Parte oggi il nuovo corso tecnico dell’Empoli, via Andreazzoli dentro Iachini. Alla presenza del Presidente Corsi, l’ex allenatore di Samp e Palermo ha parlato alla stampa locale presentandosi come nuovo allenatore.

Dopo avervi mostrato l’intervista esclusiva realizzata a margine, vi proponiamo la conferenza stampa integrale della conferenza tenutasi nel primo pomeriggio. Alle ore 16:00 circa si terrà il primo allenamento agli ordini del nuovo mister. Il servizio è a cura di Alessio Cocchi ed è fruibile in HD.

29 Commenti

  1. Non gli è stata fatta la domanda fondamentale, al C orsi. Non ci ha detto se ritengono di non aver fatto errori in sede di mercato. Ha dato colpa all’allenatore e stop. Che occasione persa …. già un parlan mai, questi dirigenti.

    • La domanda gli è stata fatta, e ha risposto che una “domanda che non ha senso ora”, mancano ancora 2 mesi al mercato ….. giustamente dirlo adesso sarebbe una bocciatura ed abbiamo bisogno di ogni energia dei ns calciatori.
      Condivido le parole del Presidente in toto …. dopo le partite di Parma e Frosinone si era sottolineato tutti che il possesso palla sterile non serviva a niente …. tutti si era sottolineato che l’atteggiamento che c’era stato con il Cagliari (20 metri più bassi e ripartire) era quello che ci serviva …. ora tutti a fare le verginelle.
      In queste partite solo Caputo ha migliorato e di tanto le sue percentuali.

  2. I direttori non parlano mai? Devono essere molto indaffarati, e dire che sono in tre. Bello non metterci la faccia vero?

  3. nn lo vedo molto affranto il corsi…probabilmente qualcosa si è rotto anche a livello personale fra lui ed andreazzoli…

  4. Empolesi così però mi deludete… Dove sono tutti gli anti-società.. Dai Dai commentate e siate severi che l’anno scorso ha portato bene…. Scherzi a parte io penso che Pecini & C. Giustamente abbiano meglio da fare che dire due o tre ca. Zzate a tre giornalisti… Il Corsi è il padrone ed è il primo che vuole il bene Dell’Empoli, sicuramente perché ce ne guadagna economicamente ma anche perché ci sente tanto, a differenza di americani o cinesi.
    Poi ognuno è libero di pensare e dire quello che vuole ma per fare certi discorsi in una realtà come la nostra ci vuole coraggio. Da parte mia FIDUCIA INCONDIZIONATA A QUESTA SOCIETÀ (anche se questa scelta si rivelerà sbagliata, fa parte del gioco)

  5. Grande stima per Andreazzoli , come era anche per Vivarini, ma la società l’altro campionato fece a sorpresa un cambio di allenatore , e scelse benissimo.

    Forse ci a visto bene anche quest’anno , vedremo…..

    Certamente Iachini è più legato al risultato, alla concretezza che al bel gioco. Nelle prossime partite cominceremo a vedere se la cura è quella giusta!!!

  6. Diamo il Benvenuto a Iachini e buon lavoro! personalmente non mi piace, ma forse in A per piazze come Empoli son meglio allenatori cosi per arrivare al risultato ,speriamo almeno quello arrivi. ForzaAzzurro!!

  7. Un si sa perché, ma col C orsi si sciupano tutti i rapporti: con Cagni, con Somma, con Carli, con Giampaolo, con Vivarini e ora con Andreazzoli. Poi… anche esordire oggi in conferenza stampa con “dopotutto l’Empoli è un’azienda”…che a voi v’e’ piaciuto, amici? O un era una famiglia? We are family? Boh!

  8. Due parole sulla conferenza stampa:
    Presidente Corsi: con Andreazzoli tanti complimenti e pochi punti: forse ti sarai dimenticato in fretta delle gioie che ci ha regalato fin qui….certo non sarà colpa sua se in difesa giochiamo con 4 trentacinquenni che vanno più piano di mia zia….
    Mister Iachini: ovunque siamo andati con il mio staff abbiamo sempre raggiunto gli obiettivi richiesti: si e questa è bona…se tu l’avessi centrati questi obiettivi non avresti collezionato 10 esoneri inn10 anni…va ia…va ia…..:)
    Comunque siamo in una botte di ferro, se il pres prende una cantonata ci pensano i 3 direttori a risolvere le cose….sempre presenti e rassicuranti con le loro parole…:)

  9. Lasciato a casa Andreazzoli perché a detta del pres molti complimenti e pochi punti…
    Direi veramente ma veramente poco riconoscente per una grande persona che ci ha fatto gioire di risultati…pochi mesi e già ci si dimentica tutto…
    Ci penseranno i 3 direttori a rassicurarci come sempre….

  10. Conferenza stampa di Aurelio lo scorso anno… Tanti commenti di come non aveva avuto parole x vivarini, mentre Iachini le prime parole sono state per il mister Aurelio. Qui mi è piaciuto e non ha parlato male, ragazzi la fiducia diamola non è uno sprovveduto questo. E comunque forza azzurri.

  11. Tutta Italia è rimasta sconcertata dell’esonero di Andreazzoli, sia leggendo i giornali, social, sia ascoltando le radio e commentatori sportivi.
    È queste persone non avevano l’occhio del tifoso come noi.
    Probabilmente dall’esterno la percezione del lavoro fatto da nonno Aurelio è stata ottima.

  12. A me fate tutti ridere…
    Sembra che abbiate iniziato a seguire l’Empoli e il calcio in generale solo da ieri.
    Da che mondo è mondo la riconoscenza in questo mondo non c’è mai stata.
    Dispiace per Andreazzoli, quello che in questi mesi ti ha fatto vivere, il tifoso non lo scordera’ mai…
    Ma quando arrivi a un punto dove sei troppo bellino, dove vuoi imporre il tuo gioco in ogni stadio difendendo sempre in campo aperto, male oltretutto nelle preventive, dove in 11 partite sono 7 le sconfitte, una sola la vittoria, qualcosa che non va c’è sicuramente…
    È qui ad Empoli c’è la fortuna di avere un presidente che una minima conoscenza di calcio ce l’ha, differentemente che da altre parti…
    Non sottovalutate Iachini. Maestro di campo, lavoratore serio..
    Grazie Aurelio per questi mesi fantastici.

  13. la riconoscenza ad un dipendente ha poco senso , devi valutare l attuale e non il passato , se giudichi il passato positivo hai sempre una visione distorta e poco lucida dell attuale , si parla di professionisti ben pagati e non di volontari che allenano una squadra giovanile dove i sacrifici non vengono pagati.
    Aurelio ci ha fatto vivere momenti indimenticabili in B ma la serie A e’ un altro mondo e devi cambiare faccia ,
    L Empoli deve salvarsi , questo e’ il messaggio e questa e’ la decisione , l obbiettivo conta piu’ del sentimentalismo ed in questo mi trova d’accordo …..poi che ci riesca o meno questo lo vedremo ma con i bei ricordi non cambi mai la fidanzata , dipende cosa vuoi ottenere.

  14. evidentemente questa è una scelta per da una scossa all’ambiente e per motivare un po di piu
    qualche giocatore. il bel calcio di andreazzoli nessuno lo discute ma poi ad un certo punto in serie A
    ci vuole anche equilibrio e compattezza.
    il calendario è stato difficile ma con genoa,parma,frosinone e chievo qualcosa di piu si poteva fare.
    se avesse vinto almeno due di queste quattro partite sarebbe sicuramente rimasto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.