Campionato Allievi Nazionali Professionisti Serie A e B

Girone  A – 5° giornata andata

30 ottobre 2011

Sassuolo –  EMPOLI   1 – 0


A cura di Fabrizio Fioravanti

EMPOLI

Pacini, Brumat, Risaliti, Thiongo, Bachini, Zavatto, Rovini, Menichetti, Frugoli, Gargiulo, Cacciapuoti

A disposizione: Cardelli, Taddei, Sacco, Gemignani, Niccoli, Cappelli, Angeli

Allenatore: Mario CECCHI

Sostituzioni  (tutte nel 2° temopo):

al 24’ entra Niccoli esce Menichetti
al 33’ entra Gemignani esce Brumat


GOL

49’ Gliozzi

AMMONITI per l’Empoli

nessuno

ESPULSI

nessuno

Commento del mister Cecchi

Partita un po’particolare. Giocata sottotono dai ragazzi. Può succedere dopo una gara come quella con la Fiorentina. Poca intensità. Sassuolo ben organizzato. Comuneue si è fatto fgioco e siamo stati anche sfortunati, si è preso un palo ed una traversa con Frugoli. Ho avvertito i ragazzi di stare attenti al Sassuolo perché ogni tanto ci punzecchiava con qualche azione in contropiede qualche contropiede. Il loro gol è venuto comunque a seguito di un nostro errore difensivo: palla lunga incertezza di un difensore, Gliozzi del Sassuolo ha preso palla ed ha fatto gol, in pratica nell’unica occasione avuta da loro. Si è spinto poi, si sono sbagliati  gol ma non siamo riusciti a ribaltare, il risultato. E’ comunque mancata un po’ di concentrazione ed intensità, come ho detto. Useremo questa sconfitta per imparare qualcosa, il calcio è anche questo.


1 commento

  1. Un pò ce lo aspettavamo……perchè conosciamo la squadra, ma in cuor nostro speravamo che non accadesse! Invece puntuale come da “copione” arriva la prima sconfitta per i ragazzi di Cecchi autori di una prova incolore, sottoritmo, senza cattiveria agonistica…..forse con la testa ancora piena di complimenti per la bella prova contro la quotata Fiorentina. Sono tornati a galla i “difetti” dei singoli, poche verticalizzazioni, troppe giocate individuali e manovra che, solo a tratti, è risultata fluida ed efficace. Giocate non all’altezza della categoria, sbagliate nella scelta e costruite per esaltare il singolo, ma non la squadra. Si è subito percepita la difficoltà mentale dei ragazzi a calarsi in una gara “sulla carta” facile, e non sono sufficienti il palo e la traversa di Frugoli per giustificare la sconfitta. Giornata storta che, come dice mister Cecchi, deve insegnare qualcosa…..Una consapevole autocritica da parte di tutti non può che far bene in vista dei prossimi impegni…stavolta, almeno “sulla carta”, non facili.
    Alla prossima

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here