VERONA-BRESCIA 4-2 (p.t. 1-2)
Stadio “Marcantonio Bentegodi” di Verona, ore 21.00

ARBITRO: Mariani
RETI: 4′, 11′ Caracciolo Andrea (B), 6′ Jorginho (V), 57′ Gomez (V), 71′, 88′ Cacia (V)

 

Il “derby del Garda” tra Verona e Brescia comincia col botto e nei primi 11 minuti offre una girandola di emozioni. Al 3′ traversa, di testa, di Juanito Gomez su cross dalla sinistra di Martinho e sul rovesciamento di fronte vantaggio del Brescia con Andrea Caracciolo che, su bel lancio di Budel, anticipa l’uscita del portiere Rafael e spedisce il pallone in rete. Al 6′ il difensore bresciano Caldirola respinge, sulla linea di porta, troppo debolmente un colpo di testa di Ferrari e Jorginho pareggia facile-facile per il Verona. All’11’ il Brescia torna in vantaggio ancora con l'”Airone” Caracciolo che, di testa, manda il pallone nel sette alla sinistra di Rafael su calcio di punizione dalla trequarti di Budel. Il Verona parte alla carica per tornare in parità ma il Brescia riesce a contenere gli scaligeri e chiude in vantaggio un primo tempo molto ben giocato da entrambe le squadre. Mentre i giocatori tornano negli spogliatoi il sig. Mariani espelle il tecnico veronese Mandorlini e il suo secondo Bordin, probabilmente per qualche frase offensiva nei suoi confronti. Nella ripresa il Verona rischia di incassare goal del ko ma al 57′  torna in parità con Gomez che, su tiro dalla sinistra di Ferrari respinto (male) da Arcari, mette il pallone nella porta vuota con una “bicicletta” dal secondo palo. Al 66′ il Brescia pareggia il conto dei legni con una traversa su punizione di Scaglia, davvero un bel match che entrambe le squadre stanno cercando di vincere. Al 71′ Cacia, al primo pallone toccato dopo il suo ingresso al posto di Ferrari, devia al volo, in acrobazia alle spalle di Arcari una punizione dal limite di Sgrigna e ribalta le sorti del match per il Verona. A due minuti dalla fine ancora Cacia, che tocca pochi palloni ma segna quasi sempre, scatta alla perfezione su lancio di Jorginho e sulla respinta di Arcari approfitta di un pasticcio dei difensori bresciani Antonio Caracciolo e Caldirola per spedire in rete, da un passo, il pallone del trionfo veronese.

 

Finisce 4-2 per il Verona, un successo che fa salire l’undici di Mandorlini a un punto dal Livorno, secondo in classifica, ma che soprattutto dilata a 9 punti il suo vantaggio sull’Empoli, quarto in classifica (con 10 punti di distacco c’è la promozione diretta anche per la terza in classifica. Adesso si fa dura per gli azzurri e le inseguitrice al sogno playoff: ci sono ancora 4 gare, e come scritto già, 9 punti non bastano, ma se si dovesse arrivare in questa situazione allo scontro diretto del Bentegodi, agli scaligeri basterebbe un pari per salire direttamente in serie A.  Il Brescia rimane al settimo posto, sempre in corsa per i play-off (se si farannno).

.

Nico Raffi

17 Commenti

  1. Mi sfugge questo passaggio: ” Adesso si fa dura per gli azzurri e le inseguitrice al sogno playoff: ci sono ancora 4 gare, e come scritto già, 9 punti non bastano, ma se si dovesse arrivare in questa situazione allo scontro diretto del Bentegodi, agli scaligeri basterebbe un pari per salire direttamente in serie A.”

    Se rimane così e si pareggia di rimane a -9 quindi i playoff si fanno. No??

  2. nico raffi posa i’ fiasco…
    se si arriva cosi’ a verona e si pareggia
    e si rimane cosi!!!
    almeno che i pareggi portino al verona
    piu’ di un punto…hai visto mai??

  3. Quattro considerazioni sulla partita……..La prima è che il Brescia ha fatto quattro cavolate su tutti i goals subiti…….La seconda è che sul fallo di Jorginho l’arbitro doveva intervenire con il cartellino rosso e non giallo…..ERA UN FALLO DA ESPULSIONE…..La terza è CHE CON UNA SQUADRA COME IL VERONA NON PUOI GIOCARE DI RIMESSA,MA DEVI CERCARE DI FARE LA PARTITA,SENNO’ TI SCHIACCIA(la nostra partita giocata al Castellani è l’esempio esatto di come dovra’ impostare la partita la nostra squadra)e perdi per forza……La quarta è che se è Caldirola il titolare dell’under 21 di Mangia…..CREDO CHE SIA MEGLIO CHE FACCIA GIOCARE TITOLARE REGINI,SE VUOLE ARRIVARE IN FONDO ALL’EUROPEO….

  4. Il Verona è una squadra molto, ma molto fisica.
    Sarri ha ragione: farla giocare spesso di notte le ha portati e le porterà enormi vantaggi! Se fossero loro a giocare alle 12.30, per esempio, col possibile caldo di quell’ora, sarebbero molto in difficoltà.
    Ciò detto, in questa serie B i pronostici prescindono dai nomi e dalla posizione in classifica delle squadre: contro il Cittadella il Cerona ha rischiato di perdere ed ha pareggiato appena; col Brescia ha fornito una grande prova di forza.
    Per questo: chi ce lo dice che l’Ascoli non possa fare il miracolo? Io ci credo ancora…
    P.s. Peggiore in campo ieri uno solo, l’arbitro Mariani: è vero che il Verona doveva rimanere in 10, ma nel primo tempo c’era un rigore grosso come una casa x loro! Poi ha gestito malissimo i fallì e tutti, dico tutti, erano alla fine scontenti di questo arbitro… Ma è parente di qualcuno un federazione x non aver ancora perso il posto???

  5. X MARINAI… 1. Domenica si gioca con 24°C può l’Empoli soffrire il gran caldo? 2.Secondo te il discorso Play Off dopo i risultati di ieri può definirsi chiuso? 3.può l’Empoli pur arrivando a -9 a Verona riuscire a non perdere ed approdare ai Play Off?

  6. Partita giocata bene dal Verona che ha mostrato di essere superiore al Brescia soprattuto sul l’aspetto fisico…ma non è possibile che tutte le volte la squadra di Mandorlini va’ al riposo sotto e riesce nel 2 tempo a fare 2/3 goal….
    Comunque ora come ora i play off si farebbero,ci sono ancora 4 partite e possono succedere tante cose,io personalmente credo che possiamo arrivare a Verona con almeno qualche punto di vantaggio…

    • Ciao Sam,
      che intendi con «credo che possiamo arrivare a Verona con almeno qualche punto di vantaggio…», noi su di loro???

  7. Ciao Usua
    Intendevo di arrivare a Verona con almeno 4/5 punti distacco tra noi e la squadra di Mandorlini,certo loro terzi e noi quarti,così almeno anche un risultato negativo ci garantirebbe di giocare i play off..

  8. L’ascoli è messo troppo male: Mi sà che il Verona vince anche là, ridando speranza e vita al Vicenza, che affronteremo fra 10 giorni al Menti….(e col dente avvelenato per lo spareggio del 9 giugno scorso)
    Se non è finita, poco ci manca, ragazzi.

  9. ma dopo la partita del verona di ieri sera le percentuali per noi le vedo in ribasso,spero di sbagliarmi,dico cosi’ perche’ vedo i ragazzi alle prese con infortuni,accardi,laurini,croce recuperabile col cesena,pero’col fiato corto pure lui,levan fa 10 minuti,pratali oramai non credo recuperabile,camillucci poteva dare turn over ai centrocampisti e anche lui non so se recupera per le ultime partite….ripeto spero di sbagliarmi e di fare i play off,in ogni caso fino ad ora il campionato e’ stato straordinario

  10. Ciao Lino,senti che viviamo con gli infortuni,indisponibili e cose del genere e’ tutta la stagione, ormai siamo arrivati a questo punto con 14/15 giocatori e credo (dopo una leggera flessione) che possiamo fare bene in questo finale di campionato,poi andranno viste tante cose,ma sono convinto che già da Domenica rivedremo l’Empoli visto con lo Juve Stabia e non quello che ha giocato con lo Spezia..!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here