A poco più di 48 ore dal termine della stagione azzurra, che avrà il suo epilogo venerdì sera nel return match on il Vicenza, abbiamo voluto interpellare gli altri due tecnici che con Aglietti si sono divisi la panchina in questa annata: Pillon & Carboni. Ambedue, ai quali abbiamo formulato le stesse domande, sono stati fermi su un punto, ovvero il desiderio di vedere l’Empoli salvo.

 

Mister (s), venerdì ci sarà l’atto conclusivo di questo campionato, con l’Empoli che si giocherà nel playout la permanenza in B. Come vivete questa vigilia?

P: “ Con serenità, non essendo coinvolto direttamente, ma non con distacco. La salvezza dell’Empoli sarebbe anche un pizzico mia, cosi come l’eventuale retrocessione.”

C: “ Con la speranza che alla fine questa stagione, cosi difficile e strana, possa terminare nel maniera migliore e quindi tifando ovviamente azzurro.”

 

Pensate che lo 0-0 dell’andata, e quindi il mantenimento del doppio risultato possa essere davvero un qualcosa in più per l’Empoli?

P: “ Lo è se la gara dovesse finire in pareggio. Ma pensare di giocare per pareggiare sarebbe il più grande errore che si possa fare. Il Vicenza è una buona squadra che dovrà giocare per vincere, quindi stare li, solo a non prendere gol potrebbe trasformarsi in una trappola senza uscita.”

C: “ Indubbiamente è un qualcosa che ti puo’ far giocare in maniera leggermente più serena, ma la mentalità deve essere quella da squadra vincente e cercare di fare possibilmente subito un gol.”

 

In questi mesi avrete sicuramente seguito la squadra azzurra, il playout era davvero il risultato migliore da poter raggiungere?

P: “ Direi di no, però alla fine quello che conta è raggiungere la salvezza e quindi se per questa c’è bisogno di questo sforzo ulteriore, ben venga. La squadra, nel corso di questa stagione ha vissuto momenti diversi, ad un certo punto molto difficili, in quei momenti li forse qualcuno gli avrebbe firmati.”

C: “Difficile da dire. Posso fare i complimenti ad Aglietti per il buon lavoro che ha fatto da quando ha ripreso in mano la squadra. Se si escludono un paio di episodi sono arrivati risultati importanti che hanno rimesso in sesto una situazione che si stava facendo compromettente. Fortunatamente in questo finale di stagione sono tornati a disposizione giocatori importanti che hanno fatto la differenza.”

 

Incrociando le dita e sperando che le cose venerdì vadano bene, quanto c’è anche di vostro in questa eventuale salvezza?

P: “Intanto speriamo che venga raggiunta. Io ho lavorato sempre con grande professionalità, dedicando 24 ore al giorno del mio tempo all’Empoli. Non ho rimpianti e spero che la squadra abbia metabolizzato anche dopo il mio esonero parte di quello che ho cercato di dare, giocatore per giocatore. Come ho detto prima, sia la salvezza, sia l’eventuale retrocessione, avrà un po’ anche la nostra impronta.”

C: “ Nel calcio contano su tutto i risultati e di certo noi stavamo facendo molta fatica, soprattutto dopo la pausa natalizia. Spero di aver portato dei valori e di essermi guadagnato il rispetto del gruppo. Potevamo, dovevamo fare meglio, ne sono ampiamente consapevole, speriamo però che questa stagione finisca nel modo migliore perché altrimenti mi sentirei partecipe di una retrocessione che avrebbe davvero un sapore amaro.”

 

Che consiglio dareste all’Empoli, magari al suo attuale tecnico, prima di questa finale?

P: “Non c’è bisogno di dare consigli, la gara verrà interpretata nella maniera migliore, ne sono sicuro. Semmai un augurio, quello di portare a casa la salvezza.”

C : “ Queste gare si preparano da sole, sono convinto che i ragazzi sapranno bene come interpretarla e sapranno portare a casa questa salvezza. L’Empoli si deve salvare.”

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBuone notizie per Davide Moro
Articolo successivoNews da Vicenza…
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

8 Commenti

  1. Tocchiamo tutti insieme!! con una mano il ferro e con l’altra i famosi ” goielli “!!!

    Fanno rabbrividire queste gufate poco prima della partita…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here