Premio Leone d'Argento
Premio Leone d'Argento
Un primo piano del Premio Leone d’Argento

Torna il Premio Leone d’Argento, giunto alla quattordicesima edizione, ambitissimo riconoscimento nato nel 2003 che va a premiare un calciatore dell’Empoli FC che si è particolarmente distinto nell’arco della stagione. Anche per questa edizione sono tantissimi in corsa per il titolo e l’unica eccezione è Massimo Maccarone che, come da regolamento, avendo già vinto in passato questo trofeo è escluso.

.

L’ALBO D’ORO – C’è curiosità attorno a questa edizione numero 14 per scoprire chi succederà all’attuale detentore del premio ovvero l’ex tecnico azzurro, oggi mister del Napoli, Maurizio Sarri. Sarri è stato il primo, e fino ad adesso, unico allenatore ad aggiudicarsi il titolo. In passato non ha mai vinto un portiere (Balli ci andò vicino nel 2004 ma poi si aggiudicò il trofeo il difensore cileno Vargas, ndr), premio vinto spesso dai difensori (oltre a Vargas anche Stovini, Rugani, Pratali, ndr). Ecco l’Albo d’Oro: 2003 Tommaso ROCCHI; 2004 Jorge VARGAS; 2005 Antonio BUSCE’; 2006 Sergio Bernardo ALMIRON; 2007 Francesco PRATALI; 2008 Sebastian GIOVINCO; 2009 Daniele CORVIA; 2010 Ighli VANNUCCHI; 2011 Mirko VALDIFIORI; 2012 Lorenzo STOVINI; 2013 Massimo MACCARONE; 2014 Daniele RUGANI; 2015 Maurizio SARRI.

.

COME SI VOTA – Attraverso il sondaggio pubblicato su PianetaEmpoli.it a lato di tutte le pagine del sito è possibile esprimere le proprie cinque preferenze (sono i cinque che si vorrebbe portare in finalissima, ndr). Per questa edizione numero 14 c’è una novità: la prima sessione dura tre settimane, giusto per dare il tempo a tutti i partecipanti di ricevere il giusto consenso di voti. Poi si passerà a quindici giorni di votazioni e successivamente fino alla finalissima alla sola settimana. Il nome del vincitore sarà svelato soltanto in occasione della Serata finale che si svolgerà a maggio con data e luogo ancora da ufficializzare. Intanto si conoscono i primi sponsor partner dell’evento, come Hair Stylist di Spicchio, Gorini Oro di Ponte a Egola, Tecnica Futuro e Mia Grafica.

.

PREMIO DELLA CRITICA INTITOLATO AL COLLEGA ANTONIO BASSI – Lo avevamo anticipato subito; il Premio della Critica, premio che viene assegnato da una giuria tecnica composta da giornalisti ed addetti ai lavori del settore, e che vota tra i cinque che i tifosi portano in finalissima, sarà intitolato alla memoria del collega Antonio Bassi, indimenticabile uomo guida della “sala stampa” empolese.

8 Commenti

  1. Io so già il vincitore…..udite udite squilli di tromba……the winner si….. LEANDRO PAREDES!!!!! . Non ci credete sono aperte le scommesse…….e già che ci sono ci dico anche il secondo ………PIOTR ZIELISKY…… il terzo mettetecelo voi e che Caxxo…..qualcosa dovrete pur fare!!!!!

  2. Nell’articolo c’è già una specie di spoiler. Ma d’altronde è colui che, da un punto di vista del rendimento, se lo merita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here