Sono le motivazioni a fare la differenza nell’anticipo della 28/a giornata. Al Bentegodi il Chievo trova la seconda vittoria consecutiva dopo quella in casa del Genoa, piegando un anonimo Palermo per 1-0. A segnare la rete decisiva è Paloschi, al 35′ del primo tempo, che batte Sorrentino dopo un bel lancio di Meggiorini. Fatta eccezione per una bella parata di Bizzarri su Dybala, i rosanero non creano molte occasioni nei primi 70′. Sono i veneti a sfiorare invece il raddoppio più volte, sciupando anche un calcio di rigore con Paloschi al 62′ (alto). Poi il Palermo prova il forcing finale, ma si ferma sulla traversa con Vazquez. In attesa delle gare di stasera e domani ,il Chievo sale a quota 32 punti in classifica, tre in meno del Palermo, e soprattutto 11 in più di Cesena e Cagliari.

1 commento

  1. Consoliamoci col fatto che il Cesena deve perdere per forza. Quindi le 3 dietro di noi sono cosa fatta, quasi. Ma può anche darci che ci sia qualcun altro che sta dietro di noi. Siamo timist.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here