Nessun problema per Jacopo Dezi e Leo Stulac che sono due calciatori che vestiranno la maglia azzurra –  come anticipato da PE.it – nella prossima stagione sportiva. Alcuni cavilli burocratici non sono stati ancora completati e quindi i due, onestamente attesi fisicamente per ieri, non possono ancora raggiungere Empoli e mettersi a disposizione di mister Bucchi.

Nessuna situazione strana, nessun intoppo che possa far saltare quanto ormai di fatto è scritto. Ogni società ha anche altre cose da disbrigare, cose che ha volte rappresentano priorità rispetto a quelle della controparte, ed anche questo ha in qualche modo rimandato tutto a lunedi prossimo. C’è però comunicazione tra le parti e tutto, seppur con grande lentezza, sta procedendo verso la direzione già indicata. Ovviamente i due non saranno presenti questa sera e vivranno questo fine settimana ancora da calciatori del Parma, ma già per lunedi è attesa la svolta ufficiale.

32 Commenti

  1. Queste sono cose ovvie, ma qualcuno vive costantemente con la sindrome da complotto …… e alla ricerca del malsano…… vivete con più tranquillità che la vita è bella.

  2. Si infatti, avere una piccola ansiettina è una cosa normale, ma pensare sempre al complotto oltre che far male alla salute è ingiusto verso l’Empoli…quando vedi la volontà di fare una bella squadra per un tifoso è già buono, è vero che sono potenziali titolari, ma un pò di fiducia e pazienza, godiamoci il weekend e la prima amichevole di Montelupo

  3. Il problema c’è e come non ci sono cavilli burocratici per il trasferimento.
    Il problema è che Dezi non si muove in prestito con diritto di riscatto ma solo a titolo definitivo in questo caso per l’Empoli si è stufato tutti gli anni andare in prestito e dover ripartire da capo sempre.
    Lui vuol venire a Empoli però a titolo definitivo da subito. Quindi ora bisogna vedere come la pensa L’empoli E quanto è disposto a pagare subito un giocatore che l’anno scorso ha fatto una partita in A. Certamente non sarà la stessa cifra che ha pattuito con il Parma per il prestito con diritto di riscatto. Il tutto è da definire e il fatto è che anche l’affare Stulac anche se è tutto definito è legato Dezi se non parte Dezi non parte nemmeno Stulac . Entrambi sono in esubero per il Parma però li vuol piazzare insieme. Quindi prima dire che è tutto fare è bene aspettare, in quanto il tutto mi sembra ancora in alto mare.

  4. E’ tre quattro giorni che viene detto domani arrivano domani le visite mediche a Empoli invece a tutt’oggi si stanno sempre allenando nel ritiro del Parma. Vi verrebbe qualche dubbio? ??? Il motivo è quello che ho descritto e ad oggi è tutto in standby con un nulla di fatto

  5. Ma chi ha una squadra sulla carta forte come la nostra ? Pare nessuno… ma non sempre le cose vanno come dovrebbero… A B A B… occhio che non basta vendere incassare e ricomprare… la lezione ci servirà spero per i prossimi anni…

  6. Certo Marco1,ammiro l’abnegazione che profondi ad affermare il tuo pensiero. Ovviamente sei coperto dal quasi totale anonimato che ti garantisce il tuo generico nick. Io ho provato a cercare notizie simili, ma anche da Parma,danno per totale l’accordo ma senza ansie di concludere prima di lunedì. Questo è quanto.. Poi.. Può accadere di tutto.. La storia di Taffarel ci insegna che l’autostrada degli Appennini a volte è stata foriera di cambi repentini di fronte per cui, bene essere sereni ma comunque sempre meglio aspettarsi di tutto…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.