Vasco Regini, l'Empoli su di lui ha puntato moltissimo

Per Riccardo Saponara sicuramente e per Vasco Regini molto probabilmente, quella di ieri sera è stata l’ultima gara giocata in maglia azzurra. I due ragazzi, dopo aver giocato la gara del “Picchi” sono andati in auto verso Roma dove questa mattina si sono poi imbarcati per Tel Aviv.

 

Due ragazzi semplici, di quelli che potrebbero andare in giro a testa più che alta avvezzandosi della loro bravura sportiva e della loro notorietà, ma che invece gli occhi, spesso gli abbasso, che mantengono sempre un profilo basso che non perdono occasione per ricordarci e ricordarsi da dove sono venuti.

Ed ieri, ambedue, erano visibilmente commossi, una commozione unita certo al dispiacere sportivo, ma una commozione viva e sincera perchè sapevano che stavano imboccando una strada senza ritorno per Empoli.

 

Non gli abbiamo intervistati, ma abbiamo avuto il piacere di passare con loro alcuni minuti, di abbracciarli, salutarli e fargli i notri migliori in bocca al lupo.

Hanno però voluto lasciare una traccia, alcune parole, che potessero riflettere il loro stato d’animo, affidandosi, come fanno normalemente tutti i ragazzi della loro età, ai social network.

 

SAPONARAQuesta è l’ultima immagine che porterò con me (vedi foto) come ricordo di Empoli. Lacrime di dolore per non aver raggiunto il sogno sperato e per il quale abbiamo lottato tutti insieme, ma lacrime di felicità per avere passato 5 anni splendidi della mia vita in questa città, per avere vestito questi colori e per avere conosciuto persone vere come voi che rimarranno per sempre nel mio cuore.

 

REGININon so se sarà l’ultima partita che giocherò con questa maglia…ma intanto voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a farmi diventare un calciatore ma soprattutto un uomo migliore.. stasera abbiamo dato tutto..ci abbiamo messo voglia gambe e soprattutto cuore..nella vita e nello sport non sempre vincono i più forti…l’importante è essere vincenti dentro xke la vita ti da sempre una seconda possibilita..non lascio dei compagni ed una città,  ma degli amici con cui ho condiviso per ben 2 anni ogni cosa…vi voglio bene come fratelli..grazie di cuore a tutti amici..

 

Ragazzi, anche noi (ci permettiamo di farci portavoce di tutti i cuori azzurri) dobbiamo ringraziarvi, per quanto fatto in campo, dove avete sempre dato il massimo, con giornate meno positive e giornate superlative. Ma il grazie più grande è per le persone che siete, sempre corretti, sempre leali, sempre attaccati alla città ed a questa maglia. In bocca al lupo, tiferemo sempre per voi.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteUn sogno solo accarezzato, che possiamo abbracciare "domani"
Articolo successivoMoro cambia procuratore
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

18 Commenti

  1. …grazie a voi, splendidi e sani ragazzi. Tranquilli, ci rivedremo. Fate con comodo la vostra carriera e poi….eventualmente ritornate a darci una mano. Complimenti anche alle vostre famiglie. Non si diventa così bravi …per caso 😉

  2. 2 ragazzi che resteranno sempre nel cuore dei tifosi azzurri…
    Tiferemo sempre per voi e quando tornerete ad Empoli per voi saranno solo applausi…
    Grazie e in bocca al lupo!

  3. GRAZIE RAGAZZI, LASCIATE SEMPRE UN’ANGOLINO DEL VOSTRO CUORE PER I NOSTRI COLORI.
    OVUNQUE GIOCHERETE SPERO CHE IL PRIMO RISULTATO CHE CHIEDERETE A FINE PARTITA SIA QUELLO DELL’EMPOLI.
    BUONA FORTUNA.
    FORZA AZZURRO.

  4. Grazie a Voi ragazzi, per l’impegno e la professionalità.
    Abbiamo lottato tutti insieme per Voi, nell’ultima settimana, per evitare che un’errore di Bodi diventasse un’ingiustizia che non Vi permettesse di giocare a Livorno.
    Sportivamente è andata male, umanamente “alla grande”!
    Un giorno spero di rivedeVi con la maglia dell’Empoli, dopo averVi ammirati in una lunga e fruttuosa carriera in giro per il mondo, come è successo ad altri Vostri illustri predecessori (Tavano e BigMac, fra tutti)
    Grazie

  5. Grazie ragazzi per tutto quello che ci avete fatto vivere, andrete lontano perché siete dei grandi giocatori e perché avete il giusto carattere!!!
    Spero anch’io in futuro di rivedersi e perché no anche da avversari…al Castellani per voi saranno solo applausi..e poi..chissà…un giorno forse tornerete a vestire questa maglia..
    In bocca a lupo ragazzi 😉 !!!

  6. Che io avessi un debole per Saponara, fin da quando Aglietti lo fece esordire e’ risaputo, quindi senza aggiungere altro, gli auguro una luminosa carriera……Quello che mi ha veramente sorpreso e’ stato Regini, non tanto perche’ alla fine e’ esploso, ma perche’ l’ ha fatto in un ruolo dove mai avrei pensato raggiungesse certi livelli…..visto la sua pochezza nel difendere quando giocava terzino sinistro.Quindi complimenti anche a lui….augurandogli di ritrovarsi a giocare insieme a Riccardo nel Milan.

  7. Grazie ragazzi. Due esempi rari nel calcio di oggi.
    Vi auguro una carriera ricca di successi e soddisfazioni perché è quello che vi meritate.

    • Vedi Dello33…..credo che oltre che per i risultati ottenuti,questa squadra si è veramente fatta amare ,probabilmente come nessuna altra squadra che la societa’ Empoli ha messo in campo.Quando dei grandi campioni come Ciccio e SuperMac,pur di rimanere ad Empoli fanno carte false,tu non puoi non idolatrarli…..Prendi Moro…..impegno,serieta’,MILIONI di km.percorsi durante l’anno,senza dar mai segno di stanchezza……E SE ANCHE STANCHEZZA C’ERA HA STRETTO I DENTI E SOFFERTO…..Ma potrei prenderne ad esempio anche altri,che hanno dato meno perché pieni di problemi fisici……Mchelidze,chi avrebbe mai pensato che infortuni a parte avrebbe accettato sempre e solo la panca….dopo i trascorsi di Palermo…..Gigliotti che pur mai utilizzato,seppur portato negli ultimi tempi regolarmente in panchina,mai l’abbiamo sentito lamentarsi di questo….Tonelli,che dopo un inizio forse peggiore dell’anno scorso,dove persino io non lo vedevo giocare se non in c2,ha saputo reagire alla grande giocando partite epiche,dove per salvare dei goals,c’ha rimesso la faccia……e quando avrebbe potuto togliersi dei sassolini,magari esaltando le sue prestazioni,non l’ha mai fatto rimanendo umile come sempre…….Tra l’altro con il recupero sicuro del Pampa….il sostituto di Regini NON PUO’ ESSERE CHE LUI!NON SAREI TANTO SORPRESO,CHE OLTRE AI SOLITI NOTI ANCHE LUI SIA FINITO SUI TACCUINI DI QUALCHE SQUADRA DI A!

  8. Grazie di tutto ragazzi e un enorme in bocca al lupo per la carriera! Ha ragione chi ha scritto che dietro a queste due persone perbene ci devono essere anche ottime famiglie.Forza Azzurro sempre!

  9. Grazie e basta, altre parole sarebbero superflue.
    Consiglio a tutti di risentire le interviste di questi ragazzi nel corso dell’anno (Regini anche ad Antenna 5 a Trops) per rendersi conto chi sono. Per chi ha potuto anche di averli visti agli allenamenti .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here