Quel rigore, quello di venerdi sera, quello assegnato contro il Livorno che avrebbe potuto dare i tre punti agli azzurri, aveva un incaricato preciso per l’esecuzione: Levan Mchedlidze.

Invece, come ormai troveremo su tutte le cronache del suddetto incontro, Forestieri, colui che il calcio di rigore se l’era procurato, prese la palla, e con tigna da campiona navigato, incurante di quello che arrivava dalla panchina, mise la palla sul dischetto e si autoincaricò di calciare dagli undici metri: parato!

 

Il gesto, alla luce anche del risultato finale che non ha visto gli azzurri vincenti, ha fatto, come giusto che sia, arrabbiare il tecnico Aglietti, che al di la del risultato finale si era visto gerarchicamente scavalcato. Non difficile quindi immaginare una sanzione, come accade in qualsiasi altro ambito lavorativo, a carico del dipendente Forestieri.

 

“Vedremo cosa fare” avevano detto in coro sia l’allenatore dell’Empoli sia la dirigenza, e ieri sera, alla fine, la multa si è consumata: tutti a cena fuori, paga “el topa”.

Questa dunque la pena che ha scontato l’italo-argentino, costretto a pagare a tutta la rosa una cena a base di pizza. Un modo simpatico per mettere mano alle tasche del calciatore che, immaginiamo, avrà ben accettato la pena, in un contesto gioioso che, nel momento topico del campionato, ha rinfrancato ancor di più la coesione di un gruppo davvero be saldo.

Complimenti a chi ha suggerito tale situazione.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedente"B"envenuta Nocerina
Articolo successivoCon Alessandro Marinai…
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

19 Commenti

  1. Se fossi stato io l’allenatore, forestieri l’avrei tenuto qualche giornata in panchina. Non ci si comporta così.. Troppo facile cavarsela con una pizza.. Uno che arriva ad empoli da gennaio non può permettersi di prendere e calciare un rigore, se l’incaricato era un altro. Meritava una punizione più severa. Con Mourinho vedrai che non lo faceva. Il problema è che Aglietti è senza palle! Siamo una squadra non è che ognuno può fare come gli pare per mettersi in evidenza.

  2. Aglietti è senza p.a.l.l.e., concordo, ma non per questa soluzione della pizza.
    Per mille altri motivi, primo fra i quali non aver fatto credere alla squadra che poteva arrivare ai playoff “inventandosi” un obiettivo che non esiste, ovvero “51-52 punti”.
    La soluzione della pizza, invece, in questo momento della stagione (con la salvezza ancora da conquistare) è stata una scelta oculata e ben mirata.
    Magari avranno fatto a forestieri anche una multa + salata, ma è giusto che all’esterno sia uscita solo la versione della pizza.
    Ora non è il momento di comportarsi alla “mou”, ma di restare uniti.
    Bella scelta, complimenti!

  3. Sisi, così se la prossima volta si procura il rigore nardini lo va a battere lui, al massimo se lo sbaglia paga una pizza a tutti.. Non ci si comporta così, meritava una lezione per quello che ha fatto. Sarebbe stato educativo anche per il resto della squadra. Per il discorso play-off le palle non sono mancate solo ad Aglietti, ma soprattutto alla società che ha sempre dichiarato come obiettivo una salvezza tranquilla. Non abbiamo mai dimostrato di crederci. Comunque mancano ancora 5 partite, siamo settimi e tutto può succedere.

  4. questa della pizza e’ una grande cavolata…
    forestieri pensi ai tifosi che sarebbero stati
    sicuramente piu’ contenti con 2 punti in piu’..
    sai che ce ne frega della loro pizza..
    questa e’ un’altra dimostrazione dopo padova
    che alla societa’ sta’ bene che le cose
    vadano cosi’…ai tifosi un po’ meno..
    SE VI PUO’ INTERESSARE….
    a mio avviso la giusta punizione era qualche
    partita in panchina…
    caro forestieri la prossima volta pensa
    anche ai tifosi e se non sei adatto ad un gioco
    di squadra cambia sport…

  5. Ok Forestieri ha battuto un rigore che peggio non si poteva battere….un tiro centrale e lento a spiazzare il portiere,eseguito con la superiorità di chi fa gol per forza…..senza pensare che se il portiere azzecca la parte del tiro te lo para anche se ha un’eta’ compresa dai 10 ai 15 anni….bè diciamo che lo potevo parare anch’io!Detto questo NON C’E’NESSUNA CONTROPROVA CHE SE L’AVESSE BATTUTO IL GEORGIANO O UN ALTRO SAREBBE STATO REALIZZATO!Magari lo buttavano fuori o lo tiravano nella stessa maniera……Io credo invece che il fatto di prendere il pallone e voler tirare il rigore dimostra solo che il ragazzo ha una grande personalita’ e non se la fa sotto come tanti altri coetanei che pur giocando bene forse non sfonderanno mai a certi livelli!Il fatto di averlo battuto senza cattiveria va certamente a suo sfavore…ma tutto finisce qui,non sara’ mai ne il primo e ne l’ultimo che prende la palla e va a battere il rigore anche se non è il rigorista della squadra!Se avesse tirato Levan E AVESSE SBAGLIATO(visto che Coralli era in panca),son sicuro che tutti avrebbero detto “Ma perchè non l’ha tirato Forestieri?

  6. sono daccordo con la pena.
    La pizza è solo una cosa simbolica.
    Il giocatore avrà capito di aver fatto una cazzata

  7. Concordo pienamente con Daniele57.Purtroppo,nel calcio si da sempre per scontato che il rigore debba essere realizzato.Noi da tre anni stiamo avendo ottimi “cecchini” ( Lodi,Eder e Coralli )che forse ci rendono ancora più scontata l’idea rigore-gol.Forestieri,al di là dell’occasione sprecata,mi ha colpito favorevolmente dal suo arrivo ad oggi;non è facile arrivare a gennaio ed entrare prepotentemente nei meccanismi di una squadra come lui ha fatto,inoltre ha solo 21 anni non lo dimentichiamo.

  8. 1) Qui si parla come se il rigore ci avesse dato 3 punti certi…eravamo appena a metà primo tempo e tutto ancora poteva succedere…
    2) alla fine non è che abbia fatto una cosa gravissima…ha sbagliato un rigore…mica è arrivato in ritardo all’allenamento…certo ha sbagliato!!
    3) la pena è stata ottima…complimenti a chi l’ha trovata…il giocatore paga ma allo stesso tempo il gruppo si rafforza…con una multa ci avrebbe guadagnato soltanto la società che risparmiava un pò di stipendio di Forestieri.. ma quale panchina…noi abbiamo un bisogno estremo del Topa…per così poco poi…
    4) cosa c’entra le palle dell’allenatore…gli cantate Aglietti merda perché non ha fatto giocare Coralli (in forma pessima) cmq dimostrando di avere le palle…e poi dite che non ha le palle perché non lascia fuori Forestieri ( il giocatore più forte che abbiamo in rosa)
    COERENZA SIGNORI!!!

    e lasciate stare che Vitale che senza di lui a quest’ora eravamo a giocare il derby con la Carrarese in C2…
    Teniamocelo stretto perché la piazza di Empoli è da C2 e lui con la sua bravura ci ha portato in Coppa UEFA…
    Grazie Corsi per i soldi
    Grazie Vitale per la gestione
    Grazie Carli per il settore giovanile
    Dovreste ringraziare ogni giorno questi 3 personaggi!!!

  9. Non avete capito niente tra tutti.. Non si tratta di tirare il rigore bene o male o di fare i 3 punti. Si tratta di dare una bella lezione ad un giocatore che non ha obbedito a delle indicazioni dell’allenatore. In una squadra non possiamo fare come ci pare. Io l’avrei messo in panchina anche se avesse segnato per dare esempio anche agli altri giocatori che la prossima volta potrebbero fare la stessa cosa che ha fatto lui, tanto al massimo ci rimettono una pizza.

  10. Ma andate a ca…e… el topa è l’unico vero grande giocatore di calcio che abbiamo… ma facciamola finita di fare gli stro..i… e piuttosto cerchiamolo di farlo sentire uno di noi… che ci guiderà ad un grande successo… la pizza la paga forestieri…. ecchissenefrega…. FERNANDOSSSSSSSSSSS FORESTIERIIIIIIIII

  11. Ma cosa centra il fatto che è un bravo giocatore. Ha fatto una cosa che non doveva fare, mancando di rispetto ai suoi compagni. Quindi bravo o non bravo doveva essere punito diversamente!

  12. Apparte il fatto che siamo due persone diverse…io sono Simone e lui Simo…cmq mi trovo d’accordo con il mio omonimo…In questo momento che senso ha dare una punizione più grossa per una c….ata del genere…ha pagato perché ha pagato 500 euro però è stata una punizione che fa gruppo…la società ha preso due piccioni con una fava…
    Del resto Fernando si sentiva di tirare il rigore…l’ha chiesto a Levan e l’ha fatto…ok ha sbagliato mancando di rispetto ma non possiamo metterlo in panchina per una cosa del genere…un ragazzo tranquillo che non ha mai fatto niente…fosse recidivo potrei capire ma avrà già capito la lezione…perché cmq si sarà preso anche il cazziatone da mister e direttore…
    Non è che lo volete in panchina per far giocare quel montato di Fabbrini?????

  13. sicuramente ha capito la cavolata che ha fatto!

    La meglio è che stia in panchina, è l’unico giocatore in forma che abbiamo!! venviaa!

    EL TOPAAAA EL TOPAAAA OLEEEEEEEEE

  14. simone perche parli di fabbrini montato quando stravedi per fernando che ci a fatto perdere 2 punti .a tutti voi sprovveduti di calcio vi do’ un anteprima fabbrini e’ stato votato come miglior giovane ma non da gente da bar ma da addetti ai lavori.tra questi giovani c’erano anche forestieri,saponare ecc…….. pero’ a vinto dieghitooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo.fabbriniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii.ora fateci la presa vienviaaaaaaaaaaaaaa

  15. Forestieri ci avrebbe fatto perdere 2 punti??? E quelli che ci ha fatto conquistare non li conti?? E il tuo caro amico Fabbrini quanti ce ne avrebbe fatti conquistare???

    Come si chiamerebbe questo premio che ha vinto?? dato dagli “addetti ai lavori”??
    Non so su quali basi perché di partite quest’anno ne ha giocate 2 a modo…
    E cmq io non critico le qualità in prospettiva di Fabbrini ma il fatto che sia un montato…un presuntuoso che si sente un campione quando ancora non ha fatto niente!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here