VICENZA-VARESE 0-2 (p.t. 0-0)
ARBITRO: Tozzi
RETI: 48′ Carrozza (Va), 81′ Pucino (V)

Silvio BaldiniNella panchina del Varese c’è il nuovo allenatore Rolando Maran, un ex del Vicenza subentrato all’esonerato Benny Carbone da un paio di giorni, mentre in quella dei veneti Sivio Baldini rischia grosso in caso di sconfitta. Non molto pubblico sugli spalti del “Menti”, probabilmente la partenza incerta dei biancorossi (3 punti, penultimi in classifica) ha disannamorato un bel po’ di tifosi. Nel primo tempo più Varese che Vicenza, la squadra lombarda impegna l’ottimo Frison un paio di volte con conclusioni da fuori di Kurtic (11′) e Neto Pereira (16′) e con Camisa, di testa, su corner (37′). Dalle tribune piovono fischi per i biancorossi quasi assenti in attacco nel primo tempo. Dopo l’intervallo Baldini toglie Zanchi e Rigoni e mette dentro Soligo e Paolucci nel tentativo di rivitalizzare un Vicenza francamente deludente. Non serve, perchè al 48′ il Varese sblocca il risultato con Carrozza, dalla sinistra dell’area di rigore, su una sforbiciata mal riuscita, da centro area, di Neto Pereira trasformatasi in un assist perfetto. La risposta del Vicenza, un po’ casuale, al 53′ con Abbruscato che tira centralmente pescato solo sulla destra dell’area varesina da un tiro sbilenco di Alemao e il portiere varesino Bressan può sventare. Al 65′ altro pericolo per il Varese, un siluro da 16 metri di Alemao sibila vicinissimo al palo sinistro di Bressan. Seppure timidamente il Vicenza accenna a una reazione. I miglioramenti vicentini vengono frustrati all’81’ quando Pucini, entrato in campo da poco al posto di Carrozza, schiaccia di testa in rete su corner dalla sinistra e raddoppia per il Varese. Poco dopo Frison salva con una grande parata  il Vicenza dal 3-0 su tiro di Di Luca.
 
 
Nel post partita arriva la conferma ufficiale, riportata dal sito del Vicenza Calcio, nel quale si attesta l’esonero di Silvio Baldini. A questo punto il futuro da allenatore per l’ex allenatore azzurro diventa davvero nero dato il gran numero di insuccessi sportivi collezionati.

 

M. S.
 
 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteIn diretta su Radio Bruno
Articolo successivoFantacalcio | Risultati del 1-2 ottobre 2011
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

6 Commenti

  1. Baldini deve capire che è l’ora di tornare a fare l’opinionista……..se non nella breve ultima parentesi ad Empoli,i suoi precedenti e successivi campionati con altre squadre,si son rivelati dei grandi flop.Silvione ti vogliamo bene,ma di segnali per lasciare cavolo,ne hai avuti davvero tanti

  2. Pucino class 91 scartato dopo un anno Di allievi dalla dirigenza del settore giovanile responsible dell’epoca era Carli. Complimenti per la scelta discartare un ragazzo a costo quasi zero.

  3. L’ultimo vero campionato di Silvio fu quello della salvezza nel 2002-2003.Da allora solamente tante delusioni.Evidentemente anche per gli allenatori esistono le fasi calanti.Comunque,per me il vero capolavoro di Silvio fu il suo primo anno con noi,quando subentrò al posto di Gustinetti,trovando una squadra allo sbando,con una marea di giovani che sarebbero poi diventati famosi ma che a quel tempo erano solo una massa di promesse.Inoltre,aveva il nucleo storico (Baldini D,Bianconi,Fusco etc ) oramai bollito o quasi e giocatori esperti del calibro di Pinciarelli ed Alfieri! Quella squadra rifiorì piano piano e con l’arrivo di un Pino Vitale in grande forma mise le basi per la serie A che arrivò pochi anni dopo.Quelle prime stagioni del primo Silvio per me sono indimenticabili.

  4. Qualcuno deve capire che gli errori ci stanno!!! La Juve a scartato Henry!!! No hai capito chi ho detto???? Non capisci un xxxxx!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here