TV | Sintesi Juventus-Empoli 2-0

TV | Sintesi Juventus-Empoli 2-0

Commento di Gabriele Guastella – Produzione PianetaEmpoliTV . L’Empoli gioca alla pari dei Campioni d’Italia della Juventus, ma i bianconeri vincono ugualmente 2-0, come all’andata. Questa volta però è complice il regalo di Pasqua del direttore di gara Giacomelli di Trieste, che assegna una punizi

Commento di Gabriele Guastella – Produzione PianetaEmpoliTV

.

PETVL’Empoli gioca alla pari dei Campioni d’Italia della Juventus, ma i bianconeri vincono ugualmente 2-0, come all’andata. Questa volta però è complice il regalo di Pasqua del direttore di gara Giacomelli di Trieste, che assegna una punizione in area assolutamente inesistente ai padroni di casa che, va detto, Tevez è bravissimo a tramutare in gol nonostante il “traffico” davanti alla porta azzurra. E’ il 43′ del primo tempo, in pratica è il momento chiave del match. Prima la Juve era stata pericolosa due volte con lo stesso Tevez e poi con Lichtsteiner, sui quali Sepe è sempre stato bravo a chiudere la porta, ma l’Empoli di contro aveva avuto una grande occasione con Maccarone, tiro potente a lato.

.

Nella ripresa l’Empoli gioca meglio e sfiora più volte l’1-1, mette ad un angolo spesso i bianconeri che soffrono (e l’espressione in volto del tecnico Allegri nella sintesi ne è l’emblema, ndr) sotto i colpi di Saponara, Pucciarelli (due volte), Croce sui quali Buffon è davvero prodigioso. E la Juve? I biaconeri ci provano nel finale con Vidal e poi al 94′, con l’Empoli ridotto in dieci per l’infortunio di Verdi a sostituzioni esaurite, arriva il bugiardissimo 2-0 a firma Pereyra che effettua un tap-in vincente dopo una non facile parata di Sepe in occasione di un tiro precedente del solito Tevez.

Fanno festa i tifosi bianconeri, vicinissimi allo scudetto, ma l’Empoli esce a testa alta dal confronto, applauditissimo dai 1200 tifosi azzurri che hanno colorato il suggestivo Juventus Stadium, ma in parte anche dagli stessi sportivi juventini. Anche lo scudetto dell’Empoli, la salvezza in Serie A, è ad un passo. Nel finale espulso Sarri per proteste.

.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy