Vigilia di campionato per gli azzurri chiamati all’ennesimo difficile confronto. Stavolta l’avversario sarà il Varese e la gara si giocherà proprio in terra lombarda. Lo scorso anno, da li l’Empoli rialzo’ la testa in maniera netta per la rincorsa salvezza: l’augurio è che quel campo possa essere ancora una sorta di talismano. Vediamo le ultime.

 

Un momento di Varese-Empoli del 2011/2012In casa azzurra si è lavorato anche questa mattina sulla difesa a tre, modulo adottato nella ripresa del match con il Brescia e che vedrà domani una naturale prosecuzione già dal primo minuto. Un modulo che dovrà dare ancora maggiore compattezza ai reparti e che dovrà anche però dare una notevole offensività. L’assetto, lo confermiamo, sarà quindi il 3-4-1-2.

Rispetto a quanto raccontato in questi giorni non ci sono particolari novità, ma semmai alcune certezze che mister Sarri ha dato scigliogliendo i nodi di un paio di ballottaggi. Partendo dalla difesa, confermiamo che sarà la fisicità di Tonelli ad andare in campo dall’inizio assieme all’esperienza di Accardi e Pratali. Salendo verso il centrocampo confermiamo l’utilizzo dei due difensori Laurini e Regini come cursori esterni, mentre Moro e Valdifiori saranno gli interni. Saponara agirà sulla trequarti a supporto di Maccarone e Mchedlidze, coppia che ben fece quando provata sette giorni fa.

Tavano ovviamente ci sarà, ed è in netta crescita, il tecnico azzurro preferisce però mandarlo in panchina per averlo, eventualmente, fresco nell’ultima mezz’orra qualora servisse.

Dalll’infermeria esce Cristiano (aveva avuto un problema ad un ginocchio) che sarà aggregato alla squadra ed andra in panchina con il già citato Ciccio, il portiere Pelagotti ed i vari Ferreira, Pucciarelli, Signorelli e Pecorini. Quest’ultimo torna a calcare un campo da gioco in competizioni ufficiali dopo i tre mesi di squalifica.

Non ce la fa invece Spinazzola che come Romeo verrà tenuto precauzionalmente a riposo. Un problema alla spalla ferma Shekiladze cosi come un problema alla caviglia fa dare forfait a Camillucci. A casa anche i lungodegenti. Fermo anche Cori che ha un problema al ginocchio; come sempre la lista degli indisponibili è davvero lunga.

Sarri non vuole guardare la classifica e non vuole nemmeno sentirsi dire che il Varese viene da due sconfitte, visto che la squadra con maggior rabbia in corpo dovrà essere la nostra. Il tecnico valdarnese ammette però le insiede di un match contro una seria candidata almeno ai playoff, ma le sensazioni sono buone.

 

Il Varese di Castori, come già detto, viene da due sconfitte, e quella di domani potrebbe essere la prova del nove per capire se la squadra lombarda potrà pensare in grande o meno. Sarà un 4-4-2 il modulo che l’allenatore ex Cesena manderà in campo anche se per lui c’è una vera e propria emergenza (mai come quella azzurra) in difesa dopo le squalifiche di Rea e Carrozzieri: al loro posto dovrebbero andare Troest e Pucino, quest’ultimo lasciando la fascia destra a Fiammozzi. I biancorossi dovranno poi fare a meno anche di Nadarevic che ha una lesione all’adduttore ed al suo posto dovrebbe essere scelto Kink. Si ferma anche Martinetti che non avrebbe comunque giocato per squalifica. Sta invece bene Neto Pereira che andrà a far coppia la davanti con Ebagua.

Castori sa che se si vuol puntare in alto non ci si puo’ permettere di fare tre sconfitte consecutive, ed è per questo che carica a mille la partita facendo capire che l’avversario di domani non sarà l’ultima della classe ma una squadra che ha un parco giocatori importanti e che arriverà a Varese per riscattare un amaro inizio di stagione.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

BRESSAN DOSSENA
FIAMMOZZI TONELLI
PUCINO PRATALI
TROEST ACCARDI
GRILLO LAURINI
ZECCHIN MORO
CORTI VALDIFIORI
KONE REGINI
KINK SAPONARA
EBAGUA MACCARONE
NETO PEREIRA MCHEDLIDZE

 

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCapitan Moro parla da ex
Articolo successivoTV | Il pregara di mister Sarri
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

22 Commenti

  1. Tonelli di nuovo in campo, non ho parole!
    Ma xchè lo preferiscono sempre a tutti e tutto, che si giochi in difesa a 3, a 4, a 5, a calcetto, a calcio a 5, a basket, a volley e/o a tappini?????

    • Così USUA accontentiamo anche chi pensa che lui possa rendere di piu’, in una difesa a tre!Che dire….speriamo in un miracolo….ma è tanti anni che non credo piu’alle favole……

  2. Un Levan in buone condizioni potrebbe rivelarsi decisivo accanto ad un Macca in crescendo di condizione. Sono pure fiduciosa sul buon rendimento di Regini avanzato a centrocampo. L’unico forse penalizzato dal modulo potrebbe essere Saponara adattato come trequartista…

    • Io invece credo MARTA,che Saponara,vada tolto dalla fascia è per sempre…Questo ragazzo è maturato tanto quest’anno(è dall’anno scorso che dico che le sue qualita’ sono da grande giocatore…non dimentichiamoci che deve compiere ancora 21 anni)ed è l’uomo che puo’ fare la differenza perchè salta l’uomo molto spesso….Adesso sembra trovare anche la via del goal…..secondo me dietro le punte è l’unico che puo’ giocare….La fascia…facciamola fare ai cursori e a chi deve scodellare il pallone in area!

      • Infatti il goal su azione col Novara e l’assist a Macca col Brescia li ha fatti giocando da esterno…se mi dici che è l’unico della rosa disponibile che può essere adattato a fare il trequartista sono d’accordo, resto dell’idea però che il massimo il ragazzo possa darlo maturando ulteriormente come esterno.

  3. Mi immagino già La fisicita pronta e agile di Tonelli contro quella sgraziata e priva di classe di Ebagua e Kone….

  4. Forse la società non si raccapezza come mai Tonelli sia così peggiorato, visto che in primavera era capitano..
    Beh forse se cambiasse stile di vita e uscisse un pò meno la sera forse commetterebbe meno errori di distrazione.. d’altronde non prende 10euro al mese

  5. Tonelli viene insistentemente messo in campo per sperare che a fine anno venga ceduto ad un bel prezzo..d’altronde sta’ andando per i 23 anni…

  6. in effetti dopo aver visto cedere fabbrini dopo la
    sua ultima stagione in maglia azzurra
    la speranza e’ di ripetersi con tonelli….

  7. Ahahahahah la “fisicità” di Tonelli! Ahahahahahahah spassosissimo!!!!
    Guarda non so cosa è più divertente, se l’insistenza con cui la società insiste a far giocare un ragazzo che in 2 anni ha abbondantemente dimostrato di non essere nemmeno lontanamente adatto alla B, se la rassegnazione con cui Sarri si fa imporre i giocatori (per paura dell’esonero), o se lo è la piacioneria (leccatoria) con la quale il buon Cocchi cerca di non fare la fine del Guastella!
    Dai ma come si fa a scrivere un articolo come quello sopra, senza minimamente provare l’impulso di sentirsi quanto meno indignati!!!
    Possibile che Carli e co. siano così poco interssati alla salvezza dell’Empoli da continuare a imporre un giocatore che con le sue cappellate è già costato tanti punti. Dico ma come si fa a non ammettere l’evidenza: FERREIRA VALE ALMENO 10 VOLTE TONELLI!!!!
    Basta con questi raccomandati, dobbiamo pensare a salvarci!!!!!!!!!!!!

    • Ciccio, ma vivi in questo mondo? È’ logico che prima di valorizzare roba non tua cerchi in tutte le maniere di farlo con i tuoi giocatori. Sono sicuro che se le cose non andranno per il verso giusto, il giocatore si accomoderà tranquillamente in panchina. Sono uno di quelli che ha criticato il 4411 e se vai a controllare sono l’unico che ha proposto il 3412. Sono sicuro che le cose andranno per il meglio, abbi fede figliolo!!!

      • Figliolo ma dove vivi te?!?
        Se uno è scarso è scarso… il ruolo e il modulo contano poco! Tonelli non ha mai fatto intravedere nemmeno lontanamente di avere delle potenzialità…. quindi che vogliamo aspettare che la pera caschi dal pero?
        Riccardino essere tifosi è un pregio, essere ottusi no! Se poi per non valorizzare i giocatori altrui preferiamo retrocedere, mi sembra si faccia come quello che per far dispetto alla moglie se lo tagliò!!!!! 😉

  8. Riccardo, hai detto “Sono sicuro che se le cose non andranno per il verso giusto, il giocatore si accomoderà tranquillamente in panchina”, io ti rispondo “sono già 2 anni che le cose non vanno per il verso giusto”, vogliamo retrocedere in Lega Pro per capirlo??

    • Premetto, il giocatore non piace nemmeno a me, da centrale e’ scarso ed è indiscutibile, da giocatore di fascia dx o centrale con difesa a 3, non mi pare che sia mai stato provato anche perché questo tipo di gioco lo facciamo da 30 minuti negli ultimi 10 anni. È l’ultima possibilità dopo di che è’ chiaro se in caso negativo il giocatore va accantonato, ma credetemi, le possibilità sono poche!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here