo che siamo in serie a.. invece di spremere energie per questo signore che sta giocando al rialzo….

    • Menomale ci sei te che ci ricordi costantemente che siamo in serie a perché sennò società e tifosi non lo avevano capito.

      • I tifosi forse se lo ricordano.. ma alla società qualche volta gli scappa di mente.. ricordati martuscia.. thiam e altri cazzari vari..

  4. A parte il fatto che la corte si dovrebbe fare solo alle belle donne,mi domando perché certe energie non vengono utilizzate per cercare di convincere “giocatori” a venire ad empoli e non “direttori sportivi”.
    Potrà essere bravo quanto si vuole (ma è tutto da dimostrare),ma lui non va in campo.
    Voglio dire,se l’anno scorso il Corsi non avesse convinto il presidente dell’entella per Caputo,chi li avrebbe fatti i goal, Accardi? Butti?
    Tempo perso dietro ad un dirigente,invece che cercando giocatori da A,sprecando il vantaggio che ci ha dato vincere il campionato con 4 gg di anticipo

    • Forse ti sei dimenticato che nel frattempo han preso un centrale,quasi ripreso Luperto,e non è poco,Brighi riconfermato,anche se ovviamente solo per fare numero e poi di sicuro avranno lavorato sottotraccia da tempo per individuare i profili giusti.
      Su,non facciamo gli ottusi,solo perché nei siti o sui giornali non è scritto niente,questo non vuol dire che la società non si stia muovendo e non stia facendo le sue valutazioni.
      Vedila in negativo,se non ci fossimo mossi in anticipo,saremmo ancora al nastro di partenza.
      E comunque ricorda…i profili ambiti sono quelli che hanno più mercato e lì ci sarà da attendere le solite congiunzioni astrali…
      Purtroppo siamo l’Empoli,non abbiamo il potere d’acquisto di altre piazze più prestigiose..

  5. qui si parla, ma su siti ora dicono parma su zajc, iniziamo a mettere subito a tacere cessioni importanti perchè se non si riparte con questa ossatura sarà difficile.

  6. Il silenzio della società per la campagna acquisti.. è deprimente per i tifosi… per ora si è preso il polacco.. e il rinnovo del quasi quarantenne brighi…

  7. Forse a qualcuno sfugge che non dobbiamo ricostruire da zero la squadra…servono innesti mirati ed oculati che possano fungere da valide riserve…i prestiti scadono il 30 di giugno…da quel momento c’è un altro mese e mezzo di tempo per concludere affari…senza dimenticare poi gli svincolati…ok, sarebbe bello avere la rosa già al completo per l’inizio del ritiro…ma sapete benissimo che è quasi impossibile…ad ogni modo Martinez mi diresti per favore chi è che ci starebbe passando avanti? Tolte Roma e Juventus, che comunque hanno ben altre disponibilità economiche e finanziarie, chi è che starebbe facendo caterva di acquisti?

    • Bravo a questo giro hai le spalle coperte,siamo in due a pensarla alla stessa maniera.Forse stanno resuscitando quei tifosi da serie A che evidentemente hanno poca confidenza con quello che è l’ambiente e la dimensione Empoli.
      Io cerco di essere sempre obbiettivo,facendo spesso a pugni con la passione di tifoso e so bene che ad Empoli non ci si può aspettare botti roboanti.
      Questo signorotto sicuramente sarebbe stato un colpo di mercato,perchè mi par di aver capito che sia uno che 200 gg su 365 va a vedere 4 partite al giorno ed anche ad essere poco ferrati nel calcio,cosa che lui invece sicuramente sarà, a maneggiare quei numeri qualche profilo interessante te lo ritrovi tra le mani…
      Però ripeto…non credo sia un elemento imprescindibile,credo che potremmo farne a meno od individuare altre candidature,dato che Empoli nel settore ha una buonissima tradizione.

    • Forza empoli.. mi piacerebbe avere più notizie dai responsabili comunicazione della società.. esempio gabriel.. rimane.. bennacer rimane.. krunic rimane… zajc parte per nizza.. luperto verra tenuto… puoi concordare con me.. in quanto a notizie.. sono molto scarne verso i tifosi…

  8. Bisogna avere pazienza, è normale che uno con le sue qualità abbia dei tentennamenti per passare da Genova a Empoli. Io comunque sono fiducioso, il presidente quando non parla di Fiorentina, sa il fatto suo.

  9. È bello come Pianeta Empoli parli di cose sicure invece che usare condizionali…
    Siete sicuri che ci stia pensando? Siete sicuri che non stia già lavorando per l’Empoli ma semplicemente stia definendo la rescissione?
    Tutti gli esperti di mercato parlano di cosa fatta tranne Pianeta Empoli che butta dubbi così a caso…io mi chiedo perché?

  10. Ha ragione forza Empoli. Quest’ anno non si deve rifare la squadra da capo e al 8 di giugno è normale non aver fatto operazioni. È la società non ti deve dire se Gabriel rimane o no perché potrebbe anche essere una tattica. Non lo cerco visto che comunque un portiere ce l ho. Poi se al 20 luglio il Milan non chiede soldi x liberarlo e lui prima di fare il quarto al Milan su riduce l ingaggio ai ns parametri lo potresti anche prendere. Che ti devono dire ora quale sia la tattica da usare? Poi io su Pecini sono perplesso. Che si prende x fargli fare che cosa? Io non andrei a mettere un altro gallo nel pollaio visto che gli altri 2 hanno lavorato bene. Poi ricordiamoci che l anno scorso dopo il ns interessamento la Samp gli ha fatto firmare un rinnovo di altri 2 anni. Sennò ora a giugno era libero di venire da noi. Se era così forte l voglia di Empoli non rinnovata e aspettava di andare a scadenza

  11. Non ho capito perchè interessa questo Pecini avendo Butti e Accardi in società che hanno lavorato benissimo,perciò io lo lascerei con il suo presidente a dir poco estroso. Forza Butti e Accardi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.