saponara_thumb400x275A l’Empoli la cosa potrebbe interessare come potrebbe non interessare. Il sogno di poter rivedere con la maglia azzurra un grande ex del recente passato, come Riccardo Saponara, è sicuramente vivo, ma le dinamiche potrebbero essere molteplici e soltanto il fatto, come spiegato anche dal Presidente Corsi a PEnAlty, il fatto di trovarsi a fine mercato con Riccardo ancora senza una collocazione, potrebbe spingere il Milan verso la rimpatriata. Quello che però adesso ha preso una connotazione è che lo stesso giocatore ha fatto capire di voler essere ceduto, non avendo spazio al Milan dove (anche per via di un infortunio) da un anno e mezzo non trova praticamente spazio.

 

Riccardo ha fatto un post su uno dei suoi social network, un post che lascia davvero poco spazio alla fantasia: «La vita è fatta di cose che finiscono, di cose che sono state e che, semplicemente, non possono più essere. Bisogna imparare ad accorgersene per tempo, imparare a saltare prima di sentirsi la pelle troppo pesante».

Come detto, c’è poco da interpretare.

 

Su Riccardo ci sono diversi club, sia di A che di B, ed il tutto adesso sta nel capire come il Milan vorrà cedere il giocatore. Si perchè se si parla di cessione, considerato che non si scenderà sotto i 5 milioni, va da se che la soluzione Empoli si chiude immediatamente, se invece, almeno per il momento, per i prossimi sei mesi, per i rossoneri c’è volontà solo di andare su un prestito ecco che casa Empoli potrebbe forse essere la migliore soluzione. Forse perchè bisogno anche tenere di conto che in questo momento in azzurro c’è un Simone Verdi che sta facendo molto bene ma anche uno Zielinski nel quale si crede non poco ed il ritorno di Ricky, inevitabilmente chiuderebbe maggiormente i due.

 

Dal canto nostro, visto l’affetto che ci lega al ragazzo, non possiamo che augurare che arrivi una destinazione che possa rendere giustizia al valore del calciatore, se poi, visto che sognare non costa niente, la destinazione iniziasse con la lettera E, saremmo li pronti a regalargli il più grande degli abbracci.

 

Stefano Scarpetti

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | Bjarnason molto vicino
Articolo successivoMercato Azzurro | Empoli interessato a Herolind Shala?
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Senza nulla togliere a Saponara penso che sia un errore il suo ritorno, quello che è stato è stato, oggi le cose sono cambiate punto e a capo.

  2. …l’equilibrio, è come la fiducia…..ci vuole del tempo per raggiungerlo…un attimo per perderlo…………..in uno spogliatoio poi……

    • Ma effettivamente un discorso di questo genere non è sbagliato, visto che a Empoli potrebbe esprimere le sue migliori qualità, ma non credo ci sia la volontà di fare una tale operazione

  3. Comunque bisognerebbe trovare il modo di non togliere spazio a verdi facendo qualche spostamento di ruolo in campo, Saponara potrebbe veramente darci quello che ci manca in attacco

  4. Riccardo è uno di casa, conosce la totalità dei giocatori presenti e l’allenatore ha grandissima stima di lui (non a caso era la prima scelta di questa estate …. poi ci si mise il brodo d’Inzaghi) …. tradotto non è un problema ed è gestibile!!! A chi dice che con 4 milioni si ri compra? Per me sarebbe un ottimo affare!! Riccardo è un grandissimo giocatore, ha la classe di Vannucchi e la prestanza fisica di Kaka!!!

  5. Saponara è Saponara e sicuramente un suo ritorno ad Empoli mi farebbe solo che piacere…dispiacerebbe perché Verdi potrebbe trovare meno spazio ma con Ricky la trequarti si rafforzerebbe secondo me..
    Tanto non arriverà, la società crede in Verdi e Zielinsky e forse è giusto anche così.

  6. Concordo con albe85 si potrebbe passare ad un 4-3-2-1 con due tra saponara, verdi, pucciarelli e zielisky dietro a macca o levan

  7. Ci stavo pensando anch’io, Si potrebbe giocare con un 4 3 2 1, Saponara e Verdi dietro Maccarone, per poi inserire Tavano al posto di Verdi o Saponara e passare al 4 3 12, mi sembrerebbe una giusta soluzione

  8. Stravedo per Ricky: Ma non avrei il coraggio, con 18 punti in classifica e un gioco che incanta, di andare da Verdi e Zielinsky dicendo loro di fargli spazio.

  9. Anche io ho sentito questa notizia… Diciamo che la società qui ha sbagliato… Io avrei dato via Verdi per Saponara che è fisicamente e tecnicamente più forte… Verdi, nonostante buone prestazioni, non ha mai inciso troppo… Non tira mai da fuori e neanche da dentro l’aria, non riesce a stare in piedi ed ad ogni contrasto cade a terra, non “spezza” quasi mai la difesa avversaria e scarta sempre un uomo di troppo…

    • Il Bologna ha preso Saponare in prestito con obbligo di riscatto…praticamente una cessione mascherata…come d’ altronde lo stesso Saponara voleva (nel tweet riteneva fallito il matrimonio con il Milan).

      Noi non avremmo potuto prenderlo con questa formula e poi non avremmo potuto garantirgli lo stipendio del Bologna.

      Cmq visti i quasi 24 mesi di praticamente utilizzo nullo, credo che la B x ricominciare sia meglio…x lui…e per noi soprattutto, che abbiamo bisogno di giocatori pronti subito.

  10. scelta difficile perché Sapo è Sapo…il problema è che nn gioca da 1 anno e mezzo..

    punterei più ad un bomber se parte Aguirre tipo Floro FLores, bono Bjarnasson ci farebbe comodo…

  11. riprendiamo anche diego fabbrini a questo punto…….almeno ci s’ha 700 trequartisti……ma una punta sana no? bergessio che un gioca mai…..oppure caci a …..oppure caracciolo…..mancosu…..succi…..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here