Era il primo campionato di serie A, eravamo già nel girone di ritorno. Gli azzurri cercavano la loro prima storica salvezza nel massimo campionato, il Napoli si stava avviando al suo primo storico scudetto.

Il 5 aprile 1987 lo stadio “Castellani” si presentò esaurito oltre ogni ordine di posto, perchè quel giorno Empoli ospitava il più grande calciatore della storia del calcio: Diego Armando Maradona.

 

Una partita che fu una vera e propria festa, anche al fischio finale visto che i nostri andarono a realizzare una sorta di impresa pareggiando 0-0 contro i futuri campioni. Facciamo  un bel salto indietro nel tempo rivedendoci il servizio di allora della “Domenica Sportiva”.

 

9 Commenti

  1. Amarcorde
    Presente nella maratona in legno e tubi innocenti
    farsi sentire in mezzo ai napoletani
    un’impresa
    …da tubi innocenti a bomboniera e senza passare dalla viaccia

  2. presente.
    Ero in tribuna superiore, ancora senza poltroncine, ma solo gradoni in cemento. Se non sbaglio pagavo il ridotto ragazzi da undicimila lire (l’intero mi pare costasse 22000). Anche in tribuna c’era gente ovunque, anche sulle scale.

  3. Entrato dentro (curva sud) all’undici di mattina. Uscito alle sei dì pomeriggio (felicissimo per il Della Scala che annulla Maradona)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here