emp_sas (7)Tra le tante favole raccontate quest’anno c’è sicuramente anche quella del polacco Piotr Zielinski, una favola che dal nostro egoistico punto di vista non è completa perchè il giocatore non è di nostra proprietà e quindi a strusciarsi le mani è l’Udinese.

Dopo due stagioni in prestito ad Empoli, Piotr tornerà alla squadra madre che di fatto lo ha già ceduto. Il destino di Zielinski, come da tempo ormai raccontiamo, sarà nella “Premier League” e sarà un giocatore del Liverpool. L’accordo è già stato trovato tra la società friulana, quella inglese e gli agenti del giocatore. Manca di fatto solo la firma di Piotr che da domani sarà aggregato alla nazionale polacca per il pre-ririto in vista di Euro 2016, manifestazione alla quale il centrocampista, ormai ex azzurro, spera di prendere parte.

 

Ad Empoli possiamo dire di aver visto nascere un altro campione, un giocatore arrivato con grande umiltà che si è messo a disposizione nel suo primo anno, giocando quando richiesto, per poi esplodere definitivamente in questa stagione ed essere tra gli artefici importanti di quanto la squadra ha ottenuto. Piotr verrà ricordato per sempre ad Empolianche per il gol, il secondo, segnato alla Fiorentina nel derby anche se, come detto da lui stesso, con Empoli si è creato un rapporto speciale e sicuramente questo è un arrivederci e non un addio.

A Piotr, ovviamente, i migliori in bocca al lupo per le prossime sfide.

 

Simone Galli

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteI numeri del match (Empoli/Torino)
Articolo successivoFabrizio Corsi: "Probabilmente ripartiremo da Martusciello"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

9 Commenti

  1. È stata un’emozione vederlo giocare e segnare un’ultima volta al Castellani…da questo punto di vista è un bene che vada al Liverpool, almeno non rischieremo di doverci giocare contro.
    Grandissimo Piotr! Ci mancherai!

  2. Sicuramente il talento più indiscutibile e di prospettiva della rosa di quest’anno!
    In oltre ho avuto modo di conoscerlo e devo dire che mi è sembrato davvero un ragazzo umile e di grandi valori umani, ma soprattutto molto attaccato alla maglia e a Empoli.
    In bocca al lupo Piotr farò sicuramente il tifo per te ovunque andrai e un giorno spero di rivederti in azzurro!!!!

  3. Ma all’Empoli non spetta proprio niente per la valorizzazione ENORME che c’è stata quest’anno. L’anno scorso si poteva intuire, ma il 2015-16 è stato … E anche qui grazie a Piotr e a Marco Giampaolo. 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here