ALBINOLEFFE 0
EMPOLI 2

 21′ Tavano (R); 71′ Maccarone

 

 

ALBINOLEFFE: Tomasig; Salvi (46′ Vorobjovs); Lebran (58′ Cortinovis); Ondei; Piccinni; Di Cesare; Malomo; Girasole; Cristiano (68′ Cocco); Belotti; Torri.

A Disp: Offredi; Corradi; Maino; Taugourdeau.

 

EMPOLI: Dossena; Buscè; Ficagna; Stovini; Gorzegno; Valdifiori (57′ Ze Eduardo); Moro; Coppola; Lazzari (64′ Saponara); Tavano (84′ Dumitru); Maccarone.

A Disp: Pelagotti; Regini; Guitto; Brugman.

 

ARBITRO: Sig. Ciampi di Roma – Assistenti: Franzi/Evangelista

 

AMMONITI: 21′ Lebran (A); 24′ Ondei (A); 25′ Gorzegno (E); 37′ Valdifiori (E)

 

L’Empoli cala il Jolly e sfrutta al meglio il turno infrasettimanale che vale come recupero della 35a giornata di campionato: la gara come ricorderete dove essere il posticipo di quella giornata.

Come detto, azzurri che si vanno a prendere tre punti importanti, tre punti con tutta la concorrenza che non puo’ che stare a guardare la nostra squadra che allunga in maniera netta (+5 da Vicenza e Nocerina e +4 virtuale sul Livorno) ed inizia, adesso, in maniera molto nitida a vedere la luce in fondo al tunnel.

Una vittoria preziosissima che mette a questo punto in mano nostra un match point per chiudere la pratica (magari non matematicamente) già da sabato prossimo.

Sfatati anche tutti quei fantasmi di Ancona che in questi ultimi giorni albergavano sopra le nostre teste, e va un bravi a tutti i ragazzi ed al mister per aver interpretato questa gara al meglio, e dal punto di vista tattico e di quello mentale. La gara è stata interpretata nella migliore maniera, non priva di insidie, ma la voglia che gli azzurri hanno adesso di salvarsi è stata più forte di qualsiasi altra possibile debolezza.

La gara si è conclusa con il punteggio di 2-0, una vittoria netta ma non regalata, i seriani, seppur con i loro mille limiti, hanno provato a mettere in difficoltà Stovini e compagni per tutto il match. Ha aperto le danze Tavano su rigore (fallo su Lazzari) e le ha chiuse l’altro bomber Maccarone con un diagonale velenosissimo. I tappeti rossi non ce li aspettavamo e non li abbiamo trovati ma l’Empoli era pronto a questo.

Bene vedere anche Valdifiori ripartire dall’inizio.

La questione Albinoleffe è quindi liquidata, ma adesso iniziano i quattro giorni più lunghi dell’anno, che ironia della sorte metteranno l’Empoli, in una sorta di finalissima di Coppa, contro l’allenatore che ha toccato il punto massimo della nostra storia, quel Gigi Cagni che nel match di sabato al “Castellani” cercherà di tenere vivo il suo Vicenza e rimettere gli azzurri (che resterebbero comunque davanti) nella bagarre salvezza.

Ma come detto la luce in fondo al tunnel adesso la si vede bene, e crediamo che la squadra di stasera, ma più in generale quella degli ultimi due mesi, difficilmente si farà sfuggire la ghiotta occasione di mettersi definitivamente alle spalle una stagione difficile e complicata, che certamente non potrà a fine stagione essere osannata come un traguardo raggiunto ma che certamente, in questo momento, diventa importante quasi come uno scudetto.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

1′ – Prova Moro da fuori area ma la conclusione esce nettamente.

2′ – Maccarone guadagna il primo angolo del match. Combinazione Tavano-Gorzegno-Tavano con quest’ultimo che calcia su un difensore.

4′ – Colpo di nuca di Tavano che finisce nelle mani di Tomasig.

5′ – Cross di Gorzegno da sinistra con Malomo che anticipa Valdifiori.

8′ – Cross di Valdifiori che Ondei intercetta con palla che per poco non va in corner. Solo rimessa con le mani.

9′ – Maccarone mette in mezzo per Tavano, ancora Ondei a spazzare l’area seriana.

10′ – Angolo numero due per noi. Batte corto Tavano per Gorzegno che la mette in mezzo ma nessuno raccoglie.

11′ – Lazzari di testa la mette di poco sopra la traversa. Bel traversone di Maccarone.

13′ – Colpo al costato per Maccarone ma per l’arbitro non c’è fallo.

14′ – Chiude bene Stovini su Torri che poteva andare davanti a Dossena. Albinoleffe vivo che si sta giocando a viso aperto il match.

17′ – Cross di Cristiano dalla sua destra che per fortuna non trova compagni in area azzurra e la palla si perde sul fondo.

18′ – Si gioca in un clima davvero strano per la B, pochissima gente sugli spalti, non più di 600 presenze, sentiamo bene le urla dei calciatori e dei tecnici provenienti dal campo nonostante la posizione stampa non sia vicinissima.

20′ – Rigore per l’Empoli, messo giù Lazzri ed rigore.

21′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Tavano trasforma il rigore. Primo storico gol dell’Empoli in casa seriana.

21′ – Ammonito Lebran per il fallo su Lazzari.

24′ – Ammonito Ondei per un brutto fallo da tergo su Coppola.

25′ – Giallo adesso per Gorzegno che fa un fallo davero stupido su Salvi. Evitabile questa ammonizione, cosi non va bene.

26′ – Si scontrano nella trequarti azzurra Gorzegno ed un calciatore seriano, Salvi. Testa a testa, brutto taglio sulla fronte del nostro giocatore.

29′ – Gran tiro in controbalzo di Belotti dal limite d’area che esce di un niente.

30′ – Sono tornati regolarmente in campo i due giocari che si sono scontrati di testa.

32′ – Gran lavoro di Cristiano che salta due dei nostri, la mette in mezzo per Torri che però commette fallo su Stovini e si riparte con una punizione azzurra.

33′ – Cross teso e basso di Coppola per l’accorrente Tavano che la prende di stinco favorendo la parata di Tomasig.

34′ – Dall’altra parte cross di Piccinni sul quale va Dossena di pugno a spazzare.

35′ – Miracolo di Dossena che para sulla riga un colpo di testa ravvicinato di Torri che aveva ricevuto da Piccinni. Male la nostra difesa in questa situazione. L’Albinoleffe non vuole regalare il match c’è da stare svegli.

37′ – Ammonito Valdifiori che cintura Belotti.

40′ – Da alcuni minuti si sono ivertiti di fascia Valdifiori e Coppola.

42′ – Va via bene Maccarone a destra che mette palla in mezzo per Tavano che viene anticipato di un niente da Lebran.

47′ – Fallo tattico di Moro a centrocampo per spezzare una possibile ripartenza locale.

48′ – Finisce il primo tempo con gli azzurri meritatamente avanti 1-0.

 

2° Tempo

1′ – Cambio negli spogliatoi per l’Albinoleffe: Vorobjovs per Salvi.

3′ – Crossi di Gorzegno che si perde sul fondo.

5′ – Pericoloso l’Albino che con Girasole impegna Dossena che respinge un suo tiro in angolo. Va poi di testa Malomo ma blocca facile il nostro portiere.

7′ – Tiro velenoso di Tavano dal limite con palla che sfugge al portiere e che va in corner.  Dalla bandierina palla a Gorzegno che batte a rete ma con conclusione nettamente fuori misura.

10′ – Ancora Tavano pericoloso che va al tiro riprendendo un passaggio di Gorzegno ma trovando le mani di Tomasig.

11′ – Piattone di Cristiano che esce sopra la traversa.

11′ – Maccarone guadagna un angolo. Batte corto Tavano ma è attenta la retroguardia seriana.

12′ – Maccarone sull’esterno della rete.

12′ – Primo cambio per gli azzurri: Ze Eduardo per Valdifiori.

13′ – Secondo cambio per i padroni di casa che inseriscono Cortinovis per Lebran.

16′ – Pericoloso cross di Vorobjovs per Girasole sul quale va bene e deciso Ze Eduardo ostacolandolo e facendogli perdere la palla.

18′ – Perde una brutta palla Gorzegno al limite, la prende Piccinni che tira e di poco la palla esce. Ci vuole più attenzione, il vantaggio è minimo e l’Albinoleffe non ci sta a perdere.

19′ – Secondo cambio per gli azzurri: Saponara per Lazzari.

22′ – Moro ci prova dai venticinque metri ma il tiro è impreciso.

23′ – Sventagliata di Malomo che va fuori alla destra di Dossena.

23′ – Cambia ancora la squadre celeste con Cocco che va per Cristiano.

26′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL raddoppia l’Empoli con Maccarone che ben servito da Tavano brucia Tomasig con un diagonale.

30′ – Tavano ribattuto in agolo da Ondei. Batte Tavano, sfiora di testa Ficagna che trova ancora un corner. Batte adesso Saponara ma il tiro viene ribattuto dalla difesa bergamasca.

33′ – Dal limite Saponara fa sfilare la palla poi calcia un tiro che esce di poco alla sinistra del portiere.

35′ – Moro dal limite: tiro telefonato per il portiere. Bravo ancora Saponara ad innescara l’azione.

39′ – Ultimo cambio per Aglietti che toglie Tavano per Dumitru.

40′ – Cross di Cortinovis dalla sua destra, Dossena blocca la sfera in presa alta.

43′ – Ottimo Dossena ad anticipare Torri che in posizione regolare si era presentato davanti a lui.

45′ – Saranno 3 i minuti di recupero.

48′ – E’ finita con il successo per 2-0 degli azzurri. Sfruttato al meglio il turno di recupero ed adesso sotto con il Vicenza per quella che potrebbe essere l’ultima fatica.

 

Da Bergamo

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteFantacalcio | Play Off Serie C1: FC Fetta promosso in Serie B!
Articolo successivoGli azzurri di Lombardia
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

26 Commenti

  1. ..si, troppo lenti, ma anche senza uno straccio di schema in profondità. Tutto palla lunga e pedalare. Troppo fallosi e molte palle perse.

  2. Chi di voi ha sentito Massimo Tecca nel commento all’intervallo? Se esistono davvero le “gufate” siamo finiti!
    Ha addirittura parlato dell’anno prossimo e dei nostri futuri obiettivi di risalita in A!!!

  3. Parliamo chiaro:se non vinciamo questa siamo messi male …loro sono reteocessi e in campo hanno due 93, un 94 e due 95!!!

    • Bravi ragazzi avanti così che sabato c’è la partita piu’ importante….cerchiamo di recuperare le forze…….forse qualcuno si è dimenticato che era la 4 partita giocata in poco piu’ di una settimana…e i giocatori schierati sono sempre stati piu’ o meno gli stessi!E purtroppo anche sabato i cambi che potranno essere fatti rispetto ai giocatori schierati stasera saranno pochissimi…pero’ c’è da dire che le motivazioni dovrenno contare piu’ della stanchezza……Un ultimo sforzo e ci siamo…..anche perchè da come eravamo messi….questa salvezza …se raggiunta sara’ come aver vinto uno scudetto!Obbiettivamente credevo che la felicita’ dei tifosi,fosse piu’ tangibile…invece come sempre c’è qualcuno che non è mai contento….ma ne riparliamo magari fra un po’…

      • ..mi sento chiamato in causa, visto che, effettivamente, io sono uno di quelli che ha avuto da ridire. Ma il mio atteggiamento è dettato dalla paura che la squadra mi incute ogni volta che scende in campo, perchè non dà mai l’impressione di poter gestire senza affanno una partita. Poi, ci mancherebbe, a fine gara sono contento come una pasqua e me ne sbatto del gioco.

  4. Meno male si è vinto!!! Grazie a Dio ora la salvezza sembra vicina,adesso bisogna vincere con il Vicenza…e poi a fine stagione faremo i conti con la dirigenza!!!

  5. Si doveva vincere e si e’ vinto, tutto il resto e’ aria fritta. Ora sotto con il Vicenza che potrebbe essere l’ultima fatica!!

  6. Bravi ragazzi!! Bella vittoria!!

    La partita e’ stata interpretata in modo buono dall’empoli, andato poche volte in difficoltà, controllando bene per poi pungere…

    Adesso ci aspetta al castellani un’altra battaglia, e dovremo portare a casa altri 3 punti che davvero ci consetirebbero di ottenere questa tanto sudata salvezza!!!

  7. Piccola soddisfazione personale. La seguente formazione con annesso modulo (4312), è la stessa che avevo postato più volte, quando le cose andavano malissimo. Moro (in mezzo), compreso. Non era la migliore, ma quella che poteva garantirci la salvezza.

  8. Prendiamo i tre punti perché per il resto ho visto una squadra prevedibile e per niente in palla, abbiamo giocato contro un manico di raccattati, sabato sarà un altra musica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here